Via al mini-tour de force del Torino, prima del ciclo di fuoco contro le grandi

Via al mini-tour de force del Torino, prima del ciclo di fuoco contro le grandi

Verso Torino – Sampdoria / Il Torino ha quattro partite in quattordici giorni prima di affrontare in sequenza Milan, Lazio, Genoa, Juventus e Inter

Si avvicina un piccolo tour de force per il Torino. Niente di sconvolgente, per una squadra che l’anno scorso ha giocato più di cinquanta partite, ma si tratta di impegni ravvicinati importanti per la classifica dei granata, che indirizzerà il girone di andata della squadra di Giampiero Ventura.

Frosinone Calcio v Torino FC   - Serie A
Maxi Lopez – foto Getty

Il Torino affronterà quattro partite in quattordici giorni. Domenica alle 15 la Sampdoria allo Stadio Olimpico; mercoledì 23, nel primo turno infrasettimanale della stagione, i granata torneranno al “Bentegodi” di Verona per affrontare il Chievo di Maran; domenica 27 settembre a Torino arriverà il Palermo; infine, sabato 3 ottobre ecco la trasferta sul campo del Carpi. Quattro partite per cercare di mettere fieno in cascina, visto il ciclo di fuoco che inizierà dopo la sosta di ottobre.

Torino FC v ACF Fiorentina  - Serie A
Belotti, Baselli, Benassi – foto Getty

Le big del campionato, infatti, arrivano tutte insieme (o quasi), per il Torino: in rapida successione, Milan, Lazio, Genoa, Juventus e Inter metteranno a dura prova i granata e testeranno, in maniera sicuramente importante, quelle che sono le ambizioni stagionali della squadra di Ventura. I granata dovranno arrivare alla sosta con tanti punti e, si spera, con tutti i calciatori recuperati, eccetto Maksimovic che tornerà a novembre inoltrato. Perché gli impegni più difficili, arrivano tutti nella seconda parte del girone: per un Torino che dovrà dimostrare di poter davvero scendere in campo contro chiunque per vincere.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. GRISCHIANO - 2 anni fa

    Si gioca una partita alla volta, affrontiamo quelle che viene con serenità e concentrazione.
    Ogni partita ha le sue insidie, importante essere sul pezzo, il resto la farà Ventura
    con le sue venturate facendo roteare i calciatori in rosa.
    Vogliamo Bruno come ala e Zappacosta terzino!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxmurd - 2 anni fa

    Io non vedo problemi, visto che siamo tornati GRANDI pure noi!
    Anzi, le piccole, quelle che lottano per la salvezza, lo sanno e si preparano ancora di più…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. F.V.C.G. - 2 anni fa

    di sicuro prima o poi un passo falso lo faremo,l’importante e’ solo rimanere concentrati e non abbattersi. e’ bellissimo essere lassu’ in classifica ma non riusciremo a restare per tanto. firmerei adesso per restare nelle prime 5 alla fine del campionato,sarebbe bellissimo. quindi,forza ragazzi e forza toro sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. PrivilegioGranata - 2 anni fa

    A me sembra che incontrare in questo momento samp, chievo e palermo sia più complicato che incontrare milan, gobba e genoa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. faber.fibr_120 - 2 anni fa

      si davvero…. quando ho visto il calendario un mese fa ho pensato mmmm bene, partiamo soft e poi abbiamo le big in mezzo al girone… ora penso… partiamo soft una mazza, abbiamo le piu in forma ora, e poi le big quando entreranno in forma loro!!!!! solito culo…. 😀

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. pippo - 2 anni fa

        altrimenti non ci chiamiamo TORO

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy