Maremma Granata

Se c’è già stata la Festa di Maremma Granata 2010? Mammina, se c’è stata. Sotto i castagni e tra le ortensie, che temperatura gradevole, dicono.

Se la mia assenza alla Festa di Maremma Granata si è fatta sentire, il mio staff ha comunque fatto la sua parte e questo pezzo è il frutto dei loro racconti. I miei collaboratori Crick, Mauro, Dave, Chicco ed El Cóndor sono stati bravi.

Se avete…

di Diego Piovano

Se c’è già stata la Festa di Maremma Granata 2010? Mammina, se c’è stata. Sotto i castagni e tra le ortensie, che temperatura gradevole, dicono.

Se la mia assenza alla Festa di Maremma Granata si è fatta sentire, il mio staff ha comunque fatto la sua parte e questo pezzo è il frutto dei loro racconti. I miei collaboratori Crick, Mauro, Dave, Chicco ed El Cóndor sono stati bravi.

Se avete pensato che la brava gente di Sassofortino potesse infastidirsi per il casino, avreste dovuto vedere signori e signore di una certa età, molti con maglietta Maremma Granata, godersi l’evento, mischiati ai giovani supporters.

Se avete visto dei bimbetti calciare palloni sui tavoli, senza che nessuno battesse ciglio, avete solo assistito ai lavori in corso per garantire la continuità Torinista in Toscana. Toro Club Passeggini Granata.

Se avete avuto un’allucinazione o un miraggio… e vi è sembrato di vedere dalle parti di Roccastrada la Maratona itinerante, con striscioni, pezze, bandiere e bandieroni, megafoni e tamburi, torce e via dicendo, non vi preoccupate, è tutto a posto, vuol dire – semplicemente – che siete stati alla Festa di Maremma Granata.

Se avete visto strane magliette bianche con simboli e scritte Granata, forse sono quelle del Chicken Football Club Pollonica 2010, da non confondere con il Follonica.

Se è stata ottima l’accoglienza nelle varie strutture ricettive (la locanda Momo, le case private, qualsiasi agriturismo), ancora meglio è stata la sontuosa cucina dello chef Giulianone, ben coadiuvato da un plotone di aiutanti! D’accordo, non è cucina vegetariana e in Maremma imperversa il cinghiale, però… e a fine pasto… certi liquorini…

Se quest’anno i partecipanti erano centotrenta, provenienti dai posti più disparati, una cinquantina da Torino, compreso il leggendario Strega e, ovviamente, molti provenienti un po’ da tutta la Toscana, compresi i Viola di Amiata Kapovolta, poi Napoli, Roma, Ladispoli, Viterbo, Golfo del Tigullio, Milano, Narni, Parma, Lecco, Canavese e chissà da dove ancora… il prossimo anno ce ne saranno molti di più.

Se volete vedere un po’ di foto andate qua:
http://forum.toronews.net/viewtopic.php?t=211266&start=4275

Se, invece, volete leggere un precedente articolo “Maremmano”:
https://www.toronews.net/?action=article&ID=13450

Se questo pezzo lo dedico al mitico Rik Ceccarelli e all’eccezionale staff del Comitato Paesano Festeggiamenti Sassofortino, tutti saranno d’accordo!

Se… Wooooffff!
 
Dottor Puzzetto (Percival Ulrico Zoroastro Zacintus Ermenegildo Theodor Theophilus Orson)
Presidente Toro Club Amici a 4 zampe
http://forum.toronews.net/viewtopic.php?t=211266&start=4225

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy