Torino, il caso Cerci tra silenzi e dichiarazioni esplicite

Calciomercato / Al centro dell’estate granata il futuro del numero 11 ancora in bilico

di Matteo Gabiano

Il futuro di Cerci è un grosso punto interrogativo che aleggia sull’estate granata come un’immensa spada di Damocle, le voci di mercato che si sono rincorse sono tante, ma di ufficiale non c’è ancora nulla.

SILENZIO – L’unica certezza è il silenzio del giocatore che continua a lavorare sodo in Sisport per raggiungere il top della forma, ma che non ha esternato nulla nonostante sia uno dei pezzi più pregiati di tutto il calciomercato italiano. Il numero 11 del Toro si è dimostrato abbastanza schivo, ma continua a prepararsi con serietà in vista della prossima stagione.

DICHIARAZIONI – Il suo impegno lo ha sottolineato anche Ventura ieri in conferenza stampa (qui le parole del mister), ma ha anche detto una frase piuttosto provocatoria per tentare di smuovere un po’ le acque. “Cerci si sta preparando per fare una grande stagione, ma non so con quale maglia”, queste le parole di Ventura che riportano prepotentemente a galla la questione dell’estate. Stasera non sarà sicuramente della partita, anzi non verrà neanche convocato, ma la speranza dei tifosi è che decida in fretta per consentire alla società di muoversi di conseguenza evitando brutte sorprese quando il mercato si chiuderà.

Ventura ieri ha fatto sentire la sua autorevole voce, grosse reazioni non se ne sono percepite, ma all’interno dei palazzi del potere granata qualcosa si muoverà senz’altro.  

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy