Ventura: ”Mi dispiace per l’espulsione”

Ventura: ”Mi dispiace per l’espulsione”

Ha parlato, dopo la sconfitta contro l’Udinese, l’allenatore granata Giampiero Ventura: ”La partita di oggi rappresenta quello che non dobbiamo fare e quello invece che dovremmo fare sempre: nel primo tempo siamo scesi in campo molli, un po’ impauriti, mentre nella ripresa abbiamo messo alle corde l’Udinese, che non…
Ha parlato, dopo la sconfitta contro l’Udinese, l’allenatore granata Giampiero Ventura: ”La partita di oggi rappresenta quello che non dobbiamo fare e quello invece che dovremmo fare sempre: nel primo tempo siamo scesi in campo molli, un po’ impauriti, mentre nella ripresa abbiamo messo alle corde l’Udinese, che non ha più superato la metà campo, e avremmo meritato anche il pareggio. Questo dimostra che se scendiamo in campo con il coltello tra i denti come nel secondo tempo, possiamo giocarcela contro chiunque. Se invece sbagliamo approccio, perdiamo anche contro l’ultima in classifica. L’Udinese ha vinto, per meriti loro, ma soprattutto per demeriti nostri. Ora dobbiamo fare tesoro di quello che avremmo potuto fare e non abbiamo fatto, per migliorare in futuro. Mi dispiace molto per l’espulsione e le situazioni dubbie. Le mie proteste erano dovute a quelle. Mi riferisco al fallo su Santana, che non ho visto, ma ora guardando i replay era netto. Il fallo su Glik l’ho visto bene dalla panchina, e quello era nettissimo. I record? Lasciano il tempo che trovano, dobbiamo analizzare la partita in sè.”
 
Redazione TN
(foto M. Dreosti)
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy