Ventura, scacco matto a Di Francesco: solo Consigli salva il Sassuolo

Ventura, scacco matto a Di Francesco: solo Consigli salva il Sassuolo

Sassuolo – Torino 1-1, il duello tra tecnici / Il tecnico del Torino si prende una rivincita sul più giovane collega: Glik e compagni hanno interpretato bene la partita dal punto di vista tattico

 

All’andata il bravo Di Francesco si era “permesso” lo sgarbo a Ventura: partita preparata perfettamente, Torino quasi mai arrivato in area con Quagliarella costretto quasi solo a cercare la porta da fuori area, e alla fine, su una disattenzione della difesa granata su palla inattiva, Floro Flores aveva inzuccato il gol da tre punti per il Sassuolo (che comunque era stata da Juan Sanchez Mino, che aveva sbagliato un calcio di rigore).

Ieri al Mapei Stadium, Ventura si è preso una rivincita personale, anche se il punteggio finale non lo ha premiato del tutto. Il Torino ha dominato la partita, specie nel primo tempo, venendo penalizzato da un rigore inesistente sul finire della prima frazione, e – certamente anche per demeriti propri – non ha trovato la vittoria.

Ma quando la squadra non concede più di due tiri in porta agli avversari; quando Berardi non riesce mai a mettere in difficoltà la difesa con i suoi scatti, perché i difensori coprono al meglio tutti gli spazi; quando sulle palle inattive non si concedono nemmeno le briciole agli avversari; e quando il migliore in campo è il portiere Consigli, che ha compiuto almeno quattro parate salva-risultato, è chiaro che un allenatore ha vinto il confronto, dal punto di vista tattico, con il tecnico avversario. Il risultato non ha premiato del tutto li Torino, ma se c’era una squadra che avrebbe meritato maggiormente i tre punti, quella era certamente il Torino di Ventura.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy