Calciomercato Torino – Cairo: “Alfred Gomis, Barreca e Parigini rientreranno. Ringrazio Glik per quanto fatto”

Multimedia / Il patron granata: “Longo un allenatore che stimo, mi chiedesse di prolungare perché vuole restare ne sarei felice”

6 commenti

Alfred Gomis candidato principale per giocarsi un ruolo da portiere del Torino in vista della prossima stagione. Barreca da valutare nell’ottica di un passaggio alla difesa a quattro, mentre Parigini il giovane scavezzacollo pronto a dare manforte ad un tridente offensivo. Il club granata pare aver scelto i propri giovani da inserire in rosa attraverso la riforma Tavecchio. In lizza anche Aramu e più defilato Chiosa, con il primo che potrebbe essere lasciato ancora un anno in prestito per maturare completamente.

A confermarlo è lo stesso patron Urbano Cairo, il quale a margine della presentazione del libro dedicato ai suoi 10 anni di gestione del club piemontese, non ha nascosto la gioia nel poter finalmente contare anche su un vivaio competitivo, in grado di giocarsi le proprie chance in Prima squadra.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kieft+Bresciani - 10 mesi fa

    Se fossi Petrachi cercherei, oltre a far tornare i nostri giovani che sono molto promettenti,di sondare il Celta Vigo per acquistare John Guidetti,un attaccante svedese che molti indicano come erede di Ibra,campione d’Europa Under 21, 24 anni,specialista nei calci piazzati (come non ne abbiamo più avuti dai tempi di Maspero), molto tecnico e veloce nonostante la stazza,uno che tira anche da fuori area (da quanto non segniamo così) è attualmente pare sia valutato solo 4 milioni di euro!
    Qualche anno fa, nel Feyenoord, ha fatto 20 gol in 23 partite!!!
    Inoltre è uno che “gasa” i tifosi ed un trascinatore x i compagni di squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ospunda - 10 mesi fa

    Padelli e Ichazo in porta, speriamo di fare 4 soldi di plusvalenza con Padelli.
    Barreca e Avelar a sx in un 442 li vedo bene. Vi dirò che io terrei anche Prijma, perché di tanto meglio a quelle cifre non si trova in giro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. abatta68 - 10 mesi fa

    Se fà bene Sinisa il suo carattere sarà compatibile con la piazza, se farà risultati scadenti il suo carattere diventerà un problema… ma questo accade in qualsiasi piazza, anche a Castel di Sangro!
    Secondo me il suo carattere ben si sposa con una piazza calda come quella del Toro… bisogna vedere se a qualche fagnano che alla domenica và a spasso può andare bene un allenatore cosi, che quando fai schifo te lo dice e ti lascia in tribuna. Basta solo che poi non ci ritroviamo qui a scrivere le solite boiate sulla panza di Maxi Lopez e a giustificarlo, solo perchè ha i piedi un pò meglio di altri, perchè Ventura lo teneva in panchina, ma uno come Miha lo chiude in cantina e getta via la chiave!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. kurtmanso_525 - 11 mesi fa

    Se ciò che si legge si avverrà (via Ventura dentro Sinisa)…ci saranno grossi stravolgimenti e, finalmente, vedremo giocare qualche nostro giovanotto cresciuto in casa.
    Ho solo 2 dubbi:
    1) alla seconda partita sbagliata da parte di un nostro giovanotto arriveranno i fischi e inizieremo a sentire “quello fa schifo” oppure “non puoi mettere i giovani in una partita del genere”?
    2) il carattere di Sinisa è compatibile con il nostro ambiente?
    Rimango molto curioso e, nel caso, ringrazierei sempre Ventura per quanto ha fatto e per quanto mi ha fatto godere (non sempre, certo, ma almeno son tornato a godere!)

    F.V.C.G.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. blubba - 11 mesi fa

      direi piu il punto due che il punto uni.Sinisa è uno che prende fuoco facilmente e al toro forse ci vuole uno di carattere ma che contemporaneamente sia anche un po pompiere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. RDS- toromaremmano - 11 mesi fa

    E questa si che è una bella notizia, dopo anni di assenza quasi totale ci si può ritrovare con 4 prodotti del vivaio in rosa e chi ama il ‘made in casa propria’ non può che augurarsi che venga un mister che quest’anno ha avuto il coraggio di lanciare un portiere di 17 anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy