Video – Gigi Radice, l’aneddoto di Zaccarelli: “I suoi allenamenti sembravano insensati”

Multimedia / Le parole dell’ex granata su Radice: “Un allenatore che è riuscito a far convivere Pulici, Graziani e Sala è tanta roba”

L’ex giocatore del Torino Renato Zaccarelli è intervenuto alla presentazione del libro scritto da Francesco Bramardo e Gino Strippoli su Gigi Radice, allenatore dell’ultimo Scudetto. Ecco le sue parole.

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ciccio76 - 6 giorni fa

    Direi anche che Gigi Radix ha ottenuto il massimo da giocatori come Caporale,Patrizio Sala, Salvadori che , con tutto il rispetto non erano dei fuoriclasse, ma sono stati bravissimi tanto quanto quelli più famosi. Tanto di cappello Gigi , ad averne come te.FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13973712 - 4 settimane fa

    bei tempi quando i gobbi tremavano di fronte alle maglie granata….puntmasin, ma perché non scrivi a Cairo a nome di tutti noi tifosi e gli fai capire questi semplici concetti? ci vorrebbe poco a trasformare una squadra di colore scialbo come il nostro attuale Torino FC in una squadra “Rus me ‘l sang” rossa come il sangue, per i non piemontesi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FVCG'59 - 4 settimane fa

    Gigi, l’allenatore dello scudetto: avevo 17 anni e mi hai fatto provare le soddisfazioni più belle e più grandi come tifoso del Toro. Ha inventato un modo nuovo di allenare e giocare a calcio e per i gobbi sono stati anni molto, ma molto duri, nonostante fossero l’ossatura della nazionale italiana (e alla quale il buon Gigi fece arrivare tanti granata).
    Ha ragione Zac a dire che oggi “faticano a farne giocare uno davanti, quando Gigi ha fatto giocare contemporaneamente Sala, Pulici e Graziani”: tanti “fenomeni” oggi, con allenamenti a porte chiuse per non svelare i segreti e gli schemi strabilianti che ci portano a prenderle dal NEOPROMOSSO PARMA…
    Non torneranno mai più tempi così: grazie Gigi per avermeli fatti vivere!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. leoj - 4 settimane fa

    riusciva a far convivere pulici graziani e sala perché Radice era un allenatore e faceva bene il suo mestiere

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Kieft - 4 settimane fa

    Zaccarelli grande uomo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-14052638 - 4 settimane fa

    concordo in tutto quello detto dai campioni di qualche anno fa ma x capire e immagazzinare la mentalità toro bisogna sentire negli allenamenti la vicinanza dei veri tifosi e non sempre avere le porte chiuse una volta prima e dopo l’allenamento si parlava con i giocatori che ti passavano sui piedi e sentivano il calore della gente che ti faceva capire cosa era il TORO.non capiro mai cosa servono sti allenamenti a porte chiuse a nascondere che come ci fosse da copiare qualcosa comunque sempre forza vecchio CUORE GRANATA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Puntmasingranata - 4 settimane fa

    Sono un vecchio tifoso, mi ricordo Moschino, Puja, Carelli, Combin, Meroni, il capitano di sempre Giorgio Ferrini e tanti altri, allora penso che il Toro deve ripartire da valori che si inculcano ai ragazzi nelle giovanili, quando si scende in campo qualsiasi sia l’avversario dovrebbero essere oscienti del passato toro, e quando si affronta il derby si deve entrare in campo coscienti di essere l’unica squadra di Torino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Hagakure - 4 settimane fa

      E vero, Punt…quanti ricordi…e quanti ricordi dentro il Fila, con i “vecchi” che ti insegnavano e ti inculcavano nella mente, nel corpo e nell’anima che cosa raprresenta il TORO e la Sua Storia.

      Se solo la società avesse inserito nei suoi quadri dirigenziali queste Vecchie Glorie, oggi la situazione sarebbe ben diversa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bilancio - 4 settimane fa

    Pure Io. Unico del Toro nel mio quartiere a 500 km di distanza. Andavo ad allenarmi con gli esordienti fiero di calzare le mie Superga e fingendo di essere Pecci o Claudio Sala.
    Grande Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Marchese del Grillo - 4 settimane fa

    Grandissimo Gigi, sergentone di ferro, sempre nel mio cuore, allenatore del mio “primo” Toro quand’ero bimbo…
    solo 40 anni fa, mannaggia!!!
    TVB FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

      Che ricordi….Grandissimo Radix..pensare che al suo secondo ritorno nel 1984 finimmo il campionato secondi dietro solo al Verona..miglior piazzamento fino ad oggi….Ricordiamolo….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 4 settimane fa

        E chi se lo scorda! Ancora verso bile per quell’incredibile partita persa in casa!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 4 settimane fa

          Primo ed ultimo anno con il sorteggio arbitrale totale.
          Chissà perché è poi stato abolito

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Junior - 6 giorni fa

        Unica squadra che riusci a battere il Verona in casa sua!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Filadelfia - 4 settimane fa

      Sottoscrivo tutto. Pure io ho iniziato a seguire il Toro nell’anno dello scudetto quando mio padre mi portava allo stadio. Grandissimo Gigi Radice.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy