I numeri di Verona-Torino 3-3: una sostanziale parità anche nei dati

I numeri di Verona-Torino 3-3: una sostanziale parità anche nei dati

Statistiche / I numeri parlano di un match a due volti che ha portato ad una giusta parità anche nel risultato

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il Torino è uscito dal “Bentegodi” con un pareggio per 3-3, alquanto deludente perché i granata erano in vantaggio per 0-3 fino al 70’. Ma nei 20 minuti finali è cominciata una partita diversa in cui gli scaligeri hanno rimontato sfruttando bene gli episodi. Infatti, nel complesso i numeri dimostrano che il pareggio è stato giusto, nonostante un dominio per tre quarti del match da parte del Toro di Walter Mazzarri.

EQUILIBRIO – Partendo dal dato dei tiri, entrambe le squadre ne hanno prodotti 12 nell’arco di tutto il match, di cui 8 in porta sia per il Torino che per il Verona. Per di più l’equilibrio regna anche negli altri dati dei tiri, come le conclusioni da fuori (4 per ciascuno) e i tiri in porta da dentro l’area di rigore (7 per entrambe). Anche per quanto riguarda il possesso palla, il Torino ha ottenuto il 51%: un piccolo fattore a vantaggio dei granata, poco significativo a tutti gli effetti. Ancora i falli commessi sono stati 20 per il Verona e 19 per il Toro, così come quelli subiti (17 per gli scaligeri e 19 per i granata).

OCCASIONI – Ma i dati si dividono per quanto riguarda le occasioni da gol: il Toro ne ha create 8 contro le 6 del Verona. Gli scaligeri sono stati evidentemente più cinici, perché hanno creato tanto in 20 minuti capitalizzando le opportunità. Per concludere, uomo del match sicuramente Cristian Ansaldi che, oltre ad aver segnato una grande doppietta con il suo mancino, ha creato 3 occasioni da gol con un passaggio chiave nel match. Resta in ogni caso una grande occasione sprecata per il Toro, che avrebbe potuto portare a casa una vittoria pesantissima su un campo molto difficile. Resta una bella prestazione per 70 minuti contro una squadra solida come il Verona: va data continuità a questa prestazione, evitando di andare in crisi negli ultimi minuti.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. NEss - 6 mesi fa

    Non capisco. Si legge:
    ” …i falli commessi sono stati 20 per il Verona e 19 per il Toro, così come quelli subiti (17 per gli scaligeri e 19 per i granata).”

    Il Verona ha fatto 20 falli ma il Toro ne ha subiti 17; e gli altri tre? Subiti dall’arbitro? Anche il Toro ha fatto 19 falli ma il Verona ne ha subiti solo 17.
    Cosa/come viene contato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. NEss - 6 mesi fa

      Errata corrige.
      Il Verona ha fatto 20 falli; Toro subiti 19 (ne manca 1).
      Il Toro ha fatto 19 falli ma il Verona ne ha subiti 17 (ne mancano 2)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FORZA TORO - 6 mesi fa

      misteri

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Carlin - 6 mesi fa

      Probabilmente viene conteggiato un fallo di mano fatto, ma non come fallo subito dall’altra squadra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. NEss - 6 mesi fa

        Ha senso, grazie (fallo di mano)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. lollogranata - 6 mesi fa

    i dati contano nulla, abbiamo dominato!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. lollogranata - 6 mesi fa

    i dati contano nulla… abbiamo dominatooo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy