Udinese-Torino, Ventura ora hai un nuovo bomber

Udinese-Torino, Ventura ora hai un nuovo bomber

Focus on Martinez/ Nella partita contro l’Udinese l’attaccante sembra aver abbattuto la sua difficoltà con la via del gol.

12 commenti
Martinez

Tra le tante note liete di Udinese-Torino c’è da segnalare il ritorno al gol di Josef Martinez che ha siglato una doppietta sorprendendo tutti i tifosi granata dopo i diversi errori commessi sotto porta durante la stagione.
L’attaccante granata, dopo essersi sbloccato contro la Roma, ha trovato la rete anche ieri dimostrando che anche lui sotto porta si può far valere ed il Toro ha trovato un nuovo attaccante.
Fino ad adesso Martinez ha sempre dimostrato di avere grandissime abilità tecniche, dotato di fisico dinamico e leggero capace di effettuare spettacolari progressioni in velocità palla al piede e di lasciarsi dietro qualsiasi difensore. Di conseguenza un’ottima capacità di penetrare nell’area di rigore avversaria.

Il problema è sempre stato il rapporto con il gol ma dopo tre reti in tre partite si spera che l’attaccante prenda fiducia e scenda in campo con più spensieratezza e che gli possa permettere di trovare un rapporto continuo con il gol. Questa è anche una vittoria di Bruno Peres che in occasione della partita contro la Roma, quando Martinez ha segnato il primo gol in campionato, gli suggerì di calciare nello specchio alla prima occasione, senza paura di sbagliare. I suggerimenti del brasiliano hanno funzionato, Martinez appare più spensierato ed i risultati, per il momento, sembrano esserci.
Adesso, il prossimo passo, dopo essersi sbloccato, è quello di trovare continuità ed in questo momento ne ha l’occasione, per i diversi infortuni agli attaccanti granata. Il talento venezuelano può cercare di conquistarsi la fiducia dell’allenatore per un eventuale riconferma nella prossima stagione, magari da protagonista.

L’attaccante non deve solo guadagnarsi la fiducia di Ventura ma pure quella dei tifosi che dopo tanti gol sbagliati e, di conseguenza tante vittorie mancate, è arrivato il momento che il ventiduenne maturi definitivamente e faccia sognare tutto il pubblico granata che, dopo una stagione particolare, si merita grandi soddisfazioni il prossimo anno…

12 commenti

12 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Nick - 1 anno fa

    Redazione per cortesia non esageriamo. Bomber sono Andrea e Ciro. Josef non si può minimamente considerar tale dopo tutti i punti che ci ha fatto perdere durante il campionato. Nulla di personale ma i numeri parlano chiaro. È solo perché ha segnato in due partite non mi esalterei più di tanto, ha ancora molto da dimostrare e gli auguro di migliorare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rossogranata - 1 anno fa

      Non è una novità se all’inizio campionato anche Andrea ha avuto il suo periodo di astinenza. Ma così tanti bomber. Lo stesso Pulici all’inizio della sua carriera Giagnoni lo tenne “a riposo” per due mesi, e poi è diventato quello che è diventato.
      Quindi la storia insegna…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Nick - 1 anno fa

        Spero difatti esploda ma fino ad ora ci ha dato più dolori che gioie. Mi ricorda in qualche modo Mueller che tecnicamente era favoloso e poi… Cmq spero il nostro Josef migliori sennò lo manderei a farsi le ossa da qualche altra parte e comprerei una torre. I nostri attaccanti segnano poco di testa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Frank Toro - 1 anno fa

    Se qualcuno offre 2 mln vendetelo subito. Meggiorini che non ho mai considerato un bomber era una spanna sopra sia come impegno che tecnicamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. RDS- toromaremmano - 1 anno fa

    Discorso da allargare a tutta la squadra, a veder la partita di ieri abbiamo trovato un bomber, due centrali, ecc.ecc. non voglio fare il pignolo ma la partita di ieri a me è sembrata la copia di quella di Palermo, (sicuramente ieri più cinici) per avere una riprova delle buone cose viste ieri bisogna riproporre la stessa formazione contro il Napoli avversario certamente più tosto, ma anche quello non so se basterà, bisognerebbe vedere questa formazione quando si trovera’ squadre arroccate in difesa e saremo noi a dover attaccare, forse gli esperimenti dovevano iniziare prima?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fabrizio - 1 anno fa

    non penso proprio che martinez sia diventato un bomber di razza in circa 15 giorni… ne deve ancora fare di strada….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawda - 1 anno fa

    Ieri il Torino ha fatto una ottima partita anche perche’ ha potuto fare quello che sa fare meglio, il contropiede. Detto questo mi pare di leggere un eccessiva sopravvalutazione della partita contro l’Udinese; non puo’ essere una buona prestazione a modificare un giudizio che rimane negativo per quanto visto in questo Campionato. Sui singoli mi pare davvero esagerato far diventare improvvisamente fenomeni Martinez, Jansson, Silva o Aquah; credo sia sbagliato giudicare un giocatore sulla base di una sola prestazione che sia positiva o negativa, soprattutto se arriva contro una squadra non pervenuta ed in finale di campionato. Dal momento che credo tutti e quattro faranno parte della rosa del prossimo anno si avra’ tempo e modo per valutare se Udine e’ stato solo un episodio fortunato o qualcosa di piu’; ma se Jannson e Silva hanno giocato poco ed il secondo praticamente sempre fuori ruolo, la stessa cosa non si puo’ dire di Martinez e Aquah che sono stati impiegati decisamente di piu’ e con risultati a mio parere complessivamente modesti. La prestazione di Udine e’ stata positiva, soprattutto per il risultato ma non cancella quindici sconfitte e nemmeno puo’ modificare il giudizio su una stagione complessivamente mediocre ed un gioco espresso dalla squadra molto modesto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 1 anno fa

      Ottima analisi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Zlobotan - 1 anno fa

    Quest’anno ne ha combinate di tutti i colori il nostro vinotinto.
    A parte le cappelle però c’è una nota positiva (oltre agli ultimi gol): grazie alla sua velocità e alla discreta tecnica ha una notevole facilità di trovarsi a tu per tu col portiere avversario. Certo, se non segna è inutile, ma comunque questa qualità ce l’hanno pochi giocatori. Speriamo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fabrizio - 1 anno fa

      se avesse avuto anche la capacita’ di centrare la porta con regolarita’ probabilmente giocherebbe nel barcellona

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Nick - 1 anno fa

        Penso invece probabilmente non avremmo ripreso Ciro ma dirottato la spesa verso un centrocampista.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. aterreno - 1 anno fa

    Si criticano i tifosi ‘gufi’ o ‘pessimisti’ beh io direi che e’ meglio star calmi con gli entusiasmi (juve specchietto retrovisore, martinez bomber, ecc)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy