Udinese-Torino: Widmer e Danilo gli assi difensivi di Del Neri

Udinese-Torino: Widmer e Danilo gli assi difensivi di Del Neri

Verso il match / La difesa friulana tra le peggiori della Serie A, ma nelle ultime gare il rendimento è migliorato

Commenta per primo!

Superato il match contro l’Inter, dove il Torino ha deluso le aspettative giocando una gara brutta e sottotono che si è conclusa con una vittoria per i nerazzurri con il punteggio di 2-1, per i granata è tempo di pensare a una nuova sfida. La formazione granata, nella giornata di lunedì sfiderà l’Udinese, squadra tecnicamente inferiore al Torino ma che con la cura del nuovo allenatore Del Neri è riuscita a trovare stimoli che non erano stati trovati sotto la guida tecnica di Iachini. Da quando il tecnico di Aquileia è diventato il tecnico dell’Udinese, il club friulano ha svoltato sotto il punto di vista del gioco e del risultato, riuscendo a ottenere 6 punti nelle ultime 3 gare, a fronte delle vittorie contro Pescara e Palermo e alla sconfitta contro la Juventus. Anche la difesa dell’Udinese che è una delle più battute del campionato con 16 reti subite ha giovato di questo cambio, infatti nelle ultime due gare ha migliorato la media dei gol subiti subendone soltanto 2. Il tecnico Gigi Del Neri, in queste prime gare al timone dell’Udinese, ha alternato due moduli: nelle prime due gare ha schierato la squadra con il 4-3-1-2, mentre nella sfida contro il Palermo ha giocato con il 4-3-3.

LA DIFESA – Lo scacchiere difensivo dell’Udinese è composto da 4 uomini; il lato destro della difesa friulana è presidiato da Silvan Widmer; l’esterno  è rimasto fermo per qualche partita a causa di un infortunio, ma è rientrato nella gara contro il Pescara e la squadra ha subito giovato dal suo rientro. Il giocatore svizzero, è discreto nella fase difensiva e devastante quando si tratta di spingere sulla fascia; lui è uno dei giocatori di maggior talento all’interno della compagine friulana. Al centro della difesa agisce Danilo, capitano e uomo simbolo dell’Udinese; il brasiliano è un difensore dotato di una buona dinamicità ed è molto bravo nel gioco aereo. Il giocatore con cui fa coppia Danilo è un’altro brasiliano, Felipe. Il giocatore nell’ultima gara è stato schierato sull’out sinistro ma nelle partite precedenti ha giocato al centro della difesa, anche lui è bravo nel gioco areo e può diventare un’arma importante sui calci piazzati, infatti ha un discreto feeling con la rete. Il ruolo di esterno sinistro all’interno della formazione di Del Neri è quello dove ci sono più dubbi; infatti nelle prime gare con lui si sono alternati Samir e Felipe. Nella partita contro la Juventus ha giocato Samir che poi dopo 45′ è stato sostituito da Ali Adnan, con il Pescara è stato nuovamente schierato il giovane esterno mentre nella trasferta di Palermo, il tecnico ha preferito spostare l’esperto brasiliano sulla fascia sinistra e al centro ha schierato Angella come compagno di reparto di Danilo. A difendere i pali della squadra friulana è invece il greco Karnezis; portiere esperto e molto bravo che nonostante i tanti gol subiti ha salvato la sua squadra da passivi più pesanti in tantissime occasioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy