Ventura: “Lo Zenit? Se siamo quelli di Udine possiamo anche non partire”

Ventura: “Lo Zenit? Se siamo quelli di Udine possiamo anche non partire”

Europa League, parla il tecnico dei granata: ” Se invece saremo quelli di Bilbao nulla ci è precluso”

A margine della consegna del premio Panchina d’oro per la stagione 2013/2014, Giampiero Ventura ha parlato della situazione del Torino e della sfida in programma giovedì contro lo Zenit.

“Anche dopo il 2-2 dell’andata eravamo convinti di poterci giocare il passaggio del turno. Adesso andiamo a verificare nuovamente quanto valiamo. Sarà molto dura perché lo Zenit ha undici nazionali e sta dimostrando di essere un gruppo di altissimo livello. Sono primi in classifica con grande distacco dalla seconda e sono una delle favorite per la vittoria finale dell’Europa League. Se ci va il Torino di ieri ad Udine, possiamo anche non andare a San Pietroburgo, ma se ci va la squadra dell’ultimo mese niente ci e’ precluso. Lo dico parlando con grande umiltà.
A ottobre ci davano tutti per retrocessi e adesso siamo agli ottavi di Europa League e siamo ottavi in classifica, davanti a Milan e Inter . Il nostro percorso è stato difficile, perché dopo una stagione come l’ultima le aspettative su di noi sono aumentate tantissimo, senza contare che erano partiti due giocatori fondamentali e che c’erano tanti nuovi arrivi. Bisognava ricominciare a ricostruire e a lavorare ma ora siamo sulla strada giusta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy