Toro: che stress!

Toro: che stress!

La Granatina / Felici, disperati, agitati, sempre di corsa i tifosi granata

di Roberta Picco

 Calma calma, che sta succedendo? Niente panico. È tutto sotto controllo. So che arrabbiarsi per questo periodo di risultati negativi sembra la cosa più giusta, ma analizziamo un attimo la situazione. Allora, l’ultima partita l’abbiamo giocata con la difesa praticamente a secco di titolari, eccetto bomber Moretti, tornato in campo per 90 minuti dopo un recupero record dall’infortunio. Una bella sorpresa, questo giocatore, che altri davano già per finito e che, invece, sembra aver grinta da vendere e la forza di difendere il Toro, che ormai gli è entrato nel sangue, sia sul campo sia fuori. Comunque, dicevamo, periodo negativo, sempre la solita storia, che barba, che noia, che ansia, che stress!!  Va bene, ma guardiamo il lato positivo di questo Toro un po’ acciaccato: abbiamo tantissimi giocatori dispersi nelle varie nazionali, tra cui due (che diventeranno, si spera, tre o quattro) nella nazionale azzurra! Questo è motivo d’orgoglio che però, d’altra parte, significa anche numerosi impegni e maggior stanchezza fisica. Logico che, da qualche parte se ne vedano le conseguenze. Ovvio che, si riversino molto spesso sul destino del Toro: la sfiga, si sa, ama passeggiare mano nella mano con i colori granata. Non disperiamo per questo, abbiamo fatto il callo ormai… impareremo a farle lo sgambetto!

Quindi ora testa al Napoli… ecco, a proposito, dato che, non si può dire che siamo proprio nel periodo d’oro del nostro campionato, magari un’altra volta, ipotizziamo di iniziare ad allenarci un po’ prima di metà settimana eh.. No così, per dire, giochiamo solo contro la terza in classifica. E poi, dico io, ma si può mettere una partita alle 19 di lunedì?! E sperare di riempire gli stadi? Mi auguro di no, ma la vedo un po’ difficile, dato che la stragrande maggioranza delle persone a quell’ora è ancora a lavoro, per non parlare di chi viene da fuori Torino, vabbè… boh! Sarà che la Lega Calcio ci vuole tutti belli allenati e ci fa correre prima del match! Vediamola così: ci prepariamo per la prova costume. Granata, ovviamente! 

Roberta Picco

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy