Torino, Iago Falque convocato per la Dea: sul suo futuro si decide settimana prossima

Torino, Iago Falque convocato per la Dea: sul suo futuro si decide settimana prossima

In uscita / Ancora tanti dubbi nella mente dello spagnolo e quindi scelta rimandata

di Andrea Calderoni

Iago Falque è stato convocato per la partita interna contro l’Atalanta. Lo spagnolo sarà ancora a disposizione di Walter Mazzarri nella giornata di domani, nonostante le voci sempre più insistenti relative ad una sua partenza. La convocazione cambia gli scenari futuri dell’iberico? Probabilmente no, anche perché il Torino domani sarà veramente ridotto ai minimi termini e per arrivare a venti giocatori convocati ha dovuto chiamare anche i giovani della Primavera Singo e Adopo. Dunque, Mazzarri è stato in qualche modo costretto a portarsi dietro anche Falque. La convocazione dello spagnolo, però, certifica che non c’è ancora una destinazione prescelta dallo stesso giocatore. Le trattative restano infuocate e le prospettive sono innumerevoli. Le più quotate appaiono al momento la Spal, dove Falque riabbraccerebbe Kevin Bonifazi, e il Genoa, società nella quale ha già militato e dove si è fatto conoscere al calcio italiano. Tuttavia, Falque non appare totalmente convinto e sta prendendo tempo.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 7 mesi fa

    Ma cosa ha fatto Iago Falque per essere ceduto a forza? E poi ci si lamenta di avere gli uomini contati!! E’ un macroscopico controsenso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14554814 - 7 mesi fa

    L’unico a dover essere ceduto spedito e mandato via è il toscano … ci costerà molto non aver agito prima . È un distruttore non solo di gioco ma anche di passione . La disaffezione e la demolizione dell squadra è iniziata

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Kaimano - 7 mesi fa

    Non sono un estimatore di Falque x cui nn mi dispiacerebbe una sua cessione se fosse rimpiazzato da Younes. Come al solito i problemi sono sul tempo in cui vengono effettuate le trattative. Fosse ceduto la prossima settimana verrà riutilizzata la scusa che i tempi x allestire una trattativa seria x Younes o qualcun altro nn c’erano per cui rimarremo con il cerino in mano. Dai ragazzi…mancano solo 13 punti x arrivare alla quota salvezza!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. maxx72 - 7 mesi fa

    Ma teniamolo cribbio!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bischero - 7 mesi fa

    Mazzarri convoca falque perché per lui é un giocatore importante… È la società che vuole spedirlo a Ferrara per aiutare la Spal a salvarsi e assicurarsi i 12 milioni del riscatto di Bonifazi e nel frattempo risparmia 2.3 milioni di ingaggi. Mi pare evidente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchiamaniera - 7 mesi fa

      Tutto giusto tranne il fatto di Bonifazi:se non erro la Spal ha obbligo riscatto a 12 milioni con o senza Iago,quindi Cairo questi soldi ce li ha già assicurati,a giugno ma ce li ha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 7 mesi fa

      Il riscatto di Bonifazi non è legato alla salvezza della Spal. Iago, per quanto mi riguarda, sta bene dove sta e DEVE GIOCARE! Magari domani mollasse un paio di pere al gobbo bastardo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy