Figc, termina il Consiglio federale: Tavecchio si è dimesso

Dopo il fallimento-Mondiale l’ormai ex presidente della Federcalcio ha deciso di arrendersi: dimissioni-lampo nel Consiglio federale odierno

di Redazione Toro News
Cairo Tavecchio Lotito

Carlo Tavecchio si è dimesso. Questa la notizia che arriva dal Consiglio Federale di Roma, cominciato alle ore 12.00. Poco più di mezz’ora: una riunione lampo, in cui l’ormai ex presidente della Figc, al termine di un breve discorso, ha deciso di presentare le sue dimissioni. Una notizia che non sembrava potesse diventare realtà in un primo momento. Nei giorni scorsi, infatti, nonostante il malcontento popolare e di gran parte degli organi sportivi facenti parte del Consiglio gli avessero voltato le spalle, il numero uno del calcio non sembrava avere l’intenzione di fare un passo indietro.

Dopo un breve e commosso intervento però, Carlo Tavecchio ha presentato al Consiglio federale le sue dimissioni da presidente, chiedendo un ultimo estremo gesto di responsabilità: un passo indietro di tutti i consiglieri. Richiesta immediatamente accolta dai presenti. Dunque, l’intero Consiglio sarà ora completamente azzerato: quello che chiedevano le opposizioni, Calciatori e Lega Pro, la politica e i vertici dello sport italiano. Aveva provato disperatamente a resistere nella notte, dopo l’appello di molti dirigenti e allenatori di Serie A che temevano le ripercussioni del ‘ribaltone’. Ma alla fine ha ceduto: stamattina Tavecchio dopo l’ennesimo affondo del ministro Lotti e, soprattutto, l’esito sfavorevole del Consiglio direttivo della Lnd, il presidente è crollato e ha rassegnato le dimissioni da presidente della Figc.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. robert - 3 anni fa

    Bene !!!! Ma i soldi che vi siete messi in tasca tu e Ventura li dovete restituire al popolo italiano solo per il fatto di aver distrutto tutto il movimento calcistico italiano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Grande Torino - 3 anni fa

    Era ora, ottima notizia!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Giansiro - 3 anni fa

    Finchè non verrà applicato il modello inglese ai diritti TV non cambierà nulla, e nessuno degli imbonitori che chiamano giornalisti ne parla.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. luna - 3 anni fa

    Basta che non se ne parli più, forse non andava eletto, sicuramente andava rimosso alla prima gaffe, quella relativa a Optì Poba ad Anticoli “ebraiaccio” colpevole di aver comprato la sede della lega nazionale dilettanti, ancora agli omosessuali per passare alle donne “si pensava fossero handicappate….sono molto simili”.
    Cosa insegniamo ai bambini con questi personaggi sicuramente un brutto esempio da evitare in futuro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy