Notturno Granata

La pausa del campionato di A per le qualificazioni ai mondiali sta terminando, sabato la massima serie riprende il suo cammino. Per noi si è trattato di una lunga pausa, dove l’assenza del calcio si è sentita maggiormente di altre volte. Sarà perchè non è mai bello interrompersi con una sconfitta, per di più casalinga, sarà per la voglia di riscatto che ci si attende di vedere…

di Redazione Toro News

La pausa del campionato di A per le qualificazioni ai mondiali sta terminando, sabato la massima serie riprende il suo cammino. Per noi si è trattato di una lunga pausa, dove l’assenza del calcio si è sentita maggiormente di altre volte. Sarà perchè non è mai bello interrompersi con una sconfitta, per di più casalinga, sarà per la voglia di riscatto che ci si attende di vedere nella squadra granata. Domani ci saranno tutti o quasi, mancheranno i tre nazionali, mentre un Ogbonna riposato dovrà far valutare al team medico le proprie condizioni fisiche.

Contro il Palermo i tifosi chiedono ai ragazzi di non smentire quanto di buono fatto vedere fino alla sconfitta con il Cagliari e di smentire invece coloro che già parlano di sogni svaniti e dura realtà.

A dire il vero qui non abbiamo mai sognato ad occhi aperti, anche a costo di ricevere dure critiche da parte di alcuni super entusiasti della squadra allestita da Cairo e Petrachi durante il calciomercato, anche quando tutto sembrava filare per il meglio.

E anche nell’eventualità di un risultato negativo non saremo certo noi a parlare di crisi del Toro. L’obiettivo per quest’anno era e sarà sempre la salvezza. Come dice Ventura tre punti in più o in meno ingannano e alle volte allontanano dalla realtà.

L’unica cosa da non perdere mai è la convinzione di poter raggiungere i propri obiettivi e un ambiente sereno aiuta tantissimo in tal senso.

 

Buona notte a tutti i fratelli granata

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy