Zenit-Torino, scontro fra due squadre dalla difesa rocciosa

Zenit-Torino, scontro fra due squadre dalla difesa rocciosa

Verso Zenit-Torino / I granata possono vantare la media più bassa di tiri subiti in Europa, mentre i russi hanno concesso appena due marcature tra le mura amiche in Champions League

 

Il confronto statistico tra le due formazioni non è dei più semplici, perché lo Zenit viene dalla Champions League ed è finito in Europa League dopo essere arrivato terzo nel Girone C.

ZENIT, DIFESA ATTENTA E QUELL’HULK.. – In Europa, comunque, i russi non hanno fatto male. Hanno mancato qualche volta di troppo la vittoria in Champions, e questo li ha fatti uscire dalla competizione, ma anche in quel torneo è stata la difesa a far parlare bene. La formazione ha infatti subito appena due gol tra le mura amiche (6 complessivi), entrambe nella gara casalinga contro la rivelazione Bayer Leverkusen. In Europa League, per ora, sono a 0 gol subiti in due gare, dopo aver liquidato la pratica PSV con un secco 4-0 tra andata e ritorno. In attacco, da segnalare i 3 gol europei di Hulk e Rondon, i veri bomber della squadra, ma è soprattutto il brasiliano a spaventare le retroguardie avversarie con la sua strepitosa potenza fisica unita ad una grande tecnica individuale.

TORINO, RETROGUARDIA DA RECORD – I granata hanno subito appena sette gol in otto partite europee e sono tra le difese migliori di questa Europa League. Il Torino, inoltre, può vantare la percentuale più bassa dell’intera competizione per quanto riguarda la media di tiri subiti a partita: appena 8 tiri di media a match subiti dai granata, segno inequivocabile di una retroguardia solida e consapevole delle proprie potenzialità. Dal punto di vista delle realizzazioni, i bomber del Toro hanno accomulato lo stesso numero di gol dei miglior marcatori dello Zenit: sono infatti 3 a testa le reti di Fabio Quagliarella e Maxi Lopez. Il primo le ha distribuite in tre differenti gare, mentre il secondo ha segnato in tutte le occasioni contro l’Athletic Bilbao, nelle prime e per ora uniche presenze europee in maglia granata.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy