Juventus-Torino, Paratici nel prepartita: “Coppa Italia alle spalle, siamo più brillanti”

Juventus-Torino, Paratici nel prepartita: “Coppa Italia alle spalle, siamo più brillanti”

Zona mista / Le dichiarazioni del dirigente bianconero prima del fischio d’inizio

di Redazione Toro News

Nel prepartita della gara tra Juventus e Torino ha parlato Fabio Paratici, chief officer della Juventus. Di seguito le dichiarazioni del giocatore: “Buffon? Di lui non ci aspettavamo il ritorno, ma quando c’è stata la possibilità l’abbiamo colta. Siamo molto contenti per lui. Io sono un po’ di parte, perché oltre che un nostro calciatore lo reputo un amico. Da lui ho imparato molto professionalmente. Le difficoltà incontrate? Come ho già detto, questo è un calcio differente. Eravamo in un periodo di campionato in cui si giocavano titoli e le condizioni dei giocatori non erano omogenee, si trovano più difficoltà perché quando le squadre si chiudevano non avevamo la brillantezza giusta. Il gol di Dybala con il Genoa dimostra che ora quella brillantezza ce l’ha. Detto questo con il Milan abbiamo fatto 30 minuti eccellenti e con il Napoli abbiamo fatto una partita molto importante. Ci sono sempre gli avversari in campo poi. Sulla presenza di Pirlo in Under 23? Se guardiamo la storia della nostra Primavera, da Baronio e Grosso, stanno allenando tutti tra Serie A e Serie B. Questo è successo anche in passato, vedi Gasperini. Riguardo a Pirlo, abbiamo sempre avuto un ottimo rapporto con Andrea e adesso l’Under 23 sta giocandosi l’accesso alla Serie B, non mi sembra il caso di commentare ulteriormente queste notizie. Voglio lasciarli pensare al finale di stagione. Hanno già raggiunto un traguardo storico per noi, perché in due anni partendo da zero e con tante critiche e difficoltà abbiamo vinto la Coppa Italia e siamo molto felici“.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

SCARICA LA NOSTRA APPiOS /// Android

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy