Piangere va bene, crescere andrebbe meglio

Rubriche / Torna la rubrica del nostro Marco Cassardo: “Il nostro amato Toro non è né un atleta vincente né un atleta capace di trasformare la frustrazione in voglia cieca di vincere”