Ventura-Nazionale, Gasperini o Di Francesco per il Toro: passi avanti

Ventura-Nazionale, Gasperini o Di Francesco per il Toro: passi avanti

Futuro prossimo / Per Cairo il tecnico ligure non si tocca: granata al lavoro sottotraccia, in caso di panchina azzurra. Mihajlović, un sogno dall’ingaggio proibitivo

Conte verso il Chelsea, Ventura in lizza per la panchina dell’Italia, Gasperini in orbita granata: tre piste concrete, tre strade pronte ad incrociarsi (QUI LA NOSTRA ANTICIPAZIONE).

L’attuale ct della Nazionale porterà la squadra agli Europei di Francia, poi molto probabilmente saluterà per ritornare ad allenare a livello di club. Molto probabilmente in Premier, sulla panchina dei Blues: Stamford Bridge lo aspetta e c’è chi addirittura parla di un incontro decisivo previsto per questo venerdì.

Ventura, Ventura-Nazionale
Giampiero Ventura, tecnico del Torino

Tavecchio, il quale non si dice preoccupato per tale ed eventuale abbandono, ha già in mano la lista dei possibili eredi. Un elenco compilato da tempo dal quale sono già stati depennati diversi nomi, come quello di Ancelotti – ad esempio – che ha preferito continuare ad allenare tutti i giorni a livello di club.

Ecco allora che con un Mancini troppo giovane e scontroso con i più giovani, la candidatura di Ventura a prossimo ct azzurro avanza prepotentemente: un tecnico spesso lodato dallo stesso Tavecchio, del quale ha ammirato la capacità di fornire nuova linfa alle diverse selezioni nazionali.

Di Francesco. Sassuolo, Torino
Eusebio Di Francesco, allenatore del Sassuolo

E se per Ventura si registra qualche passo avanti verso la panchina azzurra, ecco che per quella granata non si placano le voci che vedrebbero Gasperini come possibile successore. Con il tecnico di Grugliasco, in rotta totale con l’ambiente rossoblù, il tridente tanto agognato dai tifosi sarebbe pressoché automatico. L’impianto di difesa a tre non verrebbe modificato, mentre sarebbe curioso valutare la gestione di Benassi e Baselli: due che con la mediana in linea ad oggi si sposano poco.

Non solo lui, ma anche Di Francesco – che piace pure alla Lazio -, l’attuale tecnico del Sassuolo rappresenterebbe la continuità in casa granata: giovane, bravo con i giovani e voglioso di emergere. Con lui il modulo più probabile sarebbe quello del 4-3-3: Benassi e Baselli tutelati, difesa da rifare. Ma con le possibili cessioni estive di Bruno Peres e Maksimovic, senza scodare il capitano Kamil Glik (tanto corteggiato all’estero), ridisegnare il pacchetto arretrato potrebbe non essere un problema.

Gasperini
Gian Piero Gasperini, tecnico del Genoa

Resta per ora un sogno Mihajlović, prossimo avversario dei granata, con quell’ingaggio che supera il muro dei 2 milioni di euro, reputato davvero eccessivo.

La stagione ha già vissuto il proprio giro di boa, ora è il momento di issare gennaker e spinnaker, per farli lavorare assieme e chiudere con il ‘vento in poppa’. Poi il futuro, lì dietro l’angolo: Ventura-Nazionale, un sogno possibile. Con Di Francesco o Gasperini pronti a raccoglierne l’eredità sotto l’ombra della Mole.

36 commenti

36 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 2 anni fa

    E’ realistico che Tavecchio possa aver pensato a Ventura come ct della nazionale ma come quarta-quinta scelta non di più. Quanto al Toro ai nomi proposti ho sentito circolare anche quello di Pioli, l’unico rimasto finora in Europa con la sua Lazio. Mihajlovic mi sembra un progetto troppo costoso fra ingaggio e probabile ennesimo rivoluzionamento della squadra. Se si vuole puntare con convinzione sui giovani di prospettiva Longo, Stellone e Di Francesco mi paiono le soluzioni più congrue. Se la tifoseria granata oggi non accetta più la presenza di Ventura, figuriamoci se arrivasse Gasperini e l’inizio del nuovo campionato fosse come quello che stiamo vivendo in questi mesi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gatsu7_903 - 2 anni fa

    secondo me oltre a di francesco, c’è un altro nome molto indicato per il toro, io metterei Donadoni un allenatore capace di trasformare squadre come il Bologna o il parma e portarle a livelli molto buoni, con questi giovani e qualche piccolo ritocco potremmo puntare come minimo all’europa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. cardionefr_444 - 2 anni fa

    Condivido pienamente il pensiero di vandekorput e ziocane66; ben vengano eventuali cambiamenti influenzati dalle aspettative dei singoli o le logiche di mercato, ma noi gardandoci in casa non siamo messi malissimo. Abbiamo un’idea di squadra e società (magari non da 10 e lode ma quantomeno ci provano…meglio di 5-6 anni fà o meglio di altre squadre in serie a sull’orlo del fallimento…tipo quei simpaticoni blucerchiati o i grifoni).
    Alcuni giovani pronti al salto in prima squadra ci sono, poi sul cambio del mister credo solo che non si debba svendere l’argenteria di casa solo perchè quest’anno ha preso polvere, spesso enfatizziamo il fatto che Ventura non abbia vinto nulla di importante, ma nemmeno Gasperini, l’unico che persiste su questa marcatura a uomo…direi un modulo modello “Benito”. Rispetto ad Eusebio, mi sembra un uomo equilibrato, ma a Torino di equilibrati come lui o come Lerda ne abbiamo gia silurati 2 o 3…
    Miha mai nella vita, lo ritengo sopravvalutato e non un buon comunicatore, io lo manderei ad allenare lo Zenit o il Rubin Kazan….poi si fà per parlare ovviamente, la palla è rotonda!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. RDS- toromaremmano - 2 anni fa

    Nell’ordine Mihajlovic, Montella (con calciatori scelti da lui)
    Di Francesco, Gasperini.
    Ma mi sa tanto che ci terremo Ventura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawda - 2 anni fa

    Mi sembrano ipotesi tanto fantasiose quanto impossibili. Ventura in nazionale mi sa piu’ di barzelletta che di nozia farlocca; Tavecchio avra’ i suoi anni ma davvero con quale criterio verrebbe preso un selezionatore che non ha mai allenato squdre di un certo livello, che non ha quasi esperienza internazionale, che non ha mai gestito giocatori con valutazioni astronomiche con quello che questo comporta, che quando si e’ trovato a dover gestire delle partite decisive le ha sempre fallite. Credo che Ventura rimarra’ per i prossimi due anni a Torino, a cercare di valorizzare i giovani che ci sono o che arriveranno, in modo che Petrachi abbia poi qualcosa da vendere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 2 anni fa

      Beh tutto vero, ma il CT campione del mondo (Loew) non ha mai allenato nessuno di importante (al max l’Austria Vienna….) eppure ha vinto l’ultimo mondiale e sarà il favorito assoluto del prossimo europeo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. prawda - 2 anni fa

        Credo sia un paragone poco fattibile. Loew e’ stato un giocatore ed anche di discreto livello, come allenatore ha avuto esperienze in diversi paesi prima di arrivare alla Nazionale. Inoltre ha cominciato come assistente di Klinsmann e solo in un secondo tempo e’ diventato selezionatore della nazionale tedesca, tra l’altro dando alla Germania un gioco che mai aveva avuto in precedenza. Mi sembrano due percorsi molto diversi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    Gasperini, mai!
    Piuttosto tengo Ventura a vita.

    Di Francesco sarebbe interessante. Vedremo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. saettadallimite - 2 anni fa

    Credo che Ventura non faccia parte del “giro grosso” del calcio italiano, non ne ha mai fatto parte, non è abbastanza gobbo, mi stupirei molto se diventasse ct della Nazionale, come granata non mi farei illusioni su un cambio in panchina quest’estate, in ogni caso sono quasi sicuro che un Gasperini non farebbe molto meglio di Ventura. Nel Toro l’allenatore, con tutti i limiti di Ventura, ha un grosso lavoro da fare, soprattutto è un ruolo pesante psicologicamente, come in poche altre squadre, perchè la passione che ti circonda ha pochi riscontri in altre squadre italiane e alla fine nei momenti difficili rischia di schiacciarti. Vedremo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Diablo - 2 anni fa

    DAI TAVECCHIO FACCI SOGNARE !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ToroUD - 2 anni fa

    Donadoni o Gidolin sarebbero perfetti, ma ormai….
    Ventura CT della nazionale? Vedremo Gazzi e Vives in maglia azzurra allora :)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. blubba - 2 anni fa

    Nn credo che vemtura vada oltte i prossimi due anni. Mi aspetto che Longo nel frattempo sia almeno entrato nell’ ottica della prima squadra almeno come secondo. Nn è un calciatore che lo puoi dare in prestito bisogna decidere bene onde evitare di farselo soffiare. Sull’ esperienza poi dipende,se li scopo nei prossimi anni è quello di.mettere sempre pou ragazzi delle giovanili in prima squadra allora Longo è avvantaggiato perché li conosce già. Io mi aspetto gia nel prossimo anno gomis, barreca e parigini in prima.squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 2 anni fa

      Longo potrebbe funzionare solo se inserito in maniera graduale come dici tu, magari facendo il secondo a ventura per i prossimi 2 anni.
      Ma qui si discute della possibilità che Ventura vada via a giugno, in quel caso puntare su Longo per me sarebbe un azzardo troppo grande.
      Per quel che riguarda Gomis, Parigini e Barreca…beh devono assolutamente entrare a far parte della rosa dell’anno prossimo, per un sacco di buoni motivi:
      – costano ZERO
      – sono cresciuti nel vivaio e sarebbe sempre ben visti dalla tifoseria (quindi meno pressioni)
      – rientrano nelle limitazioni delle rose delle famigerata riforma Tavecchio
      – sono BRAVI!
      – tatticamente andrebbero a ricoprire dei ruoli nei quali siamo carenti (porta, terzino sx, attaccante esterno)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cecio - 2 anni fa

        A loro 3 aggiungo anche Chiosa, che come rinforzo in difesa potrebbe anche starci.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. wally - 2 anni fa

    personalmente nn credo che Ventura vada via..ha un contratto fino al 2018, un ottimo rapporto con Cairo e Petrachi..una buona squadra con giovani di prospettiva. A fine contratto avrà 70 anni..perchè dovrebbe accettare rischi come il Palermo?…Discorso diverso è la Nazionele, sarebbe una grande gratificazione per lui (e anche un po per Noi)..A quel punto potrebbe subentrare Longo, che se la cosa nn avvenisse accetterebbe altre squadre…oppure un allenatore giovane,tipo Stellone o DiFrancesco o Gianpaolo…Si parla tanto di Gasperini..(personalmente nn mi fa impazzire), nn ha una carriera esaltante..lo vogliono mandare via da Genova, lo hanno già fatto a Palermo e all’Inter è durato 2 mesi.. Per quanto riguarda lasquadra,nn credo proprio che Cairo voglia vendere insieme Perez, Maksimovich e Glik..non è mica pazzo…la società è sana. Nn so perchè ma credo andrà via Glik ( e mi spiace) ma è quello che attualmente ha già in casa il sostituto più affidabile.. (il tutto giusto per parlare)…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Brawler Demon - 2 anni fa

    Nella malaugurata ipotesi di un cambio in panchina, Mihajlović sarebbe davvero un gran colpo.
    Un cambiamento deve portare a qualcosa di positivo, non di negativo. Gasperini? Non cambierei MAI Ventura con Gassperini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. ziocane66 - 2 anni fa

    Gasperini è un gobbo, Di Francesco allena la squadra b dei gobbi , noi vogliamo recuperare una squadra da Toro e pensiamo a questi? Cominciamo a cercare di togliere di mezzo chi non ha più voglia di giocare nel Toro e poi pensiamo al Mister

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 2 anni fa

      Sono d’accordo su Gasperini, ma Di Francesco lo andrei a prendere a piedi a Sassuolo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. blubba - 2 anni fa

    È inutile sognare nomi a occhio. Il progetto è chiaro : Longo è il successore del vate ligure es io aono contento cge sia così perché è uni nato nel Torino che sa cosa vuol dire vivere con questa maglia e indossarla. Lasciamo perdere gente che col granata nn centra nulla specie il gobbo Gasperini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 2 anni fa

      Longo si brucerebbe dopo 2 mesi…non ha nessuna esperienza con il calcio dei “grandi”, allenare ragazzini di 18-19 anni è molto diverso da avere a che fare con gli “adulti”…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Brawler Demon - 2 anni fa

        Quindi non son l’unico a pensarla così riguardo Mister Longo :)
        Dovrebbe fare un po’ di gavetta in giro per l’Italia, accumulare esperienza, poi si potrebbe dargli una chance.
        Resta il fatto che con la Primavera sta facendo molto bene e si vede che il Toro gli sta davvero a cuore.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Cecio - 2 anni fa

          Sì non ho nulla contro Longo, ma la panchina del Toro non è un posto semplice in cui star seduto! Ci sono pressioni paragonabili a quelle delle “big” di serie A e quindi devi essere un po’ scafato per poterci stare.
          Basti vedere cos’è successo ai vari Inzaghi, Seedorf, Stramaccioni…tutti allenatori con pochissima esperienza e che ora sono a spasso perchè si sono bruciati.
          Non vorrei questa fine per Longo, persona seria e di sicuro attaccamento alla maglia, ma deve fare esperienza prima di poter pensare di allenare il Toro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. vandekorput - 2 anni fa

    mi sembra che il progetto della società sia quello di proseguire con ventura e far subentrare gradatamente longo, correggetemi se sbaglio. Io personalmente lo condivido e non mi farei troppo influenzare da una annata al di sotto delle aspettative (maledette aspettative!!!). A guardare il bicchiere mezzo pieno abbiamo in rosa alcuni giovani che stanno crescendo e, in un futuro non molto lontano, possono dare molto a questa maglia, se ne capiranno il valore intrinseco. A questi se ne dovrebbero aggiungere altri (Barreca, Parigini, Gomis). A tal proposito non dimentichiamoci i tempi in cui nemmeno le mezze calzette volevano venire al toro per la mancanza di un progetto calcistico. Ora non è più così, i giovani di prospettiva ambiscono a vestire la maglia granata con la certezza di essere valorizzati. Nessuno, e sottolineo nessuno, di quelli “parcheggiati” altrove (da Sansone a Bellomo fino agli ultimi Prcic ecc ecc) ha fatto fortuna. I tifosi hanno sulle spalle la responsabilità di essere propulsori di un clima positivo e costruttivo concedendo ai ragazzi il tempo per emergere, oppure disfattisti e distruttivi se contribuiscono ad alimentare insicurezze nell’ambiente granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. gian.ca_741 - 2 anni fa

    Magari…Ventura chiuderebbe la sua carriera con il biennio in Nazionale e noi potremmo “consolarci” con Di Francesco…

    Ahimè credo sia solo Fantacalcio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Jerry - 2 anni fa

    Per ora sono solo ipotesi, ma se corrispondessero alla realtà ne sarei ben felice. I nomi che circolano corrispondono al mio pensiero: ovvero aria nuova a Torino… E poi il vate va in una panchina a cui tiene molto,dove può dimostrare il suo sapere di calcio. Va in una nazionale da rifondare, e lui in queste situazioni è un maestro…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. torosemper - 2 anni fa

      Mah, se il geriatra libidinoso diventa tecnico della Nazionale, ho ancora qualche speranza di vincere il Nobel dell’ingenuità

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Simone - 2 anni fa

    Mi chiedevo quale fosse la fonte che fa scrivere a ll sig. Chirico che ventura è in lizza x la nazionale.
    È farina del suo sacco o può dirci come è venuto a conoscenza di tale informazione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Puliciclone - 2 anni fa

    A me piace Donadoni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Jerry - 2 anni fa

      Anche a me….. Sa’ allenare sia in campo, sia la testa dei giocatori…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Placebo75 - 2 anni fa

        In assoluto il mio preferito… ma ormai….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. uggi69 - 2 anni fa

    quando le cose vanno male la prima cosa che si fa si viaggia di fantasia per non affrontare la realta’ che in questo momento procura dolore e rabbia. \\\\e’ un meccanismo psicologico che serve a non soffrire troppo……
    Auguro a Ventura tutto il meglio di questo mondo (compresa la nazionale) ma veramente un tecnico senza esperienza a livello internazionale verrebbe accettato senza problemi?
    Pensate veramente che uno come Di Francesco con una parabola ascendente cosi’ lascierebbe il Sassuolo per accasarsi in una squadra che a fine stagione finira’ il campionato a meta’-bassa classifica con conseguente cessione di almeno tre/quattro calciatori considerati “pilastri” della squadra?
    Gasperini avra’ la sua esperienza ma si tratterebbe comunque di un “professionista” cacciato a calci in culo dal precedente datore di lavoro e potrebbe essere una mina vagante (saremmo sempre comunque in quella situazione del “speriamo che Dio ce la mandi buona…..”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Placebo75 - 2 anni fa

      Condivido. Io stravedo per Di Francesco che reputo il migliore, insieme a Donadoni, tra quelli giovani, italiani e ‘intelligenti’, capace di proporre calcio (quello che da un po’ non si vede dalle nostre parti) MA ha più volte detto, intervistato, di essere uno molto ambizioso lasciando capire che Sassuolo è solo una rampa di lancio. Attualmente allena una squadra in forte ascesa, figlia di un progetto sano e con una proprietà molto forte alle spalle (se Squinzi il prossimo anno decide di regalargli un bomber da 15 gol, questi se la giocano sul serio)… non vedo pertanto margini per cui venga al qui… Se davvero vogliamo puntare su uno giovane e bravo, come auspicherei, dobbiamo cercare altrove temo…
      Gasperini NO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. torosemper - 2 anni fa

    Chiacchiere, fanfaluche. Ventura rimane a Torino e ci garantisce il suo trantran geriatrico e la sua paludosa medietà almeno fino al 2018. Questa girandola fantomatica di allenatori non è che l’ennesima bolla speculativa di un giornalismo ciarlatano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Catlina - 2 anni fa

    Il gobbo Gas NO. Che prospettiva poi..è sul filo della b col Genoa. Mazzarri che fine ha fatto?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. KG25 - 2 anni fa

    Prova

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. KG25 - 2 anni fa

    A me Gasperini mi sta davvero antipatico ma devo ammettere che fa giocare bene le sue squadre quind.…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy