Amici su Facebook

Vi piace Facebook? A me sì. Mi piace. Lo trovo utile per divulgare informazioni a volte preziose e per rimanere in contatto con molta gente (più o meno pelosa). Mi diverto, anche. Me la rido per gli scherzi inventati dal popolare Pino “Strega”, per esempio, o per le schermaglie dialettiche tra i vari giovani Ultras. E i formidabili baccagliamenti a destra e sinistra? Imperdibili. Poi… ci sono le bacheche dei miei colleghi opinionisti…

di Diego Piovano

Vi piace Facebook? A me sì. Mi piace. Lo trovo utile per divulgare informazioni a volte preziose e per rimanere in contatto con molta gente (più o meno pelosa). Mi diverto, anche. Me la rido per gli scherzi inventati dal popolare Pino “Strega”, per esempio, o per le schermaglie dialettiche tra i vari giovani Ultras. E i formidabili baccagliamenti a destra e sinistra? Imperdibili. Poi… ci sono le bacheche dei miei colleghi opinionisti di Toro News: uno spasso o una pizza tremenda, a seconda dei casi.

Mi sorprendo, molte volte: capita che mi chiedano amicizia persone che hanno due amici in tutto, tipo la moglie e la figlia… più il Dottor Puzzetto, dopo la mia sicura accettazione. Mi piace. Oppure che mi contattino personaggi famosi che vogliono sapere qualcosa di più sul sottoscritto. Qualcuno vuole sapere se sono veramente un cane. Qualcuno mi domanda da chi è composto il mio staff. Qualcuno si propone come segretario al posto di quello attuale, assicurandomi in cambio del lavoro… abbondanti dosi di birra.
Ah! Mi hanno fatto notare che ci sono molte belle donne tra i miei amici. E’ vero e me ne vanto, wooofff! Mi bul…lo-dog senza ritegno alcuno!  Ci sono anche parecchie cagnoline mica male, tra l’altro, che – come me – hanno un bel profilo.

Grazie Facebook. Quanti Tifosi del Toro che ho ritrovato, per merito tuo. Persone che credevo perdute per sempre e, invece, eccole lì! Quanta gente che conoscevo solo di muso e – adesso – hanno un nome e cognome o, almeno, un soprannome! E che belli i non più giovanissimi che si buttano su Facebook e inseriscono le loro foto dei tempi giovanili e le loro foto attuali, con le sciarpe con il teschio! Ci sono certe irresistibili signore che sembrano anche un po’ facinorose! E i bambini Granata? Deliziosi! E i ragazzini tra i 14 e i 16 anni circa, che si atteggiano a duri, a terribili Ultras, ma che poi si fanno fotografare teneri teneri con la loro ragazzina e con il loro micetto? Sono il nostro futuro; un aspetto che mi piace assai, ficcanasando nei loro profili e nei loro album fotografici, è che apprezzano molto la nostra Storia: si trovano parecchi riferimenti a Valentino Mazzola, a Meroni, a Ferrini, a Pulici, a Junior… eppure non li hanno mai visti giocare. Sono informati, possiedono la Cultura del Toro; condividono il culto del Grande Torino, per loro Superga e il Fila sono luoghi sacri, esprimono il loro affetto per il River Plate, dimostrando di saperla lunga!

Poi ci sono le ragazzine tifosissime, che oscillano tra Hello Kitty e Rolando Bianchi. Molto carine, con le loro camerette zeppe di gadgets. E alcune ragazze più grandi, rigorosamente maggiorenni, che pubblicano le loro foto, vestite (poco) con la loro migliore biancheria intima, sotto la foto del Grande Torino? Mi piace, mizzega, se mi piace!

Qualche volta mi viene in mente il Mantova. Vi ricordate l’ultima trasferta, il torrido zero a zero? Vi ricordate quello strano tipo, il numero 90, tale Ronaldo, subito espulso per avere tentato di rovinare Genevier? Che roba. Non mi piace. E Lori, il presidente Lori? Non è mio amico su Facebook. Non è mio amico. Cosa farà adesso? Mi dicono che si occupi di shampoo, magari Balzaretti è un suo consulente. Mi ricordo quell’esilarante striscione esposto sulle gradinate mantovane: “Virgilio, Nuvolari, Lori… orgoglio di Mantova”. Invidia. Anche io voglio creare uno striscione così bello. Pensavo a qualcosa del tipo: “Leonardo da Vinci, Fausto Coppi e Balzaretti orgoglio d’Italia”. Sì, avete ragione, esagero: non si sa se Leonardo fosse forte in salita e poi non era neanche biondo. Leonardo era del Milan? Non mi ricordo, però la Gioconda e Silvio un po’ si assomigliano. Eh sì, Silvio imperversa su Facebook.

Dedico questo pezzo a Ibrahimovic. No, non sono impazzito. O, meglio, sono sempre pazzo nello stesso modo. Per qualche strano motivo l’ho sognato, lui, Zlatan: camminava per la strada e stava parlando bene del Toro, con il mio assistente. Curioso. Non ho neanche mangiato la peperonata, ma il pezzo glielo dedico, perché spero in lui come antigobbo dell’anno 2011. O forse no. Ma… si può diventare amici su Facebook, con Cavani? Ci ho ripensato, il pezzo lo dedico a Cavanito bello di zio!

Woooffffff…!!!!!
 
Dottor Puzzetto (Percival Ulrico Zoroastro Zacintus Ermenegildo Theodor Theophilus Orson)
Presidente Toro Club Amici a 4 zampe
http://forum.toronews.net/viewtopic.php?t=211266&start=4225

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy