Ventura: ”Ottima sfida, buona per non perdere la condizione ”

Ventura: ”Ottima sfida, buona per non perdere la condizione ”

Mister Ventura, come sempre capita dopo le amichevoli, analizza l’importanza che la sfida assume, soprattutto dal punto di vista tattico: ”E’ sempre importante affrontare sfide di questo tipo, per non perdere il ritmo partita. In più chi di solito non ha spazio, o ne ha meno, qui può trovare condizione e inserirsi…

Ventura

Mister Ventura, come sempre capita dopo le amichevoli, analizza l’importanza che la sfida assume, soprattutto dal punto di vista tattico: ”E’ sempre importante affrontare sfide di questo tipo, per non perdere il ritmo partita. In più chi di solito non ha spazio, o ne ha meno, qui può trovare condizione e inserirsi negli schemi. Sono contento per Alessio e per la Nazionale, ora sa quale sia la strada giusta da seguire. Al contrario sono un po’ dispiaciuto per Ogbonna e Brighi, ma è inutile parlarne prima di aver conosciuto l’esito degli esami. Di fatto non sembra nulla di grave. Nella gara abbiamo cominciato con un atteggiamento un tantino rilassato e il gol ci ha obbligato a cambiare marcia. Menga? Ha ottime qualità che con il tempo e la pazienza necessarie verranno fuori”. Infine, un’ultima battutta su Cerci: ”Gli ho scritto per fargli i complimenti e lui non mi ha risposto, credo che non giocherà più…(scherza, ndr). In realtà gli ho scritto che non deve accontentarsi”.   



Redazione TN
(foto M.Dreosti)
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy