Verona-Torino 0-0: nella ripresa i granata dovranno osare di più

Verona-Torino 0-0: nella ripresa i granata dovranno osare di più

Primo tempo al Bentegodi / La squadra di Ventura, in campo con i cerotti. Avelar cede il passo a Jansson dopo 15 minuti. Miracolo di Padelli su Toni nel finale

Glik pagelle

Lunchmatch tendenzialmente pesante quello sinora commentato al Bentegodi. Verona-Torino non divertono e partono entrambe con il freno a mano tirato, ma se da un lato i granata hanno l’alibi delle numerose defezioni, i gialloblù non hanno alcun tipo di scusante. La squadra di Mandorlini gioca da piccola, mentre Ventura – con una difesa inedita e rimaneggiata – non rinuncia al possesso palla con il quale prova a macinare gioco.

La Maratona Itinerante piena al Bentegodi per Verona-Torino
La Maratona Itinerante piena al Bentegodi per Verona-Torino

I padroni di casa, però, sfuttano meglio le ripartenze e dopo i primi 15 minuti vanno vicino al gol in due occasioni: con Rafa Marquez di testa su corner e poi ancora su cross di Viviani. La gara di Avelar termina subito: il brasiliano lascia il posto a Jansson per un infortunio ancora da valurare.

In netta crescita, rispetto alle precedenti uscite, capitan Kamil Glik che comanda a dovere la difesa e intuisce in anticipo (in più di un’occasione) le triangolazioni veronesi a ridosso dell’area. Tutto questo, senza rinunciare al duello massiccio e maschio con Luca Toni.

Buon impatto per Belotti che riceve pochi palloni giocabili, ma li gestisce tutti al meglio: guadagnando fallo, oppure duettando con i giusti tempi e i giusti movimenti con Quagliarella. Vere conclusioni in porta, però, non se ne vedono, l’unica degna di nota è il rasoterra da fuori area di Bruno Peres intorno al 30′. Nel finale, Padelli compie un miracolo sul colpo di testa di Toni, salvando il risultato e poi si ripete anticipando Gomez in mischia nell’area piccola. Nella ripresa i granata dovranno osare di più.

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kathmandu Granata - 2 anni fa

    Partita mai iniziata…..Bruno Peres approssimativo in difesa e senza turbo…ci vuole una svolta sembra una di quelle partite dell’anno scorso dove al posto di approfittarne si lasciavano per strada punti preziosi….etc…
    Ci vuole uno che sproni la squadra un Maxi Lopez battagliero o un Zappacosta chesi vuole mettere in luce…un Acquah con un po di ritmo dell’Africa Occidentale!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Wendok - 2 anni fa

    Primo tempo sconcertante. Vives è di una lentezza assurda e ( ma questo già lo scorso anno ) MAI un passaggio in verticale. Concordo che contro una squadra più forte, saremmo sotto almeno di due goal.
    Belotti ingiudicabile ( mi astengo perchè prematuro,….. Ma sicuramente ancora non pare integrato ).
    Acquah per vives, lopez per belotti. In corso d opera zappacosta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kathmandu Granata - 2 anni fa

      Vendok mi hai letto nel pensiero….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Daniele abbiamo perso l'anima - 2 anni fa

    La fortuna non è dalla nostra con questi infortuni, ma a parte questo centrocampo davvero poco mobile, difesa che non imposta e affinita’ da migliorare tra Quaglia e Belotti.
    Questi inizi preoccupanti cominciano ad essere una costante pericolosa. Davanti a una squadra forte saremmo gia’ stati sotto di 2 o 3 gol.
    Forse farei entrare Acquah al posto di Vives (o di Obi)
    Speriamo bene.
    Forza Ragazzi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy