Vogliamo un’Alba Granata

Vogliamo un’Alba Granata

Il 30 aprile alle 18.00 il Torino FD, fresco vincitore del Torneo “Nessuno Escluso”, torna in campo contro il GSS Alba in una partita tutta Piemontese, che vedrà i granata concentrati per ottenere un’altra vittoria in vista dell’importante trasferta in Svezia alla Dalecarlia Cup. Il Torino vuole continuare a vincere per arrivare con il morale al massimo nel torneo svedese, per riconfermarsi campioni nella competizione…

di Matteo Baricco

Il 30 aprile alle 18.00 il Torino FD, fresco vincitore del Torneo “Nessuno Escluso”, torna in campo contro il GSS Alba in una partita tutta Piemontese, che vedrà i granata concentrati per ottenere un’altra vittoria in vista dell’importante trasferta in Svezia alla Dalecarlia Cup. Il Torino vuole continuare a vincere per arrivare con il morale al massimo nel torneo svedese, per riconfermarsi campioni nella competizione più importante per il calcio disabili. La sfida “Giocare Insieme” è stata organizzata dalla squadra di Alba che ha scelto come teatro lo storico Campo dell’Associazione Sportiva Duomo, permettendo alla gara di svolgersi in una cornice decisamente affascinante.

GLI AVVERSARI – Il GSS Alba è una squadra forte e compatta che schiera tra i titolari un elevato numero di ottimi giocatori: giocano insieme da moltissimo tempo, facendo del dinamismo e del gioco corale il punto di forza di un gioco affinato grazie all’affiatamento dei componenti. La capacità dei singoli e l’ottima impostazione rendono questo team un duro banco di prova per i granata.

IL TORO – Il Torino FD affronta questa partita potendo contare su quasi tutta la rosa a disposizione, esclusi Orefice, ancora alle prese con lo strappo rimediato contro il Monaco, e Alessio Cupani. Buone notizie per Daniele Braglia: il temuto infortunio al ginocchio si è rivelato meno grave del previsto, rendendo il giocatore disponibile per il match di Sabato, anche se le condizioni effettive sono da valutare e difficilmente potrà giocare tutto l’incontro. Mister Barucco si dichiara cauto: “il GSS è un’ottima formazione che conosco molto bene, sarà un incontro difficile, ma i ragazzi sono di ottimo umore, ben preparati e faranno vedere in campo la grinta e l’attaccamento alla maglia di cui sono capaci”.

LA SFIDA – questa è la prima volta che una squadra con disabilità integrate sfida una squadra con un’unica disabilità in una competizione così accattivante: il Toro è l’esempio di unione tra le diverse disabilità (fisica, relazionale, uditiva), mentre il GSS Alba schiererà solo atleti non udenti, rendendo lo scontro più difficile a livello fisico per i granata. I nostri ragazzi hanno già accolto le sfide di normodotati e di formazioni sulla carta avvantaggiate, ma hanno sempre risposto positivamente agli inviti, riuscendo in ogni occasione ad uscire vincitori: per battere il Toro si stanno organizzando in tutti i modi, ma strappagli una vittoria è davvero molto difficile. L’evento è stato molto sponsorizzato dalle squadre stesse, sperando di sensibilizzare maggiormente il pubblico sulla difficile situazione economica in cui versa il Torino FD, al fine di non far finire dopo appena un anno la bella avventura dei ragazzi granata in giro per il Mondo. L’appuntamento è il 30 aprile 2011 al Campo Associazione Sportiva Duomo alle ore 18.00 ad Alba (CN)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy