Le scarpe e i passi di Arpad Weisz

Loquor / Torna l’appuntamento con la rubrica di Anthony Weatherill: “A partire dalla metà degli anni 30, Arpad Weisz mette le fondamenta di quel famoso ‘Bologna che tremare il mondo fa’, introducendo un mix di gioco tra scuola danubiana e una ricerca di una fitta trama di passaggi”