Padova all’esame Varese

Padova all’esame Varese

Con il mese di maggio ormai alle porte, la Serie B regala ai suoi tifosi un fine settimana di fuoco. Questa sera, a Livorno, anticipo di lusso tra i padroni di casa ed i nerazzurri di Stefano Colantuono. Domani, nel consueto sabato di campionato, diverse le sfide interessanti. Tra tutte, spuntano gli impegni del Padova a Varese e del Crotone sul campo del Vicenza. Infine, nella domenica dei lavoratori, spazio alla partita tra Novara e Siena, con…

di Redazione Toro News

Con il mese di maggio ormai alle porte, la Serie B regala ai suoi tifosi un fine settimana di fuoco. Questa sera, a Livorno, anticipo di lusso tra i padroni di casa ed i nerazzurri di Stefano Colantuono. Domani, nel consueto sabato di campionato, diverse le sfide interessanti. Tra tutte, spuntano gli impegni del Padova a Varese e del Crotone sul campo del Vicenza. Infine, nella domenica dei lavoratori, spazio alla partita tra Novara e Siena, con gli uomini di Conte, intenzionati a riscattarsi dopo la sconfitta con il Portogruaro.

Livorno-Atalanta: Questa sera, alle 20.45, all'”Armando Picchi”, la squadra di Novellino cerca il colpaccio interno contro la corazzata di Colantuono. Entrambe reduci da due pareggi, le squadra giocano con obiettivi diversi. I Toscani, a cinque punti dalla zona play-off, non vincono da sei partite, mentre l’Atalanta sogna i tre punti per il primato della classifica. Per i bergamaschi, da segnalare l’assenza di Doni, squalificato per un turno.

Vicenza-Crotone: dopo la sonora sconfitta nel derby con il Padova, la squadra di Maran cerca il pronto riscatto contro il Crotone di Menichini. I calabresi, in ottimo stato di forma, sono reduci dal buon pareggio con l’Atalanta. I rossoblù, orfani dello squalificato Eramo, punteranno forte ancora su Cutolo, autore della doppietta di venerdì scorso.

Albinoleffe-Reggina: la squadra di Atzori, dopo aver riconquistato la quinta posizione a scapito del Torino, cerca di mantenere il punto di vantaggio sui granata. Avversario di giornata sarà l’Albinoleffe di Mondonico, nel quale confidano tutti i tifosi del Toro. I calabresi, dopo trovato la vittoria contro il Novara, sono pronti a ripetersi.

Cittadella-Modena: trascinato dal capocannoniere Piovaccari, il Cittadella di Foscarini è sempre alla ricerca di punti salvezza. Il Modena, dopo il buon pareggio ottenuto contro il Torino, vuole mantenere l’attuale classifica e sperare in una salvezza tranquilla. Possibile che si replichi il pareggio dell’andata, quando le due squadre terminarono la gara sull’1-1.

Grosseto-Triestina: la squadra toscana, abbandonato il sogno play-off, ritorna alla realtà e guarda la classifica. I ragazzi di Serena, fuori dalla lotta per retrocedere, affronteranno una disperata Triestina, penultima, ma rivitalizzata dagli ultimi risultati.

Portogruaro-Pescara: dopo l’incredibile vittoria sul Siena, la squadra di Agostinelli è chiamata ad un’altra impresa. Il Pescara, a ridosso della zona play-out non vuole perdere punti per strada, nonostante il momento poco brillante dei ragazzi di Di Francesco. I veneti dovranno fare a meno di Franceschini e Cibocchi, entrambi squalificati per un turno.

Sassuolo-Empoli: dopo la scottante sconfitta contro la Triestina, la squadra di Gregucci vuole rialzare subito la testa. L’Empoli di Aglietti, reduce dal pareggio a reti bianchi nel derby con il Livorno, spera ancora di trovare i punti necessari per la promozione in Serie A. Gli emialiani non vincono da tre turni e vorrebbero regalare una bella vittoria ai propri tifosi.

Varese-Padova: grande fermento in Lombardia per una delle gare più attese del fine settimana. La favola Dal Canto non sembra aver fine, ma il sogno potrebbe finire proprio tra le mure del temibile Varese. La squadra di Sannino, sempre meno rivelazione di questo campionato, difficilmente perderà punti davanti ai propri tifosi. Nel Padova, occhio ad El Sharaawi, in stato di grazia.

Ascoli-Frosinone: la squadra di Campilongo, demoralizzata dopo il pareggio con il Pescara, deve subito reagire. I ciociari, ultimi in classifica, dovranno fare a meno di De Maio, squalificato. L’Ascoli di Castori, dopo aver pareggiato con il Varese, è parso in buona forma. I bianconeri non potranno contare su Cristiano, fermato dal Giudice Sportivo per un turno.

Novara-Siena: domenica, alle 12.30, il ridimensionato Novara, dopo la sconfitta di Reggio, affronta il Siena con la speranza di ritrovare il terzo posto solitario. La squadra di Conte, dopo lo sgambetto del Portogruaro, vuole tornare alla vittoria ed ipotecare la vittoria del campionato.  Per i piemontesi, ancora fuori Rubino, spazio a Bertani e Gonzalez in attacco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy