Il Milan perde 1-0, Lazio in finale di Coppa Italia

Il Milan perde 1-0, Lazio in finale di Coppa Italia

Qui Milan / I rossoneri perdono per 1-0: Lazio in finale di Coppa Italia

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Si è appena conclusa la semifinale di ritorno tra Milan e Lazio sul risultato di 1-0 in favore dei biancocelesti (goal di Correa), che eliminano quindi i rossoneri – prossimi avversari del Torino in campionato e contendenti per un posto in Champions – dalla corsa alla Coppa Italia.

STANCHEZZA – Gattuso, per questa gara, non ha risparmiato degli uomini chiave come Romagnoli, Kessié, Bakayoko, Suso e sopratutto Piatek, faro dell’attacco del Milan. I 90′ di oggi potrebbero non far bene alla loro forma, qualora dovessero essere tutti titolari contro il Toro. Che proprio da questo potrebbe trarre un minimo vantaggio.

Coppa Italia e settimo posto: Fiorentina e Lazio le mine vaganti

TEGOLA CALABRIA – A complicare il tutto, il numero 2 del Milan ha preso un colpo e dopo aver zoppicato per 5 minuti si è seduto in panchina con il ghiaccio sopra il ginocchio: nei prossimi giorni verranno valutate le sue condizioni. Sostituito da Conti, se l’entità dell’infortunio dovesse costringere il difensore a rimanere ai box contro i granata, Gattuso dovrà mettere mano ai suoi reparti per trovare il giusto sostituto da opporre all’undici di Mazzarri.

SCENARIO – Dopo questa semifinale, lo scenario che si apre è leggermente più delineato. Stando alla classifica attuale, i granata devono sperare che non sia la Fiorentina a vincere, visto che ormai la Viola può accedere all’Europa solamente passando dalla Coppa Italia. Per il resto, sempre riferendoci alla classifica attuale, se la Lazio, prima finalista del torneo ed 8ª, vincesse la Coppa, il Toro, al momento 7º, non si qualificherebbe alla prossima edizione dell’Europa League. Adesso bisognerà attendere il responso del campo della seconda semifinale, ma sopratutto la posizione che i granata occuperanno al termine del campionato.

 

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kieft - 7 mesi fa

    Il fatto che il Milan farà più punti della Lazio è ancora da vedere…..fisicamente mi sembra in crisi …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. SiculoGranataSempre - 7 mesi fa

    Gomblotto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granatadellabassa - 7 mesi fa

    Ha strameritato la Lazio. Il Milan sembra in crisi, speriamo che non si riprendano proprio domenica sera. È una stagione di alti e bassi per tante squadre. La stessa Lazio era reduce da un punto in tre partite (Spal, Sassuolo e Chievo) ma ieri è rinata. Boh, vediamo cosa succede. Le premesse per vincere ci sono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Oni - 7 mesi fa

    Ecco si sta delineando tutto non piamgiamoci addosso per lo meno l’anno prossimo la coppa Italia la cominciamo a dicembre anche noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. iugen - 7 mesi fa

    Noi ci siamo complicati la vita, questo senza dubbio, vedi partite con Parma, Bologna, etc… Però la sfiga ci mette sempre del suo a complicarci la vita: la sconfitta dell’inter con la Lazio, quella del Milan oggi, la vittoria dell’atalanta a Napoli… e porca miseria…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Riccardo.Saccotelli - 7 mesi fa

      La sfiga da sola NON esiste. Esistono i soldi prima di tutto (70%). E poi i mass media, i passaggi di proprietà, i prestiti, gli arbitri, i dispetti, le tifoserie, il Var, i terreni di gioco, il tempo atmosferico, i pali, le espulsioni, gli incassi, la sfiga. E sicuramente manca qualcosa a colmare quel 30% che esula dai soldi, cioè dalla speculazione turbo capitalista di cui il calcio è una delle componenti. Fra investitori è facile mettersi d’accordo. Come le compagnie telefoniche o le compagnie petrolifere. Tu fai questa offerta, io quest’altra. Tu regali oggi, io domani. Tu hai maggiori quote di mercato ad est, io ad ovest, etc. etc. Sono perfettamente convinto che i risultati finali siano già scritti, come vengano ottenuti fa parte dell’illusione che tutto sia vero. Ed è lì che gli incastri più strambi prendono forma. Per esempio se gli usurai adoratori di Mammona avessero scritto il copione che per quest’anno prevede il Torino in CL o EL stai certo che questo avverrà. Magari vedremo il nostro amato (perchè nonostante ciò la squadra del cuore si ama) vincere quattro delle restanti cinque partite partendo da quella prossima (obbligatoria). E anche in tal modo ci sarebbe sempre “da soffrire” perchè il Milan ha più soldi e sarebbe ben strano venisse escluso dal ritorno degli investimenti fatti. A meno che non si voglia punire la Cina per la novella Via della Seta. Che in fondo tutto si annoda, politica compresa. E Cairo con i suoi media servili si è rivelato, politicamente, un vero collabò del più viscido globalismo imperialista. Per cui forse ci sono speranze. Se vinciamo a Venaria sarà quello il segno. In hoc signo vinces. Come Costantino sul Musinè.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. venariadovè - 7 mesi fa

    Perfetto, è successo esattamente quello che non doveva succedere. Sempre fortunati. Ora o vince la coppa l atalanta o sesti davanti alla Roma o il Milan o la stessa atalanta..saraaaaa’

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy