Lega Serie A, risposta a Malagò: “Stupore per le affermazioni sui diritti tv”

News / Dopo le dichiarazioni del presidente del CONI è giunta tempestiva la replica della Lega

di Redazione Toro News

In un’intervista, il presidente del CONI Giovanni Malagò aveva definito come “confuso e fortemente divisivo” l’agire non coordinato di Lega, Uefa, Assocalciatori e televisioni (LEGGI QUI). La replica non si è fatta attendere.

RISPOSTA – La Lega Serie A infatti, in una nota manifesta “stupore per la leggerezza e l’ingerenza del presidente del Coni Giovanni Malagò nel descrivere, in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport, i rapporti tra la stessa Lega e i licenziatari dei diritti televisivi. Viene precisato inoltre che “dall’inizio della situazione di emergenza legata all’impatto del Covid-19 sul calcio, è in costante contatto con i broadcaster titolari dei diritti tv. Tali rapporti sono peraltro regolati da chiare previsioni contrattuali”. La Lega conclude poi con un appello: “Ci si augura, in un momento di grande difficoltà per il Paese, che ogni Istituzione lavori, con senso di responsabilità, in modo costruttivo e propositivo per il bene comune, senza creare, come dice il Presidente del Coni, “conflittualità che danneggino qualsiasi progettualità”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. lucapecc_908 - 7 mesi fa

    Vero…e non ci puoi fare niente…forse è sbagliato perchè mettiamo sopra una squadra di calcio cose e sentimenti che non c’entrano nulla…ma per me il Toro è così, è mio papà, i ricordi da bambino e da ragazzo, è il filo riannodato lungo tutta la vita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. toro - 7 mesi fa

    Se non avessi il Toro nel sangue, che non è un luogo comune ma un dato fi fatto, non seguirei certo questo sport, mi rendo conto che il sistema gioco calcio in tutte le sue varianti mi fa Vomitare….eppure quando gioca il Toro tutto passa in secondo piano!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy