Torino, oggi contro l’Empoli un tridente per tre punti?

Torino, oggi contro l’Empoli un tridente per tre punti?

L’Editoriale di Gino Strippoli / I granata all’ennesima prova di vittoria senza scusanti

di Gino Strippoli

Dopo l’ ennesimo torto arbitrale contro il Sassuolo il Toro oggi affronterà l’ Empoli, allenato da Beppe Iachini, senza poter sbagliare una virgola per centrare la vittoria che manca da tempo e soprattutto per rimanere agganciato al treno europeo. Le altre squadre corrono mentre i granata camminano. Certo è che questo Toro sta combattendo una guerra impari visto come la classe arbitrale si sta comportando nei suoi confronti. Cosa avrà mai fatto questo Toro per meritarsi questo trattamento sotto gli occhi di tutti? Viene da pensare male in ogni senso viste le evidenze dei fatti dall’inizio del campionato. È il presidente Cairo a dar fastidio a qualcuno? È il comportamento rabbioso e di protesta di Mazzarri a causar ciò? Magari nessuna delle due ma sta di fatto che Belotti e compagni sono resi impotenti nelle loro azioni di gioco dai fischietti arbitrali e dal Var. Come mai solo al Toro succedono tutte queste manchevolezze dello strumento Var? Nella scorsa giornata si è visto utilizzare il Var su quasi tutti i campi di gioco con molta frequenza eccetto sul campo di Reggio Emilia. Casualità? E magari oggi per cercare di tamponare questa situazione, certi poteri forti potrebbero conceder al Toro contro l’ Empoli l’utilizzo del Var almeno una ventina di volte, perché così si fa quando si è nel torto marcio, per poi dire: visto, Toro, che anche voi siete come tutti gli altri?

Al di là di questa premessa, i granata dovranno piegare la squadra toscana senza se e senza ma.  L’Empoli ha una difesa perforabile, infatti sono ben 20 le reti subite nelle ultime 8 partite ovvero ben più di due gol a partita; ma occhio al loro attacco perché hanno una garanzia di una rete a partita (9 gol nelle ultime 8 sfide), con particolare attenzione per il loro bomber Caputo. Torino che potrebbe essere schierato da Mazzari con il tridente sin dall’inizio per la seconda volta in stagione. La prima volta non funzionò molto bene ma sarebbe giusto insistere per trovare con più facilità la via del gol. Poi è il momento di sfruttare l’ottima condizione fisica di Belotti apparso più che mai rigenerato nelle ultime partite, sempre molto battagliero. A difendere la porta granata ci sarà ancora una volta Salvador Ichazo apparso sempre reattivo e quindi un buon secondo portiere.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Madama_granata - 12 mesi fa

    A quando Parigini in campo?
    A mio parere, mi sbaglierò io, con il Sassuolo Ola Aina è stato di gran lunga il peggiore in campo: passaggi sbagliati, lanci imprendibili per i compagni, recuperi mal riusciti.
    Molto meglio Ansaldi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy