Zappacosta, la Fiorentina nel mirino per tornare titolare

Zappacosta, la Fiorentina nel mirino per tornare titolare

Focus On / Il terzino granata potrebbe sostituire De Silvestri, per evitare che il suo compagno di reparto incappi in un altro infortunio: l’obiettivo è far vedere di non essere una seconda linea

Zappacosta

Il Torino affronterà la Fiorentina nel pomeriggio di domani, alle ore 18:00, allo stadio Olimpico Grande Torino: in una cornice di pubblico che si preparar ad essere delle migliori della stagione, in campo si affronteranno due squadre tecnicamente preparate, con un lieve divario tecnico, che si trovano anche con lo stesso punteggio in campionato (8 punti per entrambe), anche se la Viola ha una partita da recuperare. In questo match potrebbero esserci alcuni giocatori dal primo minuto che non scendono in campo spesso, e che potrebbero approfittare della situazione di emergenza in infermeria per dimostrare il proprio valore e il proprio attaccamento alla maglia del Torino: uno di questi è Davide Zappacosta.

VIOLA NEL MIRINO – Il terzino granata ha messo nel suo mirino la Fiorentina, perché molto probabilmente potrebbe essere lui a scendere in campo al posto di Daniele De Silvestri, il quale ha subito un infortunio nel match contro la Roma e nonostante i progressi in ambito fisico di questa settimana, rischia di non poter affrontare 90 minuti di una partita. Ed ecc, di conseguenza, l’occasione per Davide Zappacosta, che in queste prime battute di campionato è rimasto in disparte, giocando novanta minuti solo nel match contro il Pescara, quest’anno, ritagliandosi un piccolo spazio nelle due partite contro Empoli e Roma. Il giocatore ha dimostrato di essere in forma anche in settimana, durante gli allenamenti (QUI i dettagli).

RISCATTO – Anche per lui potrebbe essere una giornata di riscatto quella di domani, se Zappacosta riuscisse a dimostrare il proprio potenziale sul campo: l’avversario di turno, come detto, non sarà facile da affrontare, ma può essere un giusto banco di prova per il terzino granata, in cerca di stimoli e di una buona prestazione per mettere sotto luce la sua qualità, ed evitare di essere una seconda scelta per tutta la stagione, dopo aver fatto il secondo di Bruno Peres per una stagione intera. Il campo darà una sorta di sentenza per Zappacosta.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alberto Fava - 2 mesi fa

    Zappacosta è bravo e giovane, con le sue caratteristiche personali che abbiamo già avuto modo di apprezzare, tiro in porta compreso.
    Avrà le sue chances, e ci darà grandi soddisfazioni.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bertu62 - 2 mesi fa

    Il confronto con BP dell’anno scorso era ed è improponibile, in quanto sono giocatori con caratteristiche completamente diverse e fors’anche i ruoli potrebbero e dovrebbero essere diversi, in quanto BP è più mezz’ala che terzino, mentre invece Davide è esattamente il contrario, tanto è vero che BP anche nella Roma sta dimostrando di non sapere difendere per niente!
    L’eventuale possibilità che avrà domani Zappacosta di giocare NON sarà una sorta di OUT-OUT, o sei bravo e giochi oppure sei scarso e stai fuori, non credo e non voglio credere che il mister abbia messo su una specie di circo di questo tipo: sono convinto che siccome la stagione è lunga, gli incontri sono tanti e le eventuali “ricompense” sono alla portata di tutti (vedi ad es. la Nazionale di Ventura…) soprattutto quest’anno i nostri calciatori stanno capendo che BISOGNA metterci impegno, grinta, voglia, professionalità e sudore SEMPRE, dagli allenamenti alle partite vere e proprie, siano di Coppa Italia o di Campionato o anche solo Amichevoli (vedi Lisbona…)….
    DAI RAGAZZI, che abbiamo bisogno DI TUTTI VOI!!!
    MAXI LOPEZ, OBI, DE SILVESTRI, AJETI…..Recuperate TUTTI, e tornate TUTTI più forti e con più “GARRA” di prima!!!
    NOI vi aspettiamo, lo stadio GRANDE TORINO Vi aspetta!!!
    FVCG!!!
    SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy