Ventura, a una settimana da Mondonico e Radice

Ventura, a una settimana da Mondonico e Radice

Per la storia / Quella con il Bologna sarà la panchina numero 191 per il tecnico genovese con i granata. L’allenatore di Amsterdam è fermo a 192, l’eroe dell’ultimo scudetto a 193

3 commenti

Ciascuno di loro ha segnato un’epoca nella storia del Torino. Ciascuno di loro ha scritto pagine e raggiunto traguardi impensabili negli anni precedenti. Appartengono ad un ristrettissimo club: coloro che si sono seduti sulla panchina del Toro per almeno 190 volte consecutive. Il primo è Luigi Radice, 193; il secondo Emiliano Mondonico, 192. Il terzo, ancora per poco, è Giampiero Ventura.

Mondonico, superato da Ventura per presenze consecutive
Mondonico, nel palmarès in granata una Coppa Italia e una finale di Coppa Uefa

L’attuale tecnico granata, infatti, negli ultimi 5 anni alla guida della squadra, ha messo insieme 190 gettoni consecutivi, tra campionato e coppe. Certo, Ventura è ancora molto lontano dalle presenze assolute dei primi due (270 Mondonico, addirittura 374 Radice), ma queste serie sono state costruite in due percorsi differenti: il Mondo restò in granata dal ’90 al ’94 e poi dal ’98 al 2000, mentre il condottiero dell’ultimo scudetto guidò il club dal ’75 all’80 e dal’84 al ’89, raggiungendo proprio in quest’ultima tranche il record attuale.

Record che però Ventura ha già messo nel mirino, e che ha la possibilità di raggiungere a strettissimo giro di posta: già in questa settimana, con le sfide a Bologna e Roma in campionato, e Cesena in Coppa Italia, l’almanacco potrà essere riscritto. Sarà il Sassuolo, dunque, a dare l’occasione per il grande sorpasso: 194 panchine consecutive in granata, un traguardo che si è costruito partita dopo partita, sin dalla prima, tanto citata sfida con il Lumezzane. Allora, in pochi avrebbero scommesso sulla posizione attuale del Torino, costruito pazientemente una settimana alla volta, con sapienza, scommesse vinte e un po’ di testardaggine. Ognuno degli illustri predecessori è rimasto impresso nell’immaginario della piazza granata per un momento particolare: Radice, naturalmente, per quel Torino-Cesena 1-1 che consegnò il settimo scudetto, Mondonico per la sedia alzata al cielo in quel di Amsterdam, nella stregata finale di Coppa Uefa. E’ ancora presto per dire che immagine Ventura consegnerà di sé alla storia. Dal San Mamés al derby del ritorno alla vittoria, le candidate ci sono già, in 190 partite qualcosa è stato fatto: il futuro, però, è ancora pieno di possibilità.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. CONTE VERDE - 2 anni fa

    Grazie mister VENTURA derby giocati 7..vinti 1 persi 6 ..credo un vero record!!!

    i piu’ grandi allenatori del Toro–dopo SUPERGA..GIGI RADIX-MONDONICO-GIAGNONI…il miglior gioco d’attacco GIGI RADIX..il piu’ difensivista..in assoluto Ventura!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Papa Urbano I - 2 anni fa

    GRAZIE MISTER !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Papa Urbano I - 2 anni fa

    …vittoria a bologna dopo 33 anni…
    …qualificazione EL dopo 20anni…chiusura bilancio + 1…dopo 30anni…
    …TORO premiato come migliore società SerieA 2014 dall’ USSI…penso per la prima volta nella storia…
    …vittoria a milano con l’ inter dopo 27anni…
    …4 vittorie consecutive in serieA dopo 37 anni…
    …primo goal in un Derby dopo 13anni…
    …prima vittoria nella storia a Bilbao di una squadra Italiana…
    …Derby vinto dopo 20anni…
    …6 giocatori del TORO convocati in Nazionale in 1 anno…non succedeva 30anni…
    …6 punti dopo 2 giornate…non succedeva da 22 anni…
    …vittoria con la viola dopo 15anni…
    …10 punti nelle prime 4 partite…dopo 22 anni…
    …secondi in classifica dopo 22 anni…
    …5 vittorie consecutive in casa dopo 31anni…
    …8 punti dai gobbi…nn succedeva da 30anni…
    …disputato un Derby con 3 punti di vantaggio sui gobbi…dopo 23anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy