La Juventus e la repressione, un modello da imitare

Serie A / La società bianconera con il daspo societario al tifoso, che aveva mimato un aereo durante il derby, dà una lezione all’intera Italia prendendo una scelta che potrebbe diventare un esempio per l’intero panorama nostrano

di Redazione Toro News

La Juventus, dopo aver denunciato la persona che aveva mimato il gesto dell’aereo durante il derby, ora lo ha anche ufficialmente allontanato dall’Allianz Stadium per i prossimi cinque anni. Un’inibizione societaria, arrivata dopo i controlli della Questura, figlia dei sistemi installati allo Stadium per identificare e punire chi si rende protagonista di gesti irrispettosi o violenti, oltre a essere attuabile perché l’Allianz è proprietà juventina. La società bianconera ha così dato un’importante lezione a tutta l’Italia, prendendo un provvedimento che merita l’attenzione di tutti, non solo del popolo granata. Dopo anni di discussioni sui gesti antisportivi all’interno degli stadi, questo sembra un passo molto importante per la cultura calcistica nostrana, che ultimamente, tra insulti razzisti e atteggiamenti come quelli di venerdì sera, aveva bisogno di un segnale positivo. Il messaggio è chiaro: “chi sbaglia paga”; così come la strada intrapresa dalla società juventina, che apre a speranze per il futuro.

Juve, espulso per cinque anni il tifoso che ha mimato l’aereo

MODELLO INGLESE – Per anni si è sempre guardato all’Inghilterra come modello a cui guardare per migliorare la situazione negli stadi. Infatti, così come i due tifosi del Southampton sono stati allontanati per aver mimato il gesto dell’aereo in riferimento allo scomparso Emiliano Sala, allo stesso modo ha agito la Juventus, che, nel periodo di commemorazioni del Grande Torino, ha fatto molto per omaggiare gli Immortali. Ora ha lanciato un messaggio a tutti, con la speranza che sia un nuovo inizio per l’intero sistema calcistico italiano. Intanto anche la Questura ha punito il responsabile con un DASPO di due anni.

25 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. malva - 2 anni fa

    ma chi se ne frega di quel deficiente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Spygor - 2 anni fa

    Certo che se si mette anche la Redazione a scrivere in questo modo…Abbiamo visto tutti le porcate che questa feccia di società ha fatto in questi anni,non capisco come un gesto doveroso,ma da non enfatizzare in questo modo,possa essere usato da esempio…Non bestemmiamo per cortesia,solo in questi giorni,la merda di Agnelli è andato a rompere i coglioni con la sua nuova Champions League del cazzo!Ste merde corrotte e colluse con la ndrangheta,dovrebbero metterle in galera e buttare via la chiave,altro che esempi…Tutto dove passano loro,fanno danni…Che vadano a cagare,gente che dovrebbe vivere in una FOGNA,quella è la loro casa!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fefo - 2 anni fa

    neanche l’ho letto mi è bastato il titolo per capire

    vergogna

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ninjiagranata2 - 2 anni fa

    Scusate ma è da stamattina che pensando a questo articolo mi ribolle il sangue , per aver fatto quello che prescrive la legge sarebbero da elogiare ? Gente che ha festeggiato una coppa sul sangue dei loro tifosi , che ha chiuso arbitri negli spogliatoi, che ha faslato decenni di campionati , che fa gestire biglietti a cosche malavitose , eccetera eccetera sarebbo da considerarsi un modello ed un esempio per l Italia. ? L autore intellettuale Dell articolo non conossve la storia e non da su che sito scrive mi dispiace ma io non voglio neanche per un secondo della mia vita prendere per esempio personaggi di questo calibro MAI

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Diego Madrid - 2 anni fa

    Nemmeno si firmano…mettono “la redazione”…facciamo qualcosa perché chi ha scritto questa bestialità (pagata dagli strisciati) venga radiato dall’albo dei giornalisti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. 1947 - 2 anni fa

    Questo è quello che su un sito del TORO non si dovrebbe mai leggere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Diego Madrid - 2 anni fa

    Scusate domanda del cazzo, ma perché tanti meno per i commenti? Scommettiamo che non arriva nemmeno una spiegazione plausibile…!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. alètoro - 2 anni fa

    Personalmente non condivido assolutamente questo articolo.
    La Società JUVENTUS F.c. ha semplicemente applicato la normativa vigente.
    In questo modo essa prova a rimediare all’enorme “sputtanamento” mediatico verificatosi in seguito all’inchiesta della trasmissione “Report” dell’anno scorso, la quale documentò che la Società bianconera fu realmente complice nel permesso di accesso di uno striscione oltraggioso alla tragedia di Superga nel proprio stadio.
    In seguito a questo gravissimo episodio non mi risulta che la stessa Società abbia rimosso dall’incarico il Manager Security D’Angelo, proprio in virtù della sua amicizia con il Presidente Andrea Agnelli.
    Pertanto ritengo che è assolutamente fuori luogo e inopportuno indicare come modello la suddetta Società.
    A questo punto , cara Redazione di ToroNews, vi domando se siete certi che all’interno del Vs. Staff non c’è un infiltrato gobbo juventino, autore del suddetto articolo ? … Alè TORO !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. user-13967438 - 2 anni fa

    Eh no!
    I gobbi non sono da imitare neanche se dovessero versare una beneficenza ad una opera pia.
    L’articolo sensato, casomai, era da fare sull’inspiegabile cambio di posizione, dopo che la stessa società gi*ve aveva fatto entrare striscioni dal testo diametralmente opposto.
    Basta leccare.

    Papillon

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ACT1906 - 2 anni fa

    Condivido in pieno i commenti precedenti al mio, va davvero non vi vergognate per questo articolo?, io mi auguro che sia piuttosto uno scherzo di cattivissimo gusto il vostro, se no davvero chiudete il sito, sono davvero allibito da non credere, penso sia il caso di fare qualcosa per le indegne parole da voi scritte….. Prendere esempio…. Ecc… Mi viene il vomito
    FORZA TORO!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. fabio.tesei6_13657766 - 2 anni fa

    Esempio da imitare? NO COMMENT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Carlin - 2 anni fa

    E per l’agnellino che aveva dato il suo benestare all’ingresso degli striscioni qualche derby fa’ niente daspo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Rock y Toro - 2 anni fa

    Ma via!! E chi ce lo dimostra che verrà effettivamente eseguito il daspo? È tutta una messinscena!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. user-14013284 - 2 anni fa

    Ma non vi vergognate di citare come esempio la più lurida, mafiosa, presuntuosa, e anarchica squadra del MONDO ? Loro vogliono rifarsi una finta facciata di perbenismo, e voi ci cadete come Allocchi… ma non scherziamo…. da questi delinquenti non dobbiamo imparare proprio niente… FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Albe69 - 2 anni fa

      Il termine “anarchico” non è spregiativo, utilizzarlo per i gobbi è come fargli un complimento…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Diego Madrid - 2 anni fa

    Quanto ha pagato la Ju… Per pubblicare quest’articolo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Cecio - 2 anni fa

    L’articolo ha toni un po’ troppo trionfalistici e questo infastidisce.
    D’altro canto però finalmente hanno fatto qualcosa di giusto e questo è comunque da apprezzare visto che in passato non è mai stato fatto nulla per cose ben più gravi di un deficiente che fa gesti irrispettosi.
    Provate a mettere da parte per un attimo l’eterno disprezzo che proviamo per quelli lì e siate lucidi nell’ammettere che aver bandito dallo stadio quel deficiente è stata una decisione giusta.
    Che sia chiaro, questo gesto non riabilita decenni di nefandezze, ma almeno è qualcosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. alrom4_8385196 - 2 anni fa

    Esimi redattori state parlando della società alla quale sono stati revocati 2 scudetti con 2 loro dirigenti radiati a vita per aver commesso alcune innocenti marachelle ? Sarebbe pure la stessa società che ebbe il coraggio /faccia tosta di chiedere un risarcimento per i “danni ” avuti in seguito alle sentenze di cui sopra ( sentenze che tra l’altro furono a loro favorevoli stando a quanto ammise il loro avv. Zaccone che disse ” i fatti emersi ci avrebbero portati alla C e non solo alla B “)? E (cito dal vs articolo) “tutta l’Italia dovrebbe ricevere una importante lezione ” da costoro ? Forse avete sbagliato il sito dove pubblicare l’articolo .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Marcogol - 2 anni fa

    Ci avete convinto, applaudiamo la mafia, poi magari si pentiranno di aver rubato da quando sono nati e ci abbracceremo tutti felici e contenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. ninjiagranata2 - 2 anni fa

    Dovremmo prendere esempio da chi ha fatto entrare lo striscione che inneggia la tragedia di Superga e poi se la ride dicendo vi siete fatti beccare , sono allibito!!! Fatemi il favore di non nominarli più sti viscidi , sono veramente stupito negativamente da quest articolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. giova85 - 2 anni fa

    ma per favore! esempio da non seguire mai, hanno fatto il minimo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. user-14134673 - 2 anni fa

    I gobbi vorrebbero rifarsi una verginità…. Ma ci riuscirebbe prima Cicciolina di loro….. È comunque bell’articolo di merda complimenti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. dattero - 2 anni fa

    ma che articolo è?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. PrivilegioGranata - 2 anni fa

    Grande esempio, come no.
    Peccato che non ci fossero telecamere sul ponte da cui “si è buttato” quel tale, informatore della polizia e capo ultrà bianconero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carlin - 2 anni fa

      Ci fossero le telecamere nella discarica bianconera di Fossano,ne vedremo delle belle…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy