Ventura , un uomo da Nazionale

Ventura , un uomo da Nazionale

Da quando c’è lui nella panchina granata sono diversi i giocatori del Toro che hanno fatto bella figura in Nazionale.
 
GLIK– Con Ventura, Glik ha esordito nella sua Nazionale….
Da quando c’è lui nella panchina granata sono diversi i giocatori del Toro che hanno fatto bella figura in Nazionale.
 
GLIK– Con Ventura, Glik ha esordito nella sua Nazionale. Il ‘muro’ polacco del Toro è riuscito a farsi vedere tra le fila granata guadagnando diverse convocazioni da titolare che lo hanno messo in mostra tra i suoi connazionali rendendolo così parte del gruppo della Nazionale polacca. Il difensore partita dopo partita conquista il cuore dei tifosi facendosi trovare sempre pronto su ogni attacco degli avversari, ed è questo impegno che lo ha portato alla convocazione in Nazionale.
 
OGBONNA– ‘Angelone’ è ormai un pilastro della difesa granata, anche se durante il suo infortunio è stato egregiamente sostituito da Glik e Rodriguez, ma è anche un punto fondamentale della difesa azzurra. Infatti è l’unico granata  della prima squadra che in questo momento fa parte della Nazionale Italiana. L’azzurro non è stato convocato per l’amichevole di stasera ad Amsterdam, visto che si sta ancora riprendendo dall’operazione, ma sicuramente lo rivedremo per le prossime gare con la maglia azzurra. Anche lui come Glik è stato notato dalla Nazionale da quando mister Ventura lo ha saputo valorizzare al meglio nella rosa granata rendendolo incedibile e indispensabile per il Toro.
 
BIRSA E GILLET– Gli altri due granata impegnati nelle Nazionali sono Birsa e Gillet. Entrambi facevano già parte della rosa rispettivamente, Slovena e Belga e sono stati riconfermati. Inutile dire che Gillet ha ‘’salvato’’ molti risultati al Toro facendo parate a dir poco miracolose. Birsa si è saputo saputo distinguere ogni volta che è entrato in campo crossando diverse palloni a capitan Bianchi che a poi pensato a trasformarli in gol.
 
Mister Ventura ha aiutato questi giocatori a mettersi in mostra per guadagnare posti preziosi in Nazionale e chissà che non riesca a far in modo di stuzzicare la curiosità di Prandelli anche su un certo D’Ambrosio.
 
Redazione TN
 
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy