Offese, spinte e gestacci: tutte le multe agli allenatori di Serie A

Offese, spinte e gestacci: tutte le multe agli allenatori di Serie A

Inchiesta – Parte 3 / La terza ed ultima parte dell’inchiesta di Toro News: ecco quanto i club di Serie A hanno dovuto pagare per intemperanze del proprio allenatore nella stagione in corso

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Se si pensa all’allenatore di una squadra, specie di Serie A, ci si rifà ad un’idea di guida in campo e fuori, grazie ad esperienza, capacità e professionalità che si rendono necessarie per migliorare le performance di giocatori professionisti. Per completare il quadro, a ciò uniamo freddezza e lucidità nelle situazioni più complesse. Capita però a volte (non tanto spesso fortunatamente), che il mister perda la pazienza, contro il direttore di gara, un avversario e persino contro i suoi. Nella terza ed ultima parte dell’inchiesta di Toro News sulle multe comminate alle società di Serie A, andiamo a scoprire quelli che possono definirsi come gli allenatori più “sanguigni” del campionato 2018/2019.

LEGGI: Dai ritardi alle fasce da capitano: la classifica delle ammende alle società

Le cause delle sanzioni finora comminate dal Giudice Sportivo sono molteplici: si va da intemperanze generiche all’indrizzo del direttore di gara o dei suoi assistenti a vere e proprie liti tra allenatori, passando dalle espressioni intimidatorie rivolte ai giocatori avversari. Al primo posto troviamo Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, che ha dovuto pagare in totale 20.000€ di multe: temporalmente, la prima (di 5.000€) è arrivata alla settima di andata, quando affrontò polemicamente Pioli (multato anche lui di 10.000€ nella gara contro il Genoa per aver criticato l’arbitro), la seconda, più consistente (ben 15.000€ più squalifica di una giornata) è arrivata a seguito di Sampdoria-Atalanta, ottava di ritorno, dove, una volta allontanato dal terreno di gioco, nel tunnel spingeva un dirigente avversario facendolo cadere.

LEGGI: Se la società paga per colpa dei tifosi: Napoli che salasso, i granata un modello

In seconda posizione, a quota 15.000€ di multe, troviamo Gennaro Gattuso, che, sempre nell’ottava di ritorno, rivolse parole intimidatorie ad un giocatore del Chievo. Più giù, a quota 10.000€, troviamo 4 allenatori: oltre il già citato Pioli, ci sono Allegri, Spalletti ed il tecnico del Torino Walter Mazzarri, che ha raccolto due multe da 5.000€: una prima nella gara di andata contro la Fiorentina, quando contestò platealmente una decisione del direttore di gara e, quando venne allontanato dal terreno di gioco, si sfogò con il quarto uomo; la seconda nella quarta di ritorno contro l’Udinese, quando protestò platealmente contro una decisione presa dall’arbitro. In ultima posizione, a quota 5.000€ di multe, D’Aversa, De Zerbi, Juric ed Inzaghi.

LA CLASSIFICA DELLE MULTE PAGATE PER INTEMPERANZE DEGLI ALLENATORI

Gasperini (ATALANTA): 20.000 (5.000+15.000)

Gattuso (MILAN): 15.000

Allegri (JUVENTUS): 10.000

Spalletti (ROMA): 10.000

Mazzarri (TORINO): 10.000 (5.000+5.000)

Pioli (FIORENTINA): 10.000

D’Aversa (PARMA): 5.000

De Zerbi (SASSUOLO): 5.000

Inzaghi (LAZIO): 5.000

Juric (GENOA): 5.000

 

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BACIGALUPO1967 - 5 mesi fa

    Allegri ovviamente zero!!
    Butta la giacca per terra insulta ma va tutto bene!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 5 mesi fa

      10.000€ sono niente per lui, questo si

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy