Video – Meroni, 50 anni di assenza: un altro dolore granata dopo Superga

Multimedia / La “Farfalla Granata” è volata in cielo quasi mezzo secolo fa: un ricordo che fa ancora male al Torino

Il Torino è stato colpito da alcune tragedie che sono impresse nella memoria non solo dei tifosi granata, ma anche di quelli di tutta Italia e di tutto il mondo. Dopo la strage di Superga del 4 maggio 1949, che cancellò dalla Terra il Grande Torino, squadra che aveva dominato nel campionato italiano, bisogna fare un salto temporale di 18 anni per giungere all’altra tragedia per il mondo granata, ovvero la morte di Luigi Meroni, definito “La Farfalla Granata” dai tifosi del Toro. Anche noi di Toro News, a 50 anni dalla scomparsa del giocatore, vogliamo onorare le sue gesta in vita.

Luigi Meroni nacque a Como, il 24 febbraio 1943, e cominciò ad impressionare il mondo del calcio fin da giovane, prima al Como e poi al Genoa. Il Torino lo acquistò per un cifra esorbitante – al tempo – di circa 320 milioni di lire: ma quell’acquisto fu azzeccato da parte del Toro, che vedeva Meroni segnare e dipingere calcio. Furono molte le offerte che il Torino ricevette per Meroni, tutte quante rifiutate. La “Farfalla Granata” venne a mancare il 15 ottobre 1967, in Corso Re Umberto, a causa di un incidente automobilistico con Attilio Romero, diventato in seguito presidente del Torino.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy