Vives contro Saponara, nodo cruciale di Torino-Empoli

Vives contro Saponara, nodo cruciale di Torino-Empoli

Il testa a testa / I due saranno impegnati nella stessa porzione di campo: è un duello che può decidere il match

Vives

Quando la palla giunge negli ultimi 25 metri di campo, ogni tocco, ogni spazio lasciato può essere decisivo: ecco perché Torino-Empoli, oggi, passa proprio dagli ultimi 25 metri, dal duello che vedrà affrontarsi Riccardo Saponara in fase offensiva e Giuseppe Vives in quella difensiva.

Riuscire a contenere l’estro dell’ex Milan non sarà facile, ma può essere decisivo: basti pensare che, nelle uniche tre gare  in cui il Torino ha chiuso la partita senza subire reti, i granata hanno portato a casa altrettante vittorie (Sampdoria, Atalanta, Bologna), dimostrando di saper chiudere con sucesso le partite arcigne, e di costruire i propri successi sulla solidità della difesa. Vives può e deve dare una mano in questo senso, visto che Saponara, il faro degli azzurri, orbiterà verosimilmente nella sua zona. Trequartista più che centrocampista, infatti, il giocatore di Forlì è l’accentratore del gioco della squadra empolese, grazie alle sue capacità tanto di dettare la giocata al compagno quanto di chiudere personalmente l’azione.

                Questo è Riccardo Saponara

Il compito di Vives, dunque, sarà dei più tosti. La situazione è tatticamente simile a quella della 4a di campionato, quando a Torino venne la Sampdoria di Zenga, e il mediano di Afragola si trovò davanti Soriano, simile a Saponara per caratteristiche e corteggiamento da parte dei grandi club. Allora la prestazione dell’ex Lecce fu egregia: certo, un altro avversario e, soprattutto, un altro Toro, ma sono precedenti che fanno ben sperare. Lasciare a Saponara lo spazio per innescare Maccarone e Livaja (che dovrebbe far rifiatare Pucciarelli, come vi abbiamo anticipato QUI), o in alternativa per concludere a rete, rischia di diventare letale per il match del Toro, che dall’annullamento della fase offensiva avversaria deve costruire la rincorsa al primo successo del 2016. Per questo Vives-Saponara è un duello chiave.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy