Operazione Allianz Stadium

Operazione Allianz Stadium

Editoriale / Sarà il derby a dire se questo Torino è da Champions League

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

Vincere il primo derby all’Allianz Stadium per prendersi una storica, prima qualificazione in Champions League. No, non è solo un sogno ma può e deve essere un obiettivo per questo Torino di Mazzarri. Che di tabù ne ha già sfatato uno, la vittoria sul Milan, la prima nell’era Cairo. Un successo strameritato, che attribuisce pienamente al Torino il rango di concorrente per la coppa delle grandi orecchie, gli consente di aggiudicarsi il vantaggio negli scontri diretti con il Milan e gli permette di rimanere davanti alla Lazio. E’ stata un’affermazione rotonda, netta, meritata. Una vittoria che esalta il progetto Mazzarri, che non a caso abbiamo sempre definito credibile. Compattezza del gruppo, impatto agonistico e organizzazione difensiva (sono 15 i clean sheet del Torino su 34 partite: un’enormità), pure senza un gioco spumeggiante – ma anche su questo piano i miglioramenti si stanno vedendo – sono sufficienti per fare strada in questa Serie A. E il Torino, per merito dell’allenatore e dei suoi interpreti, è una massima espressione delle qualità sopra elencate.

Quanta strada può fare ancora questo Torino di Mazzarri lo dirà soprattutto il derby in casa della Juventus. Sarà l’Allianz Stadium a dirci definitivamente se questa squadra è veramente da Champions League. Perchè l’Atalanta vincendo a Napoli ha sparigliato le carte e occorre risponderle con un colpo uguale o superiore. Perchè i bianconeri saranno arbitri della corsa Champions, dovendo incontrare anche Atalanta e Roma. Perchè il Torino ha probabilmente il calendario più duro tra tutte le concorrenti. E poi perchè prendersi una vittoria contro Cristiano Ronaldo sarebbe un messaggio incredibile al campionato. Il Torino partirà per l’operazione Allianz Stadium con un giorno di riposo in meno, con l’allenatore a forte rischio squalifica e con una difesa da reinventare per l’assenza di Moretti, ma con Baselli e Falque pronti a tornare, con un’ondata di entusiasmo da sfruttare, con la consapevolezza di chi in trasferta ha perso una sola volta e con la voglia di salire a Superga a fare onore agli Invincibili nel migliore dei modi. Intanto ci sentiamo di dire che, a prescindere da come finirà la stagione, il Torino ha già un grande merito: quello di aver fatto tornare a sognare un intero popolo. Non ci pare poco.

33 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. byfolko - 4 mesi fa

    Dico che la Juve, tra la delusione nella testa dei giocatori per l’uscita dalla Champions ed il rilassamento per il campionato già vinto, si può battere. L’occasione sembra quanto mai propizia, anche se giocheremo in trasferta. Noi abbiamo 1.000 motivazioni per vincere, loro nessuna. E questo è un grosso vantaggio. A questi livelli, anche se il divario tecnico c’è e non si può nascondere, la testa e l’approccio alla gara fanno un’enorme differenza ed in questo senso siamo in vantaggio. Loro hanno il problema di Allegri, Dybala non esiste e si sente ormai fuori dal progetto, Douglas Costa è infortunato, Chiellini pure. Possiamo giocarcela e se ci dirà bene possiamo vincere. Almeno, abbiamo il dovere di provarci perchè questi si possono battere. Sono in flessione, sono sulle gambe e non hanno entusiasmo. Dai che ce la facciamo !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. apuano - 4 mesi fa

    No no a questo punto bisogna andare a vincere al monociglio stadium.non per l Europa ma per il nostro cuore…quando mai se non adesso?.nessun timore .loro a noi regali non ce ne faranno e noi siamo orgogliosi di questo.vincere e basta al resto penseremo poi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. abatta68 - 4 mesi fa

    Continuo a dire che il quarto posto sarà della Roma o, al massimo dell Atalanta. Ma noi possiamo giocarcela fino alla fine, anche se dovessimo perdere il derby. Tre vittorie nelle ultime tre partite signicano 65 punti e EL sicura

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 4 mesi fa

      Se l’Atalanta vince oggi e soprattutto domenica con la Lazio va in CL, altrimenti ci va la Roma.
      In tutto ciò noi dobbiamo portare a casa almeno un punticino con i gobbi e poi giocare alla morte le ultime 3 (soprattutto l’ultima)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. eurotoro - 4 mesi fa

    adesso non e’ che pretendo di vincere il derby…a me basta vedere 11 tori con la bava alla bocca
    come ieri!…questo deve essere l’atteggiamento x 95 minuti x 38 partite di chi indossa questa maglia gloriosa!…poi si puo’ vincere pareggiare o perdere ma tutti devono tornare a cagarsi addosso quando affrontano il TORO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Roby_79 - 4 mesi fa

    Ciao a tutti, chi sa i programmi di allenamento dei ragazzi in questi giorni, sarebbe meraviglioso che mercoledì giorno di festa si possa assistere all’allenamento in modo di sostenere alla grande i ragazzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 4 mesi fa

      Non ci saranno porte aperte tutta la settimana

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

        Puoi anche dire tutto il mese, mi sa!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Pimpa - 4 mesi fa

    Come immaginavo,i cattivi pensieri di quelli che sostenevano che “non ci vogliono far andare in Europa” sono rimasti nella testa di chi li ha partoriti. Meno male,aggiungo.
    Tutti i discorsi che abbiamo fatto nel corso di questo campionato lasciano il tempo che trovano perché i numeri sono implacabili,anche e soprattutto per una come me che non ha mai mancato di esprimere fortissimi dubbi sulla qualità della nostra rosa più che su quella del nostro allenatore.
    Che il campionato sia mediocre,che le altre squadre più forti abbiano reso meno,sono tutte considerazioni da mettere da parte perché la classifica parla abbastanza chiaro.
    Io sarò felicissima di essermi sbagliata se conquisteremo un posto utile per andare in Europa visto che,a questo punto,tutto è davvero possibile.
    Pensare di andare in casa dei gobbini senza Moretti mi fa paura,ma non sarebbe la prima volta che partite dall’esito scontato partoriscono un risultato opposto;in fondo,anche se ha giocato si e no 70 minuti,Bremer non mi è sembrato così male le volte che l’ho visto giocare.
    La soddisfazione più grande che tutti aspettiamo potrebbe avverarsi perché,rebus sic stantibus,niente è impossibile.
    Sempre forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Cecio - 4 mesi fa

    Dopo l’estasi per la vittoria di ieri, cerco di ricompormi e faccio alcune considerazioni n vista del derby e della fine della stagione:

    – la qualificazione alla CL è più un miraggio che una possibilità concreta, perché la Roma è decisamente messa meglio e credo sia la candidata numero 1 per il 4° posto, seguita dall’Atalanta (ma sognare è pur sempre gratis!)

    – al derby arriviamo nella migliore della condizione possibile perché non siamo mai stati così solidi e coesi negli ultimi anni, c’è la consapevolezza che se si corre e si sputa sangue ce la si può giocare anche contro i gobbi…certo loro sul piano tecnico sono nettamente superiori, ma se un po’ di fortuna ci assiste tutto è possibile

    – ora come ora l’obbiettivo minimo è il 7° posto, ovviamente spero almeno in un 6° posto che ci metterebbe al riparo da brutte sorprese dalla finale di Coppa Italia, ma guardando il calendario continuo a pensare che ci giocheremo tutto all’ultima giornata contro la Lazio. Sono anche convinto che possiamo arrivare a quella partita con qualche punto di vantaggio così da poter provare a gestire..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-14204460 - 4 mesi fa

    Se penso a cosa abbiamo dovuto fare per vincere con il Milan nonostante Guida ho i brividi a pensare a quello che succederà all’allianz. stanno facendo di tutto per non farci andare in Champions. purtroppo penso con dispiacere che non perdere contro le merde a casa loro con l’arbitro come al solito contro sia davvero impossibile. ….Ci vorrebbe un miracolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Cecio - 4 mesi fa

      Smettiamola con ste teorie complottiste, ieri in fondo ci hanno dato un rigore generoso che poteva anche essere non dato (abbiamo visto di peggio), hanno espulso il loro capitano per un applauso (e non era scontato).
      Ieri abbiamo vinto con grande merito e arriviamo al derby carichi e consapevoli come mai è accaduto negli ultimi anni!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 4 mesi fa

        Forse fai un po’ di confusione. Il rigore era sacrosanto, spinta alle spalle, non esiste che non te lo diano. Romagnoli era già stato ammonito in precedenza al 33esimo quindi nin poteva non espellerlo. Non ci hanno fatto alcun regalo, anzi, avrebbe dovuto buttare fuori suso per somma di ammonizioni peccato che il secondo intervento non è stato sanzionato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Cecio - 4 mesi fa

          Non sto dicendo che ci hanno regalato qualcosa, ma che in passato abbiamo visto che situazioni simili non sono state sanzionate (sia spinte da dietro in area che proteste troppo veementi nei confronti dell’arbitro).
          Dico solo che ieri non ho visto tutta sta volontà della classe arbitrale per farci perdere, anzi mi è sembrato un arbitraggio decente (al netto del mancato giallo di Suso) di cui non mi lamenterei.
          Il messaggio precedente faceva invece intendere che abbiamo vinto nonostante un arbitraggio indegno…cosa strana visto che abbiamo avuto a favore un rigore ed un espulsione.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ValerioneDiCesare - 4 mesi fa

            Mi tocco mentre ti rispondo, ma spero che l’arbitraggio non esageratamente osceno di ieri non sia il contentino per compensare chissà quali porcherie in quello che chiamano derby (Torino ha una sola squadra, non dimentichiamolo). Detto questo, sempre Forza Toro!

            Mi piace Non mi piace
  9. user-13687521 - 4 mesi fa

    Concordo…….Walter Mazzarri ha costruito una Squadra
    FoRzA ToRo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-13963758 - 4 mesi fa

    operazione DISTRUZIONE mrd stadium.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 4 mesi fa

      Altrimenti che ce l’abbiamo a fare CarrArmando Izzo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 4 mesi fa

        AH AH AH…CARRARMANDO IZZO….e’ bellissima! mi hai fatto scassare…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Bischero - 4 mesi fa

    Ciao a tutti. Che bel risveglio questa mattina. Più passano le giornate e più prendiamo atto delle nostre peculiarità. Ci attendono 4 finali e una bella storia da scrivere ma credo che questa storia é all inizio, non alla fine. Il percorso é lungo e tortuoso per la creazione di qualcosa di importante che non avrà fine il 26 maggio. L artista(w. M) sta plasmando la rosa a sua immagine e somiglianza e vedremo il culmine fra 13 mesi dove allora tireremo le somme sul suo operato. Cmq vada alla fine di queste 4 gare poco importa. Cosa importa é il progetto che sta nascendo e va completato con il bene placido della proprietà. Se penso a certi vecchi discorsi di alcuni dove si diceva che Mazzarri avrebbe lasciato le macerie dopo il suo addio mi viene da ridere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. granata - 4 mesi fa

    Scrivo da tempo che la “rosa” messa a disposizione di Mazzarri è buona (forse la migliore dell’ era Cairo) e lo sarebbe stata ancora di più se ci fosse stato un po’ più di accordo fra allenatore e società nella campagna acquisti: Zaza, Soriano, Ljajic sono tre casi che andavano gestiti meglio. E scrivo da settimane che le prestazioni inferiori alle attese di molte squadre (Milan, Lazio, Roma, Fiorentina, Sassuolo, Udinese) ci consentono di puntare concretamente a un posto in Europa. Ora la mutata mentalità di Mazzarri, che con squadre come Atalanta, Sampdoria e Milan ha finalmente fatto giocare la squadra a briglie sciolte (pressing alto, velocità, aggressività), dimostra che chi invocava un po’ più di coraggio non aveva tutti i torti. Non voglio esaltarmi per la vittoria sul Milan, bellissima, ma contro un avversario da settimane in crisi di risultati (1 vittoria nelle ultime 6 gare), e non mi illudo che con la Juventus sia una partita alla nostra portata. Sto con i piedi per terra, i problemi in attacco rimangono, nonostante i due gol rifilati al Milan: un monumentale Belotti non deve far dimenticare che si tira poco nella porta avversaria (come gol fatti siamo l’11/ma squadra ). Certo la difesa compensa in buona parte le nostre difficoltà realizzative: Sirigu è il miglior portiere italiano e il confronto di ieri con Donnaruma l’ ha dimostrato chiaramente; ‘Nkoulou, Izzo, Moretti sono un terzetto formidabile e la stagione di Ansaldi è da urlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Mimmo75 - 4 mesi fa

    E’ bello poter contare sulle proprie forze senza doversi preoccupare di ciò che fanno gli altri. E’ una sensazione che non provavamo da troppo tempo ormai e per la quale dobbiamo ringraziare il mister. Il tempo si sta mostrando, come sempre, galantuomo. Non abbiamo ancora ottenuto nulla e il bilancio definitivo lo faremo tra un mese, ma di certo Mazzarri sta via via smontando tutte le perplessità legate a diverse sue scelte. In primis quella di mettere Ljiajic in condizione di dover scegliere se restare al Toro e sposarne la nuova filosofia (niente prime donne dal posto garantito) o cambiare aria. Il serbo ha scelto la seconda, evidentemente privo di quell’anima che oggi Mazzarri ha dato a questa squadra. E non è un caso che ad andarsene da questo Toro siano stati altri due “belli senz’anima”: Niang e Soriano, con Zaza nella parte dell’eccezione che conferma la regola. Sta pagando anche la scelta della rosa corta, se è vero come è vero che Lukic e Berenguer hanno, anche ieri, dato il loro importante contributo in sostituzione di Baselli e Iago così come Parigini continua il suo percorso di crescita che anche ieri lo ha portato a trovarsi un’occasionissima tra le mani. L’ha sbagliata anche ieri ma se gli è capitata per l’ennesima volta vuol dire che è stato bravo a procurarsela e questo è un ottimo punto di partenza. Sta pagando la scelta di insistere su un gioco tutt’altro che entusiasmante ma estremamente redditizio e che con il passare del tempo è andato comunque migliorando e lo farà ancora. Il mister sta facendo tutto ciò nonostante la tara di un mercato estivo chiuso con due colpi che ne hanno scombinato i piani tattici e si sono poi rivelati fallimentari. Lo sta facendo nonostante un mercato invernale che avrebbe dovuto portargli in dote almeno un sostituto di Soriano. Lo sta facendo nonostante la stagione tribolata di Iago, un pezzo da novanta per noi. E lo sta facendo nel pieno rispetto degli Invincibili, nei cui confronti ieri, nel post partita, si è approcciato con l’umiltà e la venerazione che meritano, dedicando loro la crescita del suo Toro, il frutto del suo lavoro. Per me può restare a vita al Toro, comunque vada, già solo per questo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gigioscal - 4 mesi fa

      Condivido in pieno. LA sensazione più bella è quella di vedere una rosa sulla carta inferiore alle big che sta ottenendo risultati per merito della crescita personale e di gruppo coordinata da Mazzarri. Una cosa più che mai da Toro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Il_Principe_della_Zolla - 4 mesi fa

    Ieri sera è stata fatta una grande operazione. Battere e sbattere il Milan non è cosa da poco, vincendo e facendo perdere la testa all’avversario. Con quel pizzico di buona sorte che sempre ci vuole.
    Passare indenni attraverso il derby, non perdere noi questa volta, la partita la testa la carica, sarebbe un viatico importantissimo per affrontare le ultime tre “finali” con un obiettivo più che realistico, la qualificazione per l’EL.
    Continuare sulla falsariga di ieri sera: concentrazione, intensità, ordine tra i reparti. Si puo’ fare, si “deve” fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Conta7 - 4 mesi fa

    L’ultima frase di Sartori è la sintesi perfetta!!!
    Mazzarri si sta dimostrando per l’ennesima volta in carriera un valore aggiunto ed un vero maestro di calcio, unito ad un materiale umano prezioso e ricettivo, come ha detto giustamente il Mister..
    Alzare l’asticella in questo modo è qualcosa di sensazionale e letteralmente inimmaginabile a settembre…
    #NONSIPUOCHEDIREGRAZIE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. user-14171010 - 4 mesi fa

    Io nn mi esalto penso che finiremo 8vi fuori dalle coppe.. È il nostro destino.. Sarò pessimista ma mi sembra già tutto scritto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. apuano - 4 mesi fa

      Spero sia solo scaramanzia.altrimenti sei gobbo o hai le vertigini da alta classifica.venerdi distruggiamo calcisticamente e agonisticamente il fosse biologica stadium.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. alrom4_8385196 - 4 mesi fa

    Niente tabelle ,niente previsioni ma avanti così e poi ciò che sarà sarà . Per favore non svegliatemi , lasciatemi sognare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. prawn - 4 mesi fa

    Per la champions la vedo dura, sopratutto l’Atalanta secondo me ci resterà davanti.
    La Lazio ha un calendario più duro del nostro con due scontri diretti ancora da giocare.
    Si sogna la champions ma si deve, a questo punto almeno prendere la qualificazione per l’europa league che chiaramente il Milan non merita,ne tantomeno la Lazio.
    Vincere il derby, di rapina e grinta è possible, come abbiamo vinto ieri.
    Juve, Napoli, Inter, Roma
    Atalanta, Torino

    Sarebbe un’onesta classifica all’ultima giornata.

    Vediamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Kieft - 4 mesi fa

      La Lazio è più forte dell Atalanta …senza milinkovic luis Alberto e immobile ha asfaltato la Samp a Genova…però gioca in contropiede …sarebbe bello arrivare alla ultima giornata con più punti di loro …Atalanta ha un bravissimo allenatore è un ilicic strepitoso

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Cecio - 4 mesi fa

      Firmerei per una classifica di questo tipo!!
      Io dico anche che domenica c’è Lazio-Atalanta e se la Lazio non dovesse vincere per noi sarebbe grasso che cola, soprattutto se riuscissimo a portare a casa almeno un punto dal derby.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. BACIGALUPO1967 - 4 mesi fa

    #SPACCHIAMO il culo a sti stronzi
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. user-13687521 - 4 mesi fa

    ASFALTATIAMOLI……..Dritti verso il nostro Obiettivo
    FoRzA ToRo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy