Toro, pressing e difesa alta: se la fai giocare, la Juve può fare male

Toro, pressing e difesa alta: se la fai giocare, la Juve può fare male

Lavagna Tattica / In campo Cuore Toro e più voglia di vincere rispetto ai bianconeri

di Lello Vernacchia

Bisogna giocare come il primo tempo di Milano, andando ad attaccare e tenendo alta la difesa. Bisogna evitare che la Juve possa fare girare la palla tra i quattro difensori e fare attenzione alle palle lunghe a scavalcare la difesa. I bianconeri potrebbero risentire della trasferta e concedere qualcosa a livello fisico. Con lo Young Boys hanno giocato sotto ritmo e sono stati sovrastati. Il Toro dovrà essere bravo ad andare su tutte le seconde palle e giocare d’anticipo. Bisogna mantenere un ritmo elevato, perché se li lasci giocare loro hanno qualità e possono farti male.

CUORE TORO – Nessuna squadra è imbattibile: il Genoa ha fermato la Juve e lo ha fatto andandosela a giocare ed avendo diverse occasioni. La partita va giocata con il Cuore Toro: servono caparbietà e cattiveria agonistica, bisogna avere la voglia di portare a casa i tre punti. Altrimenti, senza questi elementi, tanto vale non scendere in campo. Bisogna avere più voglia della Juve di vincere, ma questo non deve portare solamente a picchiare perché arriverebbero solamente espulsioni.

Le Loro storie, Kamil Glik: “Contro la Juve sempre a testa alta, non ci toglieranno mai la fede”

FERMARE RONALDO – Se li aspetti, loro prima o poi ti colpiscono: a quel punto tanto vale giocarsela, cercando sempre di contrattaccare. Sulle palle alte quest’anno il Toro può dire la sua. Tra Aina e De Silvestri meglio quest’ultimo, perché dalle sue parti ci saranno Mandzukic e Ronaldo: l’esperienza può dargli qualcosa in più rispetto al nigeriano. Per fermare Ronaldo bisogna accorciare sulle palle che riceve e stargli sempre attaccati: non dove avere lo spazio per puntare l’uomo. E poi, cosa fondamentale, vanno assolutamente evitati i falli al limite dell’area per non regalare loro punizioni: sono pieni di tiratori che possono fare male.

 

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. wendok - 7 mesi fa

    secondo me il pressing alto come contro il Milan rischia di lasciare alle merde gli ultimi venti minuti con noi sfiancati. e i gobbi nn sono il Milan. farei un pressing 10 metri piú corto rispetto a Milano e una squadra piú corta con la difesa alta. praticamente 40-50 metri la l ultimo difensore e Belotti. avremmo intensità e i giocatori si sfiancherebbero meno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tifoso della Maglia - 7 mesi fa

    Da altri siti leggo di un affaticamento muscolare x falque se non fosse della partita spero di vedere parigini al suo posto e non Zaza. Non solo x questioni di cuore ma puramente x una questione tecnica. Per il discorso di palle perse a centrocampo sono pienamente daccordo con scott x quanto meite mi abbia stupito positivamente si addormenta troppe volte con il pallone tra i piedi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Scott - 7 mesi fa

    Sono più preoccupato dai palloni che perdiamo a centrocampo che dal buffone portoghese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy