Un Toro attento e pronto a colpire

Un Toro attento e pronto a colpire

A dispetto della classifica poco rosea, anzi a dir poco disastrosa, il Palermo ha nella sua faretra diverse frecce che possono fare male al Torino, giocatori di assoluta qualità che possono inventare la giocata vincente in qualsiasi momento.
 
IL…
Commenta per primo!
A dispetto della classifica poco rosea, anzi a dir poco disastrosa, il Palermo ha nella sua faretra diverse frecce che possono fare male al Torino, giocatori di assoluta qualità che possono inventare la giocata vincente in qualsiasi momento.
 
IL PALERMO HA QUALITA’-Basti pensare a Miccoli, uno che anche se non è al top della forma fa sempre paura, all’argentino Mauro Boselli, giustiziere della Samp ai tempi del Genoa, allo sloveno Ilicic, più volte corteggiato dal Milan e dalle altre grandi, e al giovane Fabbrini, talentuosa mezza punta ex Udinese e nel mirino dei granata nel mercato di gennaio.
Gli ingredienti per impensierire il Toro dunque ci sono tutti, tanto più che un assetto con un trequartista e due punte brevilinee e scattanti potrebbe essere un bel grattacapo per Glik e Rodriguez, bravi contro i corazzieri, un po’ meno contro attaccanti di questo tipo.
 
TORO ATTENTO MA PRONTO A COLPIRE- Gli uomini di Ventura quindi, pur giocando in casa, dovranno stare molto attenti in fase difensiva, con una mano che dovrà arrivare anche dai mediani, poi si potrà sfruttare la velocità degli esterni, in grande forma come nel caso di Cerci, per colpire un assetto difensivo non certo impenetrabile, con una retroguardia a tre obbligata ed un centrocampo più volto ad offendere che a coprire.
 
I ROSANERO SI GIOCHERANNO IL TUTTO PER TUTTO-Il Palermo è alla disperata ricerca di punti mentre il Toro è abbastanza tranquillo: logico dunque che gli uomini di Gasperini, anche se in trasferta, cerchino di fare la partita e di attaccare per rendersi pericolosi.
I granata dovranno avere pazienza, resistere, e colpire al momento giusto come hanno dimostrato di saper fare.
 
Roberto Maccario
 
 
Foto Dreosti
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy