Serie A, la classifica: rallentano Lazio e Atalanta. Torino a -3 dal quarto posto

Serie A, la classifica: rallentano Lazio e Atalanta. Torino a -3 dal quarto posto

La classifica / Come cambia la classifica della Serie A dopo le gare odierne

di Nicolò Muggianu

Cambia poco o nulla dopo la 32° giornata del campionato di Serie A. Pareggiano quasi tutti in zona Europa: il Torino non va oltre lo 0-0 a Parma e resta all’ottavo posto, a pari punti con la Lazio sesta (ma con una partita da recuperare). Occasione sciupata anche per la squadra di Inzaghi, fermata in serata all’Olimpico dal Sassuolo. 2-2 il risultato finale. Dopo la sconfitta maturata ieri dal Milan in casa della Juventus, non ne approfittano né Inter né Atalanta che a San Siro non si fanno male e tornano a casa con un punto a testa (0-0). Nel pomeriggio invece, vittorie importanti di Udinese (3-2 all’Empoli) e Cagliari (2-1 alla Spal) in ottica salvezza, ora le due squadre vedono la salvezza più vicina. L’unica a sorridere in zona-Europa è invece la Roma che, con la vittoria di ieri contro la Samp, torna al sesto posto (-2 dal quarto posto) e rosicchia punti importanti a tutte le dirette concorrenti.

37 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. GranaSiempre - 4 mesi fa

    Credo che dobbiamo mantenere equilibrio e soprattutto vedere le cose per come stanno, senza farci condizionare dai luoghi comuni del c***o:
    – Dopo tanti anni di delusione, alla prima vera stagione di Mazzarri quest’anno siamo a 3 punti dalla zona Champions a 7 giornate dalla fine e stiamo battagliando con tutte le big del nostro campionato
    – Va per la maggiore l’esaltazione del famoso “gioco” di squadre come Atalanta e Sampdoria (in grazia alla stampa dei ruffiani), ma da tifoso ORGOGLIOSO DI QUESTO TORO mi piace sottolineare che contro le rivali ai nastri di partenza per un posto alle spalle delle 6 big (Sampdoria, Fiorentina, Atalanta) non abbiamo mai perso in 6 scontri di campionato. Per giunta, sono tutte squadre che hanno fatto un mercato estivo+invernale stratosferico. E poi:
    – Sampdoria: letteralmente asfaltata sia all’andata che al ritorno
    – Atalanta: il migliore attacco del campionato con noi è rimasto totalmente a secco e al ritorno l’abbiamo dominata. Su questo punto poi, ciò che mi dà fastidio è che sembra sia un branco di scarsotti che Gasperini ha fatto diventare il Real Madrid. Ragazzi, in realtà stiamo parlando di una squadra molto forte con tanti nazionali titolari di paesi importanti (Belgio, Olanda, Svizzera) e di un tridente Gomez-Ilicic-Zapata da far invidia a chiunque. E, per chi ha visto la partita di ieri, doveva perdere 3-0 con l’Inter, ma nessuno lo dice perchè tanto “l’Atalanta gioca bene” a prescindere…

    Compagni del TORO, stiamo facendo una stagione straordinaria e a mio avviso l’unica cosa che dobbiamo continuare a fare è sostenere la nostra squadra: finalmente nel NOSTRO STADIO si respira un entusiasmo vivo che va esaltato fino alla fine, a partire da domenica in una gara fondamentale.!

    Tutti allo stadio, tutti a tifare il NOSTRO TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

      Sottoscrivo le tue parole al 1000 x 1000

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14204460 - 5 mesi fa

    Mazzarri e i giocatori per molti non valgono niente, inneggiano alla super Atalanta di Gasperini che contro l’Inter fa una magra figura 1 tiro in porta , alla Lazio che ruba la partita al Sassuolo ( sono d’accordo con madama granata nel dire che era lo stesso identico rigore su tiro di belotti) . fate pace con il cervello e teniamoci stretto questo Toro che comunque non molla mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. freddy - 5 mesi fa

      Ti ricordo che contro l’Inter si è vinto per una papera del portiere, La Lazio non ha rubato nulla, certo che giudicando così le partite a fine anno è stata la sfiga e i poteri forti. L’Atalanta va regolarmente in EL ed è in finale di Coppa Italia. Questo Toro di Cairo da tenere stretto cosa ha fatto in 14 anni di gestione? Plusvalenze. Quindi zitto qunado si parla di calcio, e ripresentati quando si parla di bilanci. Dove sparerei le stesse cazzate, perchè non e capisci.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. èunafede - 4 mesi fa

        meno male che ci sono i geni che capiscono tutto…. il Toro di Cairo, il Toro non è di Cairo e questa affermazione inquadra perfettamente il personaggio. tristezza.FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Madama_granata - 5 mesi fa

    Hanno vinto Cagliari, Udinese e Frosinone (a Firenze).
    La Lazio pareggia col Sassuolo grazie ad un rigore di Immobile molto dubbio: forse quello che hanno rubato ieri a Belotti. Ad alcuni “danno”, ad altri “tolgono”.
    Il Napoli pareggia in casa con il Genoa; pari Inter ed Atalanta.
    Le cosiddette “grandi” arrancano, le “piccole” non mollano e fanno risultato.
    Ad oggi siamo settimi con la Lazio, ma poiché loro hanno una partita in meno, in pratica siamo ottavi.
    Il Toro non è da meno delle altre: arranca con le piccole.
    Non è vittimismo, è obiettività: se gli arbitri fossero stati imparziali, in quale posizione ci troveremmo oggi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Numero7 - 5 mesi fa

    Bisogna segnare in queste partite soprattutto in una partita come quella di domenica contro un Parma rimaneggiato dalle tante assenze….sono 2 punti buttati nel cesso come tanti altri senza se e senza ma.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. apuano - 5 mesi fa

    Comunque Vivo comunque nella consapevolezza che in Europa gli arbitri hanno un bidone della spazzatura al posto del cuore.forza toro sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-14003131 - 5 mesi fa

      Concordo. Abbiamo limiti, poca fantasia davanti e qualche zavorra. Ma non molliamo mai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. freddy - 4 mesi fa

      Taci, che è l’unica occasione che abbiamo di gioire nella stagione. 🙂
      Vedere la loro faccia non ha prezzo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. apuano - 5 mesi fa

    La classe arbitrale è la subliminazione del capitalismo calcistico.forse a noi manca qualche cosa per essere top.ma di certo nessuno ci regala nulla ….anzi…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. apuano - 5 mesi fa

    Ammonizioni a iosa.tu che hai detto gomblotto guardati la domenica sportiva e le varie trasmissioni Sky poi dimmi se loro vedono altre partite o siamo noi che siamo folli.il rigore per il Milan era sacrosanto da regolamento come quello su Zaza nel derby.la scuola arbitri è a Vinovo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. apuano - 5 mesi fa

    Testata di aina 3 giornate.testata su berenguer solo giallo.gomblotto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Numero7 - 5 mesi fa

    Diciamo che con una difesa ormai rodata quindi ok, un attacco dove abbiamo 3 bei attaccanti se avessimo aggiunto a questa squadra due tasselli a centrocampo di qualità staremo parlando di un’ altra classifica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. SiculoGranataSempre - 5 mesi fa

    Il problema è che se non lotti per la Champion, essendo 7 o 8, con una classifica così stretta alla fine non vai neanche in EL.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. luna - 5 mesi fa

    Spesso si parla dei punti persi per strada, certo saremmo alle spalle del Napoli, ma forse bisogna accettare il fatto che nn siamo ancora maturi per un rendimento positivo più costante, mancano ancora almeno due tasselli per il salto di qualità e un Mazzarri che indovini il modulo giusto per ogni partita e soprattutto i cambi.
    Abbiamo raccolto fino ad ora quello che e il nostro valore, al di la delle direzioni arbitrali.
    Concentrati al massimo la zona Europa la possiamo centrare, ma occorreranno tre innesti: uno a destra, un rifinitore ed una seconda punta che si rispetti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 5 mesi fa

      Ovviamente le altre staranno s guardare, solo il Toro di rafforzerà…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rogozin - 5 mesi fa

        Qui si parla del Toro, non delle altre.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 5 mesi fa

          Sbagli rogozin@ qui quando il Toro perde o pareggia si parla di Cairese fc

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Simone - 5 mesi fa

          Si da il caso che in serie A siano presenti anche le altre squadre. Se poi vuoi metterti il paraocchi libero di farlo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. giangi - 5 mesi fa

    questa situazione di classifica fa rimpiangere ancor di più i punti buttati via con Parma e Bologna sia all’andata che al ritorno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tarzan - 4 mesi fa

      Sì ma 2 punti a Udine ce li ha rubati l’arbitro. E ora saremmo a 51. Toro squadra più penalizzata del campionato, c’è una classifica apposita su calciomercato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. apuano - 5 mesi fa

    Arbitraggi scandalosi.metri di giudizio che variano da squadra a squadra.siamo nettamente e sicuramente i più penalizzati.tanto basterebbe per fare un inchiesta.a Parma ci hanno massacrato di botte ma abbiamo preso più cartellini dei ducali.nella prima fase del girone d andata avete visto tutti.belotti che le prende ogni partita di Santa ragione viene ammonito .metro di giudizio non usato nei confronti del Parma. Tanto basterebbe per capire chi vogliono che vada in Europa o comunque chi vogliono che abbia risalto nelle trasmissioni televisive.del toro non si parla mai e se si parla solo per gli invincibili.come se il toro fosse una provinciale come a far perdere un futuro bacino di utenza da parte dei giovani.il toro è storia è presente e sarà futuro.se lassù qualcuno ci ama.quaggiu’ qualcuno ci odia e ci teme.avanti ragazzi e avanti presidente.la prossima stagione sperando di ottenere l Europa andremo a mordere i polpacci alle squadre di stato.forza toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 5 mesi fa

      Gomblotto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. fgbomp - 5 mesi fa

    Consoliamoci con le disgrazie degli altri…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. BACIGALUPO1967 - 5 mesi fa

    L’annata non è da buttare come i soliti noti scrivono

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 5 mesi fa

      Se non arriverà l’Europa (come tutti ci auguriamo) l’annata sarà da buttare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Grizzly - 5 mesi fa

        Perchè dovrebbe essere da buttare? siamo obbligati ad andare in europa? Gobbi, Napoli, Inter, Milan, Roma, Lazio… ne vedi forse una più scarsa di noi o con fatturato minore? andare in europa significherebbe una grandissima stagione, arrivare a pochi punti non significherebbe che non abbiamo fatto bene. Comunque è ancora tutto da giocare e abbiamo gli unici 2 sconti diretti in casa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 5 mesi fa

          Certo che è da buttare, si puntava all’Europa e nn lo dico ma il nostro presidente.
          Se non ci arrivi hai FALLITO!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. BACIGALUPO1967 - 5 mesi fa

        Gobbi Napoli milanesi romane sono superiori a noi come organico e fanno 6 squadre. Se una di queste topppa la stagione puoi pensare di inserirti. Oltre a queste mettici sempre la solita sorpresa che può essere l’Atalanta (che ormai sorpresa non è) la doria la Fiorentina etc etc. L’annata anche in caso di non qualificazione non è da buttare, è il primo anno vero di Mazzarri e secondo me i frutti si vedono e la classifica è lì a dimostrarlo. Il gioco latita ma i punti ci sono. Siamo a +10 dalla Fiorentina che qualcuno tipo te esaltava per il mercato invernale per aver preso Muriel…certo avessimo preso noi Piontek adesso avremmo una classifica migliore e Mazzarri sarebbe un genio?
        L’attuale classifica rispecchia nel bene o nel male le forze in campo. Personalmente rimpiango i due punti buttati a Bologna almeno uno nelle due sfide con la Roma e rimpiango fortemente il rigore non dato nel derby e l’infortunio a Sirigu nel derby stesso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 5 mesi fa

          La lazio è superiore perché noi buttiamo soldi a xxx. Il loro fatturato non è così dissimile.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

            Ddavide@ la Lazio se fossimo in un paese serio sarebbe dovuta fallire.
            Invece non solo ha visto spalmare il proprio debito in un arco temporale infinito, ma le è stato permesso di fare acquisti importanti e di pagare ingaggi ben superiori ai nostri.
            Guarda il loro monte ingaggi…
            Ingaggi più alti = giocatori più forti.
            Poi è vero hanno a mio avviso un autentico fuoriclasse come DS.

            Mi piace Non mi piace
        2. Simone - 5 mesi fa

          Sbagli e di grosso.
          Il nostro obiettivo era l’Europa League.
          Cairo l’ha detto e ripetuto ad inizio stagione.
          La sorpresa devono essere le altre e non noi?e xke mai?
          Se nn arrivi in Europa ha fallito miseramente l’obiettivo!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

            Fallito miseramente mi pare una affermazione eccessiva siamo ad aprile a 3 punti da un posto in Champions, non so tu ma ad agosto me lo avessero detto ci avrei messo firma.
            Comunque sicuramente io sbaglio e tu hai ragione.

            Mi piace Non mi piace
          2. Simone - 4 mesi fa

            Se non arrivi all’Europa ha fallito. Poco cambia se hai già fallito a dicembre come l’anno scorso o a maggio.
            Il risultato finale è esattamente lo stesso e cioè che l’obiettivo che ti eri prefissato nn l’hai raggiunto aggiungerei anche con dolo visto che a gennaio tutti eravamo consapevoli che Soriano non era il sostituto di Ljajic e dietro le punte serviva qualcuno.
            Si è volutamente scelto di non intervenire.

            Mi piace Non mi piace
          3. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

            Simone per intervenire occorre prendere qualcuno pronto subito e superiore a Baselli e o a Meite. A gennaio esisteva qualcuno alla nostra portata anche solo come ingaggio?
            Io il dolo non lo vedo. Vedo una scelta sbagliata ad oggi nell’aver preso Zaza quei soldi poteva essere spesi a giugno per un centrocampista di qualità.
            Però permettimi del senno di poi son piene le fosse.
            FVCG

            Mi piace Non mi piace
  16. Pazko - 5 mesi fa

    Come ho già detto in altro post, siamo padroni del nostro destino: 4 partite in casa, 2 fuori è il derby. In casa Milan e Lazio, per cui se riusciremo saremo stati bravi, se falliremo sarà solo colpa nostra. Bene che il Cagliari abbia vinto, così non dovrebbe metterci l’anima nel prossimo scontro, anche se non si deve dare nulla per scontato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy