Notturno Granata

Siamo combattuti: vorremmo urlare che siamo tornati, che il Toro è forte e che quest’anno faremo del male alle grandi, ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra e continuare a professare umiltà e sangue freddo.

Vorremmo credere a Beccaria e al suo ottimismo sul Filadelfia, come se davvero ci fosse la volontà di ricostruire un pezzo di Storia ignorato da…

di Redazione Toro News

Siamo combattuti: vorremmo urlare che siamo tornati, che il Toro è forte e che quest’anno faremo del male alle grandi, ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra e continuare a professare umiltà e sangue freddo.

Vorremmo credere a Beccaria e al suo ottimismo sul Filadelfia, come se davvero ci fosse la volontà di ricostruire un pezzo di Storia ignorato da tutte le istituzioni.

Siamo orgogliosi di un Capitano che gode nello scalare la classifica dei bomber granata, pur rimanendo col fiato sospeso per un rinnovo che stenta ad arrivare.

 

Nonostante il buon inizio soffochiamo l’esultanza per la paura di rimanere fregati e dover ancora una volta rincominciare da capo. Se anche il nostro recente passato ci ha insegnato che la sofferenza è sempre dietro l’angolo, culliamoci nel bello che sta nascendo e lasciamo indietro ogni timore: godiamoci questo momento e aiutiamo il Toro a tornare grande.

 

Buonanotte Fratelli Granata

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy