Premio Nobel per il calcio a Gianluca Petrachi

Premio Nobel per il calcio a Gianluca Petrachi

Sotto le Granate / Torna la rubrica di Maria Grazia Nemour: “Insomma, il romanista vede un granata più intenso di quello che ho visto io domenica”

di Maria Grazia Nemour
calciomercato, Petrachi

Rosso relativo, cantava Ferro.

Che sia anche il granata, relativo?

Che cambi di intensità a seconda di chi lo guarda?

Domenica ero molto delusa. All’andata avremmo dovuto saper vincere contro la Roma, mentre al ritorno pure. E invece no. Noi siamo troppo spesso quelli che avrebbero potuto, e invece no. Quelli col condizionale. Siamo la battaglia nel sangue  di chi, fuori casa, rimonta due gol nel secondo tempo – epopea che ci eravamo già gustati contro l’Inter –, chi avrebbe dovuto almeno pareggiare, e invece no. Così come la coraggiosa punizione di Ansaldi che ha colto di sorpresa loro e noi, avrebbe dovuto essere gol. E invece no. Così come se ci prova Iago, e poi Belotti, uno dei due palloni deve entrare. E invece no. No, perché siamo anche quelli che in difesa cementano muri ma poi Zaniolo lo lasciamo tirare due volte da fermo, anzi da sdraiato, con quattro dei nostri muratori intorno. E apre un varco, segna.

Il granata, non brilla.

Ma poi ascolto il commento finale del telecronista, che ha visto un’altra intensità di granata rispetto a me, chiudere con un: bella partita, combattutissima, divertente.

E infine inciampo su questo titolo in un forum romanista: Premio Nobel per il calcio a Gianluca Petrachi, ds del Torino.

Mi incuriosisco e leggo,  la prima frase mette subito in evidenza l’intensità del granata che ha visto il romanista: “Sarò l’unico che durante la partita mi so’ ritrovato più d’una volta a invidià i giocatori del Torino e a considerà che non c’è tutta questa differenza tra un giocatore del Toro che costa 5 e uno della Roma che costa/vale 30-40?”

Il resto dell’intervento è il conto della spesa in casa Toro dal punto di vista del romanista: Sirigu glielo metto a 4 milioni signor Petrachi, va bene? N’Koulou glielo lascio per 7, Lyanco 6, e poi Djiji, De Silvestri, Ansaldi, Rincon, Aina, Parigini, Falque e Zaza. Belotti. Lascio anche Belotti per 8 milioni, signor Petrachi? Et voilà signor Petrachi, si porta a casa tutta la formazione del Toro con 50 milioni.

Il romanista riflette poi sul fatto che la sua squadra ha più volte scommesso 50 milioni sulla testa di un giocatore solo. E ha perso. Sul fatto che i loro, per scendere in campo, percepiscono compensi annui tra i 3 e 4,4 milioni, mentre al Toro le cifre scendono quasi tutte solo al milione, 1,8 il reddito del Capitano. Abissali differenze economiche, che non sono proporzionali alla disparità di punti tra Roma e Toro.

Insomma, il romanista vede un granata più intenso di quello che ho visto io domenica. Sarà che la squadra del vicino è sempre più granata, non so. Granata relativo.

In realtà sarebbe bastato poco di più, per avere la tonalità giusta. E invece no. Granata stinto.


Mi sono laureata in fantascienze politiche non so più bene quando. In ufficio scrivo avvincenti relazioni a bilanci in dissesto e gozzoviglio nell’associazione “Brigate alimentari”. Collaboro con Shakespeare e ho pubblicato un paio di romanzi. I miei protagonisti sono sempre del Toro, così, tanto per complicargli un po’ la vita.

44 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14016513 - 7 mesi fa

    ascoltate, qua’ ma cosa è certa vanno avanti alla cieca è tutta una scommessa se va bene ,bene se no vediamo di vendere qualcuno di più di quanto l hanno comprato… questo è …pure il mio nipotino riesce a fare il DS….purtroppo sti mangia pane a tradimento sono al toro..niente di più e niente meno…gente che nn serve a niente messa li a giocare a scacchi CN i giocatori…baaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Vanni - 7 mesi fa

    Sono 14 anni di nulla, zero. Ambizioni nessuna, rivalutazione della nostra storia nessuna.
    Ma veramente qualcuno pensa che con chiunque altro si sarebbe potuto fare peggio? Questo ha diritti TV dal calcio, che un buon ragioniere come presidente io crefo avrebbe solo potuto far meglio. Stai alla larga dal Toro, lo stai infettando nano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Vanni - 7 mesi fa

    No, il Nobel solitanente lo danno a degli scopritori di qualcosa di importante. Questo al massimo è un buon AD per Cairo. Siccome però a me del portafoglio del nano importa una cippa, nel dubbio: petracchio e nano, andate a fare in xulo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. prawn - 7 mesi fa

    Sono riuscito a starmene lontano da questo sito da quattro soldi per qualche buon giorno, ma che mi tocca leggere, ora riportiamo anche discorsi ignoranti di altri tifosi ignoranti, come se i commenti ignoranti dei nostri tifosi non fossero abbastanza.

    La serie A oggi come oggi e’ spezzata in 6 fasce:

    Juve: intoccabili tra introiti, stipendi, pubblicita’, arbitri, politica, favori e cmq uno squadrone per il mediocre campionato italiano (a loro volta loro sono rispettabili in europa ma sono secoli che non vincono una coppa, sucate gobbi di merda!)

    Fascia due, quelli che vorrei ma non posso:
    Napoli, Inter (quest’anno), ogni tanto magari fa capolino il Milan o la Roma

    Fascia europa sicura:
    Roma, Lazio, Milan

    Fascia magari ci scappa l’europa:
    Atalanta, Samp, Parma

    Fascia campionato inutile o cmq difficile capire perche’ lo giochiamo, piace stare in serie a, fare un po’ di plusvalenze:
    Dal Torino in giu’, fino all’Udinese

    Fascia io speriamo che me la cavo:
    Chievo, Frosinone, Bologna, Empoli, Spal… Le squadrette

    Il toro non l’ho mai visto puntare diretto e chiaro all’Europa, altrimenti si sarebbero sistemati alcuni vuoti di organico a Gennaio, l’anno che si e’ andati con Cairo era quasi per sbaglio, col Parma fallito.

    Allora, le squadre che sono dalla fascia ‘europa sicura’ in su SPENDONO PIU’ DI NOI, perche’ non c’e’ altro modo, cazzo ci vuoi fare, CAIRO CACCIA LA GRANA O VENDI. Petrachi centra poco.

    Le squadre che sono “magari ci scappa l’Europa”, fascia in cui il TORO dovrebbe stare sono squadre dove spendendo anche meno del toro si e’ fatto un certo lavoro societario, certi acquisti, certi allenatori che danno quel tocco ‘magico’ che fa andare queste squadre dal passato molto piu’ modesto DEI NOSTRI in gita in EUROPA.

    Tutto il resto e’ inchiostro sprecato, sono panzane, giri pindarici

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 7 mesi fa

      Ma tu venderesti al posto suo? La cairese è la gallina dalle uova d’oro e il nostro un moderno Re Mida. Compri a 2 e rivendi a 10, copri le spese di gestione con gli incassi dei diritti, mantieni gli stipendi bassi così non puoi tarpare le ali a nessuno, e campa cavallo che l’erba cresce e chi se ne fotte di quei quattro stronzi che il Filadelfia, e il Grande Torino, e Paolino Pulici, e Gigi Meroni e il tremendismo e la minchia appesa del nonno!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. steacs - 7 mesi fa

        Prawn e Marchese avete ragione: ce l’abbiamo nel deretano…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. prawn - 7 mesi fa

        Se non fossi un tifoso (e Cairo non e’ un tifoso, al massimo lo era sua madre, lui e’ milanista al massimo, ma non e’ comunque ossessionato dal calcio, ha altro da fare) direi che massimizzerei gli utili, quello si fa o con tante plusvalenze oppure vendendo a un buon acquirente.
        Su quello lui e’ bravo, secondo me sta cercando di far aumentare il capitale di base per poi fare un utile di prestigio, e’ ancora troppo presto per vendere, gli introiti sarebbero troppo piccoli.
        Per cui si va avanti a plusvalenze, si migliora qua e la, si cerca il colpo grosso (giovani sconosciuti o gente caduta nel dimenticatoio) e si fa soldo, aumentando il capitale e valore globale, poi magari un giorno, quando avra’ 70-80 anni vendera’ facendo un bel botto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granata - 7 mesi fa

    Tutto è relativo. Non sono mai stato tenero con Petrachi,ma ammetto con alcune argomentazioni a suo favore del forum romanista non sono così sbagliate. Sì il Toro ha speso meno della Roma, la media dei suoi stipendi è molto inferiore, e via dicendo. Bisogna però tenere presente i risultati sportivi e da quel punto di vista il Toro ha reso molto meno della Roma e più o meno quanto ha speso. Chi si accontenta gode, ho scritto in altre occasioni. Negli ultimi anni il Toro ha speso da squadra di metà classifica ed ha reso da squadra di metà classifica. Ma per altri club (Udinese, Sassuolo, Atalanta, Sampdoria e quest’ anno anche Parma) il rendimento è stato spesso superiore all’ investimento. Sorvolo sulle decine di brocchi ingaggiati da Petrachi, molto più numerosi dei giocatori validi, che però dal punto di vista economico (plusvalenze) hanno reso molto. Il discorso si fa un po’ più complicato quest’ anno: Cairo ha allargato i cordoni della borsa e Petrachi ha speso di più. Peccato che lo abbia fatto senza l’ accordo col tecnico, che non ha digerito Zaza e Soriano, i nostri due “colpi” di mercato. Come sia stato possibile non lo so. E’ un sintomo del dilettantismo/provincialismo che ancora esiste al Toro, di cui è anche esempio il presidente che si fa incantare dalle sirene milanesi (Inter e Milan): chiunque sia passato da quella città è per forza un fenomeno, lo era Niang, lo è Mazzarri, tecnico disoccupato dopo un esperienza in una modesta squadra inglese, strapagato (2 milioni netti a stagione). Ora si parla di tal Jesè, ex promessa del calcio europeo, scartato dal Las Palams e dallo Stoke City, che l’ hanno rispedito al Pairs Saint Germanin, il quale non l’ ha più fatto scendere in campo da un anno a questa parte. Purtroppo mi fa venire in mente tali Recoba, Jonathas, Sadic, Iturbe, Carlao, ecc. ecc..Dovrebbe sostituire Zaza dirottato a Sassuolo. Se Petrachi azzecca questa scommessa gli faccio tanto di cappello. Ma permettetemi di avere qualche dubbio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. steacs - 7 mesi fa

    Infatti spendendo di più sono quinti, in corsa in Coppa Italia e in Champions League dove l’anno scorso sono usciti in Semifinale.

    Questo articolo fa ridere come le dichiarazioni di Petrachi: MISITIFICAZIONE DELLA REALTA´.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-14075351 - 7 mesi fa

    Perchè da fuori spesso si vede meglio, molto meglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Marco59 - 7 mesi fa

    Organigramma dirigenziale con mezze tacche prone al volere del padrone, allenatori ugualmente compiacenti e pronti a genuflettersi in cambio di altri ingaggi, giornalisti a libro paga pronti ad intervenire quando le cose si mettono male, ultras gobbi e usurpatori della Maratona, nick fasulli pronti ad insultare e a denigrare chi protesta contro questa gestione fallimentare,

    Che gran bella squadra di aziendalisti che ha creato Urbano Cairo per raggiungere i suoi scopi imprenditoriali e politici…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. èunafede - 7 mesi fa

      E aggiungo anche che senza Cairo sarebbe risolto il problema della fame del mondo, del terrorismo internazionale e del buco nell’ozono…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marco59 - 7 mesi fa

        …ci metterei anche le scie chimiche…!!! 😛

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Luke69 - 7 mesi fa

    14 anni – zeru titoli –

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luke69 - 7 mesi fa

      Io mi chiedo chi mette il Pollice giù,sarei curioso di sapere come si può confutare 14 anni zeru tituli, mah!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Marchese del Grillo - 7 mesi fa

      Ma come zero tituli? E lo scudetto del bilancio? E il premio come presidente più amato, imprenditore con più capacità, quello di miglior DS a Petracchio, e potrei continuare ancora a lungo. Se un giorno decideranno di completare il Fila, sarà solo per avere lo spazio per mettere tutti questi ambiti e luccicanti trofei!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Il_Principe_della_Zolla - 7 mesi fa

    Di tutto si parla tranne che di risultati sportivi. Povr Turin!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marchese del Grillo - 7 mesi fa

    Il nobel del calcio andrebbe dato a noi tifosi del Toro (si, ho scritto Toro, buonanotte!), derisi, umiliati e villipesi ogni anno e ogni anno sommersi da vagonate di merda. Quella si, indiscutibilmente marrone senza alcuna gradazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. One plastic - 7 mesi fa

    Petracchio patrimonio dell’UNESCO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Gigì - 7 mesi fa

    E’ un bell’articolo. Tutte le tifoserie, per dare contro al vertice societario della propria squadra, usano gli altri vertici societari. Così, tanto per dare una spennellata e avere un argomento nel proprio cortile. Tanto nessuno va a controllare. Nessuno ha presente Niang, Soriano, Zaza. Nessuno ha presente che siamo immobili con tendenza all’erosione/scomparsa. Quindi, il nobel a Petrachi lo si può dare volentieri, a Bologna, a Firenze, a Roma: ovunque.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. luna - 7 mesi fa

    Tanti soldi spesi pochi soldi spesi, spesi bene o spesi male, il punto che ne manca sempre uno per far i conti pari.
    La campagna acquisti é stata buona per le conferme e le partenze, forse e dico forse eccezione fatta per la partenza di Lia.
    I nuovi arrivi erano una scommessa ben ponderata con le due eccezioni Zazza e Soriano, sui quali abbiamo sperato fino in fondo senza esserne convinti.
    Tradotto, sono mancati due acquisti per fare il salto di qualità, un grande centrocampista ed una vera seconda punta di carattere e veloce.
    Il resto lo sta facendo Mazzarri intestardendosi nello schierare gente fuori ruolo che poco si adattano al suo modulo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Nidam - 7 mesi fa

    Petrachi ha vinto un premio è lì ha vinti anche Cairo per la gestione societaria, ma non hanno mai vinto niente di niente.. al giorno d’oggi il risultato sportivo conta pochissimo nei giudizi generali. Che senso ha chiamarlo ancora sport?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. SiculoGranataSempre - 7 mesi fa

    Saggi sulla stupidità a parte, trovo interessante e originale raccontare il punto di vista dei tifosi altrui. Conoscere e approfondire non fa mai male. Ti fornisce una dispensa più ampia, con più ingredienti e dunque con possibilità di produrre una gamma maggiore di pietanze (idee).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Marco59 - 7 mesi fa

    Come sempre, qunado le cose degenerano, arrivano articoli, aziendalisti vari, nick fasulli e creati “ad hoc” e altri personaggi di dubbia moralità, per cercare di sostenere Urbano Cairo e questa società fallimentare.

    Questo articolo, poi, è quantomeno ridicolo: si cerca sempre chi sta peggio per fare paroagoni inutili e non si guarda mai a casa propria per cercare di migliorare ed elevarsi a ruoli più consoni alla Storia e al Blasone del fu Torino Calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Vanni - 7 mesi fa

    Questa è la cugggina di Serino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Rock y Toro - 7 mesi fa

    Vabbe’ è un modo di vedere il bicchiere a metà pieno o vuoto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. user-13967438 - 7 mesi fa

    Il grott

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Asashoryu - 7 mesi fa

    Cairo sei sordo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Asashoryu - 7 mesi fa

    Non avevo letto l’autore del pezzo, pensavo fosse il premio nobel per il Signorsì.
    Poi ho letto e mi sembra assimilabile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. vittoriogoli_13370477 - 7 mesi fa

    Leggo il titolo è trasecolo , sicuramente Petrachi stupido non é ma farlo arrivare al Nobel …
    Poi leggo e comprendono toni e il contenuto.
    Bell’articolo,piacevole e intelligente.
    Una domanda e se il premio al da fosse IgNobel?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Il grillo parlante - 7 mesi fa

    @ddavide,
    ormai qui siamo al punto che se faccio un post con la formula dell’acqua H20 mi mettono i meno ahhahahahaha
    completamente fuori di testa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 7 mesi fa

      Sono arrivato a pensare che siano solo uno o due i personaggi che imperversano su questo forum e giocano a mettere i meno, forse proprio per creare conflitti… Visto che chiunque può metterli senza essere necessariamente registrato potrebbe trattarsi anche di gobbi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il grillo parlante - 7 mesi fa

        certo, oppure gente che ha interessa a far fare click come successe su toroit, ma non credo che la reda qui faccia questo, credo che ci siano personaggi trasversali a tutti i siti che hanno dei compiti tutto li. Credio che questo sito sia piu’ pulito di altri dove ero prima

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 7 mesi fa

          Beh anche questa chiave di lettura non è da trascurare

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. user-13967438 - 7 mesi fa

    Il grottesco Mucco, però, è la roba che ci dovrebbe appassionare, far consumare ingressi e gadget vari.
    Ma anche se siamo o diveniamo pessimi consumatori, i produttori non cambieranno la ricetta della solita minestra.
    Il maligno del produttore sta in quello: sa di avere dalla sua l’affezione a una storia e a un qualcosa che non ci staccherà mai da quel colore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. ddavide69 - 7 mesi fa

    Si, si, forse è tutto vero.. I soldi degli stipendi, il costo dei giocatori… Ma la realtà è che loro giocano in Champions e comunque vanno sempre in Europa League, noi siamo da anni a centroclassifica. Questo è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Il grillo parlante - 7 mesi fa

    per quelli che mettono i meno:
    non l’ho scritto io, lo avete capito? Ho incollato una cosa interessante da un libro. I piu’ e i meno non servono a nulla dato che sono dei concetti oggettivi e non soggettivi… capite la differenza o devo farvi un disegnino…?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 7 mesi fa

      Credo che il disegno possa servire…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 7 mesi fa

        … Visto l argomento trattato…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Il grillo parlante - 7 mesi fa

          infatti, presupporrebbe saper leggere e comprandere un minimo di 200 parole. Forse ho osato troppo… chiedo venia…
          forse con un disegnino oppure con un parabola come ai tempi del Cristo forse capirebbero….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Il grillo parlante - 7 mesi fa

    OT ma veramente UTILE a definire le dinamiche che si sono qui sul sito:

    Le leggi fondamentali della stupidità umana:

    Prima Legge Fondamentale: Sempre e
    inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero
    di individui stupidi in circolazione.
    Seconda Legge Fondamentale: La probabilità che
    una certa persona sia stupida è indipendente da
    qualsiasi altra caratteristica della persona stessa.
    Terza (ed aurea) Legge Fondamentale : Una persona
    stupida è una persona che causa un danno ad
    un’altra persona o gruppo di persone senza nel contempo realizzare alcun vantaggio per
    sé od addirittura subendo una perdita.
    Quarta Legge Fondamentale: Le persone non stupide sottovalutano sempre il potenziale
    nocivo delle persone stupide. In particolare i non stupidi dimenticano costantemente che
    in qualsiasi momento e luogo, ed in qualunque circostanza, trattare e/o associarsi con
    individui stupidi si dimostra infallibilmente un costosissimo errore.
    Quinta Legge Fondamentale: La persona stupida è il tipo di persona più pericoloso che
    esista.
    Corollario: Lo stupido è più pericoloso del bandito.
    Come si vede dalla terza legge, Cipolla individua due fattori da considerare per indagare il
    comportamento umano:
    Danni o vantaggi che l’individuo procura a se stesso
    Danni o vantaggi che l’individuo procura agli altri
    Creando un grafico col primo fattore sull’asse delle ascisse e il secondo sull’asse delle
    ordinate si ottengono quindi quattro gruppi di persone:

    Intelligenti (in alto a destra): fanno il proprio vantaggio e quello degli altri
    Sprovveduti (in alto a sinistra): danneggiano se stessi e avvantaggiano gli altri
    Stupidi (in basso a sinistra): danneggiano gli altri senza avvantaggiare se stessi o
    danneggiandosi
    Banditi (in basso a destra): danneggiano gli altri per trarne vantaggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TremendamenteGranata - 7 mesi fa

      post splendido aahgahaaahahahahaha

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il grillo parlante - 7 mesi fa

        meno male che c’e’ qualcuno che apprezza…ehehehhe
        ta a voi piazzare i nick di chi posta nelle quattro caselle di icui sopra ahahahha

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ACT1906 - 7 mesi fa

          Ragazzi fottetevene dei meno dei più chi se ne frega ognuno…. , due cose per me son certe, che abbiamo una società che nemmeno ha il coraggio di ammettere che ci prende per il culo e l altra cosa ancora più certa è che un gobbo sarà sempre un gobbo di merda
          FORZA TORO!!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy