Roma, spese folli a centrocampo: Pastore guida la “banda da 90 milioni”

Roma, spese folli a centrocampo: Pastore guida la “banda da 90 milioni”

Focus on / Il centrocampo di Di Francesco è stato rivoluzionato dal mercato: via Nainggolan, dentro Cristante, Pastore e N’Zonzi

di Nicolò Muggianu

Di Francesco prepara una mediana inedita in vista del Torino. Sarà un centrocampo completamente rinnovato quello che domenica prossima, nel match di esordio del campionato di Serie A 2018/2019, scenderà in campo all’Olimpico Grande Torino. Tanti volti nuovi per la Roma, con il ds giallorosso Monchi che è intervenuto in maniera massiccia nel settore nevralgico del campo.

90 MILIONI – Tanti acquisti di livello, ma anche cessioni eccellenti. Su tutte quella di Nainggolan, ceduto all’Inter nelle prime fasi di mercato per una quarantina di milioni di euro complessivi (tra corrispettivo economico e contropartite tecniche). Le operazioni in entrata però sono state altrettanto eccellenti: dall’arrivo di Javier Pastore (25 milioni dal Psg) a quello dei giovani Coric (6 milioni dalla Dinamo Zagabria) e Cristante (25 milioni più bonus dall’Atalanta), passando per l’ultimo arrivato N’Zonzi (30 milioni dal Siviglia). Circa 90 milioni investiti, tra prestiti onerosi, riscatti e acquisti a titolo definitivo: una cifra importante che ha permesso a Di Francesco di avere a disposizione un reparto completamente rinnovato negli interpreti e dal più alto tasso qualitativo.

A TORINO – Tanti volti nuovi, ma anche tante conferme. De Rossi, Strootman e Pellegrini: un reparto che anche contro il Torino sarà un mix tra certezze e nuove scommesse. E sarà proprio dai cosiddetti “senatori” che Di Francesco ripartirà in vista della prima giornata di campionato. L’ex tecnico del Sassuolo all’Olimpico Grande Torino probabilmente ripartirà dal collaudatissimo 4-3-3. A centrocampo potrebbe dunque toccare a De Rossi, con al suo fianco Strootman e Pastore. L’ex numero 27 del Psg è pronto al suo secondo esordio in Serie A, dopo aver lasciato il Palermo nel 2011 per trasferirsi sotto la Tour Eiffelle. Un esame complicato per Baselli e compagni, che avranno l’arduo compito di fronteggiare una mediana colma di talenti, esperienza e acquistata a peso d’oro durante l’ultimo mercato.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 anno fa

    Se Mazzarri domenica gioca con la bizona alla Oronzo Canà me ne fotto del centrocampo della Roma.. lo saltiamo. Loro sono tutti marcati e noi li infiliamo sulle fasce in contropiede.
    Torino – Roma 2 – 0

    Cosi, tanto per sdrammatizzare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. PrivilegioGranata - 1 anno fa

    Sempre tre contro tre sono.
    Se poi gioca De Rossi uno dei nostri a turno può rifiatare.
    Comunque la proposta di user-13973712 non è male: barricate, palla lunga a scavalcare il centrocampo e vediamo come va.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13973712 - 1 anno fa

    forse sarò super ottimista, ma il Toro in questo momento mi sembra più pronto e quadrato rispetto alla Roma. Difesa ben schierata e con buone individualità tipo Sirigu e Nkoulu, poi palla lunga a Iago e Belotti e speruma bin

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Cecio - 1 anno fa

    Il paragone è quantomeno crudele…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Fb - 1 anno fa

    Non e’ un inizio soft…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13719128 - 1 anno fa

    ma che ce frega a noi del mercato della Roma?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy