Notturno Granata

All’inizio del girone di ritorno del campionato il Toro si presenta davanti alla propria tifoseria con note positive e altre negative.

La pessima prova in casa del Catania ha sollevato molti dubbi sulla reale consistenza tecnica e sull’attuale stato psicologico complessivo della compagine granata. Gli errori dei singoli, valutazioni comprese del mister, si sono sommati alle carenze agonistiche ed una inspiegabile capacità di approfittare di una situazione positiva quasi irripetibile.

Non si faccia però di tutta l’erba un fascio. Tutto sommato l’obiettivo d’inizio stagione è alla portata ed i punti accumulati rendono l’attuale posizione di classifica in linea con le aspettative d’inizio stagione.

Quello che preoccupa i tifosi è la sensazione d’involuzione della squadra che riesuma antichi e mai superati dubbi: che le lacune e gli evidenti limiti della società, si ripercuotano sempre con risultati deflagranti sul gioco,, sui singoli e sull’ambiente complessivo.

Ora però si guardi al bicchiere mezzo pieno e non a quello mezzo vuoto, lasciando per un po’ da parte il negativismo in cui noi tifosi del Toro, bruciati da tante disillusioni e consumati da troppi anni di cocenti delusioni, cadiamo ogni qualvolta vediamo affievolirsi le nostre speranze di un futuro più sostenibile e meno decadente per la passione che ci accomuna.

Domenica il Toro giocherà all’ora di pranzo, speriamo i nostri ragazzi scendano in campo con il giusto appetito e che servano il miglior cibo calcistico possibile a chi dagli spalti tiferà per la vittoria, dimenticando ancora una volta quello che vede intorno.

 

Buona notte a tutti i fratelli granata

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy