Italia-Bosnia 1-1: Belotti titolare ma a secco. Per Sirigu solo panchina

Italia-Bosnia 1-1: Belotti titolare ma a secco. Per Sirigu solo panchina

Nazionali / Poche occasioni per il Gallo, partito titolare ma sostituito al 73′ da Mancini: l’esordio degli azzurri in Nations League finisce 1-1

di Redazione Toro News

L’Italia di Roberto Mancini torna in campo con un pareggio. Questa sera gli azzurri, inseriti nel Gruppo 1 della Lega A di Nations League, 291 giorni dopo l’ultima partita disputata e vinta contro l’Armenia hanno sfidato la Bosnia Erzegovina (senza Pjanic, in quarantena perché risultato positivo al coronavirus), già affrontata nelle gare di qualificazione ai prossimi Europei e battuta in entrambe le occasioni (2-1 all’Allianz Stadium e 0-3 in trasferta). All’Artemio Franchi di Firenze il C.T. azzurro ha optato per il solito 4-3-3: davanti Andrea Belotti ha vinto il ballottaggio con Immobile. A centrocampo la sorpresa Sensi, preferito in regia a Jorginho, con Barella e Lorenzo Pellegrini ai suoi lati: out anche Zaniolo. In porta Donnarumma, preferito a Salvatore Sirigu.

LA PARTITA – Poche occasioni nei primi 45′ e pochi palloni giocabili per l’attaccante del Torino, che gioca molto per la squadra ma quasi mai viene chiamato in causa dai compagni negli ultimi 20 metri. Le reti arrivano tutte nel secondo tempo: prima quella della Bosnia con Dzeko al 57′ ed in seguito, al 67′, il pareggio azzurro firmato dall’interista Sensi. Cinque minuti più tardi, invece, l’uscita dal campo di Belotti in favore di un altro ex granata: Ciro Immobile. Il cambio operato da Mancini però non dà gli effetti sperati e anche l’ultimo capocannoniere della Serie A non riesce a rendersi mai pericoloso dalle parti di Sehic. Finisce 1-1: ora gli azzurri affronteranno l’Olanda nel prossimo match di Nations League. Appuntamento il prossimo lunedì 7 settembre alle ore 20.45.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nonnogranata - 3 settimane fa

    Chiunque abbia visto la partita dovrà convenire che, al contrario delle dichiarazioni di circostanza di Mancini, è stata pessimamente giocata, con un numero infinito di stucchevoli passaggi all’indietro.
    In questo contesto cosa si pretendeva da Belotti, che da solo levasse le castagne dal fuoco ???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gallochecanta - 3 settimane fa

    L’importante è che torni a casa sano e salvo. Abbiamo già buttato una stagione con Miha per colpa dell’infortunio in Nazionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Messere Granata - 3 settimane fa

    La palla arriva a Insigne, che la da a Barella, che passa a Chiesa che l’appoggia a Sensi, indietro a Pellegrini che la da a Bonucci che la rida’ a Insigne che la perde. Questa è stata la partita di ieri sera. Tutto il resto è “geopolitica” calcistica. Fine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. pupi - 3 settimane fa

    Belotti impalpabile, ha bisogno di riposo, si vede lontano un miglio. Nelle ultime 10 partite si è massacrato a forza di correre tanto da non essere nemmeno titolare all’ultima. Ciò potrebbe avere ripercussioni negative in questo campionato, non può continuare a correre dietro a tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy