Udinese-Torino, spazio alla fanteria leggera: Iago Falque duella con De Paul

Udinese-Torino, spazio alla fanteria leggera: Iago Falque duella con De Paul

Testa a testa / Colpi di classe ed un ruolo tattico fondamentale per le rispettive formazioni: al fianco di Belotti e Lasagna, i due sono pronti a sfidarsi

di Federico Bosio, @fedebosio19

Sarà la Dacia Arena l’impianto che riaccoglierà, questo pomeriggio, il Torino per il ritorno al campionato dopo la pausa Nazionali: una sfida quella in casa dell’Udinese che non può e non deve essere sottovalutata, e per la quale Mazzarri ha a lungo studiato offensive e contromosse per avere la meglio sul piano di vista tattico nell’ottica di collezionare un punteggio pieno. Non sarà certamente l’unica tematica della partita, ma forse più che in altre occasioni uno spazio particolare lo ritaglierà quella che potremmo definire la fanteria leggera ovverosia quelle individualità schierate sul terreno di gioco per dare il principale sostegno offensivo alla vera prima punta e sparigliare le carte della difesa avversaria agendo tra le linee, con classe ed intelligenza.

Da una parte sarà Belotti a guidare lo schieramento granata, che dovrebbe questo pomeriggio vestire un 3-4-2-1, mentre dall’altra l’unica vera punta sarà individuabile in Lasagna, riferimento avanzato solitario e principale nel 4-1-4-1- disegnato da Velazquez; ecco che i riflettori potranno dunque accendersi con intensità su Rodrigo De Paul e Iago Falque, i più importanti rifornimenti e rinforzi per i due centravanti citati. Tra le fila friulane l’argentino rappresenta indubbiamente la pedina dotata di maggiore qualità tecnica innata e imprevedibilità all’interno di una trequarti a quattro estremamente folta, che dovrebbe essere completata da Pussetto, Fofana e Mandragora. Facile quindi immaginare che il ruolo di De Paul sarà quello di partire da una posizione più esterna per poi andare ad accentrarsi e comportarsi, in più situazioni, come una vera e propria seconda punta.

Per quel che riguarda i granata, dovrebbe essere Soriano ad agire in coppia con Iago Falque sulla trequarti, alle spalle del Gallo: la condizione fisica dell’ex Villareal ancora non ottimale, le normali tempistiche di inserimento rispetto ad un giocatore che sta vivendo la sua terza annata al Toro e le qualità mostrate dallo spagnolo nel corso degli ultimi campionati portano proprio quest’ultimo ad essere individuabile come pericolo principale per la difesa bianconera, tra i due. Una partita che mette quindi in scena un duello di classe e tecnica, più che di forza fisica: un confronto tra pseudo-seconde punte, due modalità completamente differenti di interpretare il medesimo ruolo, la comune volontà di risultare maggiormente incisivi del diretto avversario per portare punti alle rispettive formazioni. La sfida tra Falque e De Paul accende Udinese-Torino.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy