Ultime dai campi: Toro, difesa a 3 o 4

Ultime dai campi: Toro, difesa a 3 o 4

Il tecnico Ventura ha mantenuto il massimo riserbo sull’undici anti Inter di stasera. L’emergenza in difesa è il punto focale dei dubbi del tecnico ligure in vista della gara di stasera: la squalifica di Glik e l’indisponibilità di Bovo e Rodriguez sarebbero le condizioni ideali per prospettare un debutto dal 1′ del giovane…

Il tecnico Ventura ha mantenuto il massimo riserbo sull’undici anti Inter di stasera. L’emergenza in difesa è il punto focale dei dubbi del tecnico ligure in vista della gara di stasera: la squalifica di Glik e l’indisponibilità di Bovo e Rodriguez sarebbero le condizioni ideali per prospettare un debutto dal 1′ del giovane serbo Makimovic ma, come ha preannunciato lo stesso Ventura ieri in conferenza stampa, durante la settimana il difensore serbo non si è allenato coi compagni per preparare la gara e probabilmente non ha ancora i 90′ nelle gambe.

 

DUBBIO 3-5-2 O 4-3-3 – Tra gli addetti ai lavori ultimamente c’è la moda della matematica e il ritornello, di fronte a qualsiasi domanda sui moduli tattici, la risposta di rito è sempre la stessa: “sono solo numeri“. Viste le indisponibilità di stasera, però, per Ventura il problema è un po’ più complesso: durante la settimana è stato provato Vives nella difesa a 3 – ma il tecnico ieri ha minimizzato su questa possibilità – mentre la presenza di Maksimovic potrebbe aprire ad uno spostamento di D’Ambrosio sulla destra a prendere il posto di Darmian (per lui, sicuramente, c’è un posto da centrale difensivo), con Pasquale sulla mancina. Se il serbo non dovesse fornire sufficienti garanzie Ventura potrebbe optare per un cambio radicale: i due esterni sopracitati verrebbero abbassati a terzini, Darmian e Moretti (gli unici difensori a disposizione del tecnico al 100%) si muoverebbero da centrali, con Vives-Brighi-Farnerud e tridente composto dalla coppia inamovibile Cerci-Immobile a cui si aggiungerebbe un Meggiorini dal 1′, con la possibilità di vedere anche il debutto di Barreto a gara in corso.

 

 
Bertone-Chirico
 
(foto M.Dreosti)
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy