Ventura-De Canio, il tecnico granata vuole la quinta vittoria consecutiva

Ventura-De Canio, il tecnico granata vuole la quinta vittoria consecutiva

Testa a Testa / Il mister del Toro, contro il collega, ha sempre vinto: questo match sarà la prova del nove

Ventura-De Canio

Torino ed Udinese si sfideranno sul campo del “Friuli” domani, in un match che sarà molto complesso: la squadra di casa ha bisogno di cogliere tre punti per sentirsi davvero sicura della salvezza, mentre quella in trasferta è in cerca di una piccola grande rivincita dopo le due sconfitte consecutive che hanno stoppato la ripresa granata. Al comando elle due formazioni ci saranno, per il Toro, Giampiero Ventura, mentre per i friulani Luigi De Canio: la sfida sarà anche tra loro, in circostanze e per obiettivi differenti.

4 SU 4 – Ventura e De Canio si sono affrontati, nella loro carriera, per sole 4 partite, dilazionate dal 1997 al 2013: domani infatti sarà la loro quinta sfida. Le statistiche di questi match pendono da un solo lato, ovvero quello del tecnico genovese, che ha vinto esattamente tutte le sfide: la prima, come anticipato, risale al campionato ’97/’98, quando ci fu la gara tra Lucchese e Cagliari. La squadra isolana si impose fuori casa per 1-2, regalando così il primo successo a Ventura; il ritorno di quella sfida ebbe lo stesso esito, ma con una piccola variazione di risultato: il Cagliari vinse per 3-1 in casa contro la Lucchese.

Ventura-De Canio
Luigi De Canio, allenatore dell’Udinese: contro Ventura ha sempre perso

GARA DELICATA – I due allenatori si scontrarono anche in un match ad alta tensione, ovvero il Derby tra Lecce e Bari, quando il tecnico genovese era sulla panchina della squadra bianco-rossa: la formazione barese vinse l’incontro in casa avversaria per 0-1. Infine, l’ultima sfida tra i due tecnici fu nel 2013: la partita era tra Torino e Catania. In quel match la formazione granata dilagò fino a segnare quattro gol (la patita finì 4-1): nella sfida si mise in luce El Kaddouri, con una doppietta, mentre andarono a segno anche Ciro Immobile e Emiliano Moretti.

BUON AUSPICIO – Di certo questi dati sono alquanto favorevoli al Torino, ma non si può dare per sconfitto De Canio da subito: le squadre sono radicalmente cambiate, ed è passato molto tempo dalle sfide tra i due tecnici. Ciò che, però, cercherà di fare Giampiero Ventura, sarà sicuramente di prolungare questo trend assolutamente positivo, per rialzare la testa e con lui tutto il Toro.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy