Under-21, c’è il recupero in Islanda: Buongiorno destinato alla panchina

Nazionale / Prima di tre partite per gli azzurrini. La Figc ha convocato due squadre e il granata è inserito nella squadra A, ma oggi sono favoriti Bellanova e Gabbia

di Redazione Toro News

Tre partite in sette giorni, 270 minuti per regalarsi il pass per il Campionato Europeo. La Nazionale Under-21 azzurra torna in campo per gli ultimi tre match di qualificazione al torneo continentale, un mini tour de force che inizierà oggi (ore 13.15 locali, 14.15 italiane) allo stadio ‘Víkingsvöllur’ di Reykjavik con il recupero della gara con l’Islanda rinviata un mese fa dalla Uefa, dopo che le autorità islandesi avevano chiesto alla delegazione dell’Italia di mettersi in quarantena per la positività al Covid-19 di due giocatori e un membro dello staff dell’Under 21. Nella terra dei geyser ci sarà anche un granata, il difensore centrale Alessandro Buongiorno, che ha giocato e convinto nell’ultimo match disputato dall’Under-21 contro la Repubblica d’Irlanda.

SASSUOLO, ITALY – NOVEMBER 15: Alessandro Buongiorno of Italy U20 in action during the 8 Nations Cup match between Italy U20 and Germany U20 on November 15, 2018 in Sassuolo, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

FAVORITI PER LA DIFESA – Per l’occasione la Figc ha deciso di costituire, oltre alla Nazionale Under 21, una Under 21 B: le due formazioni, rispettivamente guidate dai tecnici Paolo Nicolato e Alberto Bollini, stanno lavorando nello stesso periodo in maniera funzionale e sinergica, con la supervisione di Maurizio Viscidi, coordinatore delle Nazionali Giovanili del Club Italia, così da essere in grado di rispondere tempestivamente alle esigenze che potrebbero determinarsi. Buongiorno è inserito nel gruppo A insieme ad altri 29 giocatori. Gli altri difensori sono: Claud Adjapong (Lecce), Raoul Bellanova (Pescara), Nicolò Casale (Empoli), Enrico Delprato (Reggina), Gianluca Frabotta (Juventus), Matteo Gabbia (Milan), Matteo Lovato (Hellas Verona), Riccardo Marchizza (Spezia), Marco Sala (Spal), Marco Varnier (Pisa), Alessandro Vogliacco (Pordenone). La concorrenza, dunque, non manca per Buongiorno che dovrebbe partire dalla panchina: favoriti a formare il quartetto difensivo, infatti, sono Adjapong, Bellanova, Gabbia e Frabotta.

LEGGI ANCHE: Italia-Estonia 4-0: 90′ per Sirigu da capitano, il primo granata dal 1950

FORMULA – L’Italia è prima in classifica nel gruppo 1 a quota 16 punti in compagnia della Repubblica d’Irlanda, che ha però disputato una gara in più degli Azzurrini, mentre Svezia e Islanda inseguono ad una lunghezza di distanza. Le prime classificate e le 5 migliori seconde dei nove gironi si uniranno alle nazionali dei due paesi ospitanti, Ungheria e Slovenia, per una fase a gironi con quattro gruppi da quattro squadre che si svolgerà dal 24 al 31 marzo 2021. Le vincitrici dei gruppi e le seconde classificate si qualificheranno quindi per il torneo finale a otto squadre, che si giocherà sempre in Ungheria e Slovenia dal 31 maggio al 6 giugno 2021 con una formula ad eliminazione diretta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy