Juventus-Torino: dobbiamo rimanere nel carrozzone della Champions

Juventus-Torino: dobbiamo rimanere nel carrozzone della Champions

Lavagna Tattica / Torna la rubrica di Lello Vernacchia: “Osservando il Torino nelle ultime partite credo che i granata potranno fare risultato all’Allianz Stadium”

di Lello Vernacchia

Il pensiero iniziale va subito al Grande Torino. Dobbiamo ricordare quello che sono stati e il valore della maglietta che portano i giocatori granata di oggi. Che la stanno onorando bene, a dire la verità, visto che siamo saliti sul carrozzone della Champions: ora serve fare di tutto per rimanerci. La Juve ha già vinto il suo ottavo scudetto consecutivo ma questa partita è sempre particolare. Il derby è una cosa a parte e i bianconeri penso che faranno di tutto per vincerlo, come del resto i giocatori del Torino. Speriamo che sia una partita regolare e che non ci siano errori arbitrali, come è successo negli ultimi derby, condizionati da episodi incredibili.

ASSENZE – Ci sono novità per il Torino considerate le assenze sia di Moretti per squalifica che di Djidji a causa dell’operazione al ginocchio. Queste defezioni in difesa costringeranno Walter Mazzarri a trovare una soluzione alternativa. Davanti Berenguer e Belotti stanno facendo molto bene. Speriamo che Belotti continui a giocare come nelle ultime uscite. Per Allegri e per la Juventus è una partita importante perché il derby è sempre il derby.

PARTITA SPECIALE – Sarà una partita speciale perchè siamo a ridosso di questi grandi campioni del Toro e ci sarà un grande onore per maglia. Osservando il Torino nelle ultime partite credo che i granata potranno fare risultato all’Allianz Stadium. I ragazzi di Mazzarri stanno facendo molto bene e sono forti anche a livello morale. Con questa difesa e questo centrocampo possiamo ottenere qualcosa di importante. Non bisogna giocare per forza bene, bisogna fare punti. Ormai a 4 giornate dal termine bisogna rimanere dentro a questo carrozzone. Per i giocatori che andranno in campo non ci sono da trovare motivazioni. Il Toro dovrà avere la consapevolezza di poter fare bene e portare a casa il risultato.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. rokko110768 - 9 mesi fa

    Due traguardi: il massimo è quello della Champions League. Il minimo è quello dell’Europa League.
    Per arrivare al minimo serve comunque puntare a quello massimo perchè la lotta è serrata ed un punto fa la differenza.
    Abbiamo vantaggi negli scontri diretti al netto della Roma, cui non siamo stati inferiori nè all’andata (sconfitta immeritata con loro prodezza) e neanche al ritorno dove eravamo rabberciati oltremodo.
    Quindi domani ancor di più bava alla bocca e determinazione per superare i propri limiti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy