Vives: “Derby? Il Toro può farcela. Quella granata resta una famiglia”

Vives: “Derby? Il Toro può farcela. Quella granata resta una famiglia”

Il centrocampista ex Toro ai microfoni di Torino Channel

di Redazione Toro News
Vives

Ai microfoni di Torino Channel ha parlato l’ex capitano granata – oggi giocatore alla Pro Vercelli – Peppe Vives: “So che settimana è questa, e spero che questo che arriva sia un derby che possa portare grande gioia al pubblico granata. Sono sicuro che quest’anno il Toro se la può giocare, la rosa è di grande qualità, e le differenze non sono più così grosse con la Juve. Si gioca in casa nostra, con la Juve reduce dalla Champions, e si può fare una grande partita e portare a casa un grande risultato”.

Vives continua ricordando i suoi prederby: “E’ una settimana importante, la gente per le strade è in fibrillazione – per strada ti fermano e ti raccomandano di dare il massimo. Il derby secondo me puoi anche non prepararlo: la forza ti viene da sola, perché è la partita più importante di tutte. Ti fa cacciare fuori il massimo che hai dentro”. Sul momento attuale dei granata: “Il Toro con il cambio di allenatore ha vinto subito, e con la Samp ha fatto una grande partita. La vittoria con l’Udinese ti fa arrivare con entuasiamo, i giocatori sono carichissimi per questa partita”

Il volto da derby, invece, per Vives: “Sarà il gruppo a dover fare una grande partita, ma tutti i tifosi penso che aspettino il Gallo. Me lo auguro anche io, perché conoscendo Andrea che è uno che dà l’anima, sicuramente sputerà sangue per quella partita”. Vives parla poi di eventuali consigli da dare ai senatori: “Cosa direi a Moretti e Molinaro? Sono sicuro che loro sanno più di me e non dovrei essere io a consigliargli: ad ogni modo, gli conisglerei di continuare come sta facendo adesso nella gestione del gruppo, insegnare ai giovani cosa vuol dire essere giocatore del Torino. E poi di godersi queste prossime avventura in granata sperando di vivere più emozioni possibili fino alla fine”Sull’ultimo derby vinto dai granata: “In città si viveva come sempre un aria diversa, erano 20 anni che si vinceva. Tra di noi c’era un aria particolare nello spogliatoio, sentivamo che era la domenica giusta per regalare questa gioia. Grazie ai gol di Darmian e Fabio abbiamo vinto e siamo riusciti a dare un’emozione unica ai tifosi. Vedere i bambini gioire per strada è stato bellissimo. Abbiamo avuto momenti di difficoltà, ma quando abbiamo cominciato a vincere dei rimpalli abbiamo capito che poteva essere la nostra domenica”.

Vives, infine, ricorda il suo addio al Torino: “Era da una settimana che avevo capito che dovevo andare via e di notte non dormivo: era come allontanarsi dalla mia famiglia, ci sono stato molto male. Si era formata una famiglia importante, dentro di me c’era tanta tristezza. Quando mi han preso e mi han detto di andare sotto al curva e ho visto cosa han fatto i tifosi per me, ho avuto invece tanta gioia e sono scoppiato a piangere. E’ stata un’emozione bellissima che mi porterò con me fino all’ultimo giorno della mia vita.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 4 mesi fa

    Quello che fa più male della vicenda Vives è che la sua cessione è avvenuta a gennaio, come un ferro vecchio da buttare via. Forse aveva fatto il suo tempo al Toro, ma di terminare la stagione in maglia granata lo meritava eccome. è Anche perché le alternative prese non è che gli fossero superiori. Anzi, tutt’altro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Akatoro - 4 mesi fa

    Se hai un cuore, e vieni al Toro, il Toro ti entra nel cuore, e più hai il cuore grande e più ti entra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ddavide69 - 4 mesi fa

    Devo dire la verità, io l ho visto arrivare al toro nel 2011 quando ero ancora abbonato e non avrei mai pensato che un calciatore non nato nel Toro e dove non ci sono troppe soddisfazioni sportive potesse affezionarsi così. Grazie e complimenti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. myriam.patty_178 - 4 mesi fa

    Grande peppino uomo di grande spessore umano sempre uno di noi mi manchi cuore granata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Esempretoro - 4 mesi fa

    Mitico Peppe!Il giorno che ci hai salutato è stato un brutto giorno,per me come per molti altri. Uomo vero,professionista esemplare,portatore sano di passione e granatismo. Vorrei che molti giocatori di oggi potessero vantare la tua dedizione totale alla maglia. Uno di noi. Per sempre. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rossogranata - 4 mesi fa

    Grazie Vives ti ricorderemo per le tue qualità tecniche che si esprimevano sempre nel “cuore” della squadra in ogni partita che il Toro faceva. Non ti dimenticheremo mai !! !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 mesi fa

    Giocatore più che discreto ma professionista esemplare e grande persona.
    Come ha scritto Bacigalupo qui sotto, valeva Valdifiori, anzi forse valeva doppio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 4 mesi fa

      togli pure il “forse” dal tuo commento e sostituiscilo con “sicuramente” :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Daniele abbiamo perso l'anima - 4 mesi fa

      Mi sa proprio di sì. E se penso che Valdifiori lo abbiamo inseguito per anni (come Rossettini e Donsah ). Le fisse di Petrachi :/

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

    Mazzarri ti avrebbe tenuto perché è uno che capisce di calcio e non avrebbe fatto sperperare milioni per Valdifiori.
    Grazie capitano per quello che hai dato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maraton - 4 mesi fa

      ciao fratello.
      la settimana è cominciata bene: gobbi dominati in casa e con 2 reti subite. figura di merda di rocchi ieri sera.
      speriamo di concluderla meglio 😉
      io sono carico e ci credo. da oggi sono in modalità ANTI-GOBBO ad oltranza :-)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

        Stai invecchiando. Credevo che la modalità antigobbo tu l’avessi inserita 365 gironi all’anno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maraton - 4 mesi fa

          quella c’è tutto l’anno, adesso però è peggio 😉

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. maraton - 4 mesi fa

    grande vives. purtroppo mai pienamente apprezzato da certi tifosi. non era iniesta, ma avesse 10 anni in meno giocherebbe ancora nel centrocampo del TORO e non come riserva :-)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy